BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Josè Mourinho/ News, lo Special One: Chelsea zero titoli? Anno di transizione. Hazard non si sacrifica

Josè Mourinho news, le parole dell'allenatore portoghese che ha ripercorso la stagione del Chelsea: a due giornate dalla fine della Premier League i Blues rischiano di restare senza titoli

Josè Mourinho, 51 anni, allenatore del Chelsea (INFOPHOTO) Josè Mourinho, 51 anni, allenatore del Chelsea (INFOPHOTO)

Josè Mourinho sta preparando la trasferta del suo Chelsea a Norwich: si gioca domenica (4 maggio) a Stamford Bridge, calcio d'inizio alle ore 15:00. Mancano due giornate alla fine della Premier League e i Blues hanno 78 punti, due in meno del Liverpool capolista che hanno da poco battuto per 0-2 ad Anfield; il Manchester City è terzo a quota 77 ma con una partita in meno: vincendo il recupero (mercoledì 7 in casa con l'Aston Villa, ore 20:45) la squadra di Pellegrini appaierebbe il Liverpool in testa ma sarebbe davanti per la migliore differenza reti complessiva (+58 contro il +50 Reds); calcoli che poco importano allo Special One ma che lo escluderebbero dalla lotta per il titolo, lasciandolo senza trofei. Salvo imprevisti sarà una stagione da zero titoli per il Chelsea, eliminato di fresco dalla Champions League ad opera dell'Atletico Madrid. Nella conferenza stampa pre-Norwich Mourinho ha  tracciato un primo bilancio dell'annata: "La delusione c’è, ma è la vita. Chiaro che due giorni dopo la sconfitta e l’eliminazione dalla Champions non posso essere felice, ma il modo migliore per reagire è voltare pagina e pensare alle prossime due gare. Dobbiamo comportarci in modo professionale e chiudere il campionato, cercando di ottenere il massimo. Per noi è stata un’annata di transizione. Il bilancio è positivo. Semifinalista di Champions e in lotta per il campionato fino all’ultimo: un ottimo risultato, soprattutto se paragonato alla stagione precedente, fuori dalla Champions a novembre e a 25 punti dallo United in Premier. Abbiamo compiuto un grande passo in avanti. Abbiamo posto le basi per la prossima annata". Mourinho ha poi risposto per le rime a Eden Hazard, che dopo la sconfitta in Champions si era lamentato per l'impostazione difensiva della sua squadra: "Ho ascoltato l’intervista ed è stato estrapolato un concetto in un contesto più largo. Certe considerazioni sono fatte in questi casi da giocatori che cercano anche di giustificare i loro errori. Nell’azione del primo gol dell’Atletico, Cole si è trovato solo. Contro il Liverpool, sulla fascia sinistra con Schurrle non abbiamo avuto questi problemi. Hazard non è ancora pronto a sacrificarsi al cento per cento per il Chelsea". Una battuta anche sul prossimo calciomercato: le ultime news danno per quasi fatto l'acqusto di Diego Costa proprio dall'Atletico (si parla di 40 milioni di euro pronti per le casse dei Colchoneros): "Il mercato è chiuso. Apre in estate. Il Chelsea vuole la calma. Non posso negare che Diego Costa sia un buon giocatore, ma appartiene all’Atletico Madrid. Il ritorno di Courtois? Preferisco non commentare".

© Riproduzione Riservata.