BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Udinese Calcio/ News, Giacomini: annata mediocre, centrocampo sotto accusa. Di Natale arretrato? Si può! (esclusiva)

Foto Infophoto Foto Infophoto

rinvio della difesa fuori area tutti sono rimasti sui 6 metri dalla porta, viene rimessa la palla in mezzo, Okaka sovrasta tutti e segna. Una volta rinviata la palla, se la squadra fosse uscita arrivando sul dischetto del rigore sicuramente sarebbero rimasti un paio di giocatori della Sampdoria in fuorigioco. Ad essere onesti quest'anno non ho mai visto fare un'azione del genere, tendiamo sembra tornare indietro e mai a scalare in avanti.
Un Di Natale che giochi più indietro come lo vede? È un discorso che si può pensare, perché Di Natale potrebbe giocare un tempo facendo la punta ed un altro tempo più indietro. Si possono alternare le cose in maniera che chi lo supporta sia d'accordo, un esempio possono essere Immobile e Cerci, il secondo è il giocatore più tecnico, il primo di gran movimento e i due si sono assolutamente trovati e io credo che il capitano possa partire da dietro. Totò ha il piede per mettere in porta chiunque, poi se tira dai venti metri sono dolori, non solo da fermo ma anche in velocità. Lui non ha bisogno di stare vicino alla porta, perché poi ci arriva da dietro. 
In più è piccolino... Non ha la statura di Okaka, il colpo di testa o il fisico da reggere contro la difesa avversaria; quindi può partire da dietro e dialogare con chi lo sostiene in attacco. Oggi (ieri, ndr) ha segnato tre gol perché è stato sorretto da molti compagni, specie nel primo tempo quando abbiamo giocato con più disciplina tattica ed avevamo molti più spazi, a differenza del secondo tempo quando nonostante vincessimo 2-1 abbiamo preso due gol in contropiede. 

(Giovanni Bellina)

© Riproduzione Riservata.