BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Milan-Sassuolo/ Pronostico di Fulvio Pea (esclusiva)

Milan-Sassuolo pronostico e la presentazione di FULVIO PEA sulla partita di San Siro (ore 20.45): ultima occasione per i rossoneri di arrivare in Europa League (serie A, 38a giornata)

Domenico Berardi all'andata segnò quattro gol (Infophoto) Domenico Berardi all'andata segnò quattro gol (Infophoto)

Ultima partita di campionato: la trentottesima giornata di serie A alle ore 20.45 allo stadio San Siro prevede Milan-Sassuolo. La formazione emiliana è già salva e ha ottenuto l'obiettivo che si era prefissata a inizio stagione con pieno merito, lanciando anche alcuni giocatori molto interessanti come Domenico Berardi e Simone Zaza. Complimenti a questa matricola che ha ottenuto la salvezza mostrando sempre buon calcio. Se lo ricorda anche il Milan, che all'andata perse 4-3 con il clamoroso poker di Berardi che portò all'esonero di Massimiliano Allegri. Milan che ha disputato il campionato peggiore degli ultimi anni, con tanti problemi che non si possono addossare solo ad Allegri e poi a Clarence Seedorf. Il traguardo dell'Europa League sembra veramente difficile da raggiungere per i rossoneri, che avrebbero bisogno di vincere e poi sperare in risultati negativi di Parma e Torino. In ogni caso bisognerà provarci fino in fondo, anche per rispetto di tutti i tifosi rossoneri già provati da questi mesi ricchi soltanto di delusioni. Per presentare questo match abbiamo sentito l'ex allenatore degli emiliani Fulvio Pea. Eccolo in questa intervista esclusiva IlSussidiario.net.

Milan-Sassuolo, che partita prevede? Penso che il Milan farà una partita d'attacco, considerato che ha ancora qualche possibilità di qualificarsi per l'Europa League. Si giocherà certamente fino in fondo le sue chance.
Poche però le speranze della formazione rossonera di andare in Europa... E' vero, ma visto che la matematica concede ancora possibilità, la formazione rossonera dovrà provarci, anche se certamente Torino e Parma sono favorite per andare in Europa.
Stagione deludente: di chi le colpe? Quante sono quelle di Allegri e Seedorf? Quando le cose vanno male bisogna dividersi le responsabilità, non penso quindi che sia colpa solo di Allegri e Seedorf. La stagione scorsa il Milan aveva fatto con Allegri un girone di ritorno strepitoso, quest'anno le cose sono andate diversamente. Bisognerebbe essere all'interno della squadra per sapere quello che è veramente successo...
Chi vorrebbe come prossimo allenatore del Milan? L'importante è che sia un tecnico italiano, poi preferisco non fare nomi.
Buono il campionato del Sassuolo, si aspettava la salvezza della formazione emiliana? Il Sassuolo ha disputato un ottimo campionato, ha avuto il merito a gennaio di acquistare nuovi giocatori e adattarli alla squadra. E' una società con una proprietà importante, ne sentiremo parlare anche nei prossimi anni.
Tanti i meriti di Di Francesco... Di Francesco ha certamente i suoi meriti. Ha fatto un ottimo lavoro.
Zaza, Berardi, Sansone: quali di questi giocatori faranno una carriera importante?