BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

MONDIALI 2014/ News, Olanda: la lista dei preconvocati. Sneijder e Robben guidano i giovani terribili

Mondiali 2014 news, la lista dei preconvocati dell'Olanda. Tanti giovani a disposizione di Van Gaal, che si affida alla linea verde ma anche ai senatori Sneijder, Van der Vaart e Van Persie

Foto Infophoto Foto Infophoto

MONDIALI 2014 NEWS: LA LISTA DEI PRECONVOCATI DELL'OLANDA - Louis Van Gaal, Commissario Tecnico dell'Olanda, ha diramato la lista dei 30 giocatori preconvocati per il Mondiale 2014. Gli Orange sono vicecampioni del mondo in carica e sono capitati nel girone di ferro (il B): subito la Spagna nella riedizione della finale 2010, poi Cile e Australia. E' una nazionale che si sta rinnovando, proseguendo sulla linea che aveva intrapreso quattro anni fa. Tanti giovani ma già affermati nel calcio internazionale: Daley Blind ('90), Bruno Martins Indi ('92), Jordy Clasie ('91), Georgino Wijnaldum ('90) e via discorrendo. Insieme a loro anche qualche senatore: Ron Vlaar per la difesa, Sneijder, Van der Vaart e Nigel De Jong per il centrocampo, Van Persie, Robben e Huntelaar per l'attacco insieme a Dirk Kuyt che è sparito un po' dai radar per la scelta di andare a giocare in Turchia (nel Fenerbahce) ma rimane elemento imprescindibile per questa squadra. Dopo la delusione di Euro 2012 (eliminazione al primo turno) c'era bisogno di segnali forti: Bert Van Marwijk non ha fatto male in assoluto - non si arriva alla finale mondiale per caso - ma con Van Gaal è stato preso un allenatore di grande esperienza e che sa valorizzare i giovani, se è vero che fu lui, ai tempi del Barcellona, a portare in prima squadra e far esordire gente come Puyol e Xavi. I gol saranno chiesti a Van Persie e Huntelaar, che però potrebbero non giocare insieme: lo schema dovrebbe essere il 4-3-3, al massimo il 4-2-3-1, e allora grande attenzione agli esterni offensivi come Jeremain Lens che è andato a giocare nella Dinamo Kiev, o come Memphis Depay del PSV Eindhoven. Dubbi in porta (tra Vorm e Krul potrebbe alla fine spuntarla Cillessen, diventato titolare nell'Ajax), la difesa non sembra troppo ermetica e a centrocampo non si potrà fare a meno della quantità di De Jong, perchè tutti gli altri hanno grandi piedi e visione ma non fanno granchè filtro. Come sempre il ruolo dell'Olanda è quello di grande outsider: non parte mai favorita, è sempre la nazionale che intriga di più e spesso e volentieri dà spettacolo nelle qualificazioni, raramente arriva fino in fondo e quando lo fa trova sempre un modo per perdere (nel 2010 fu un clamoroso errore di Robben a tu per tu con Casillas). Tuttavia vanno tenuti d'occhio: se funzionano possono fare tanta strada e con la loro corsa e qualità possono mettere in difficoltà chiunque. 

CLICCA SUL PULSANTE QUI SOTTO PER LA LISTA COMPLETA DEI 30 PRECONVOCATI DELL'OLANDA PER I MONDIALI 2014