BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

GIRO D'ITALIA 2014/ Classifica generale e ordine d'arrivo 11a tappa: vince Michael Rogers, Cadel Evans sempre maglia rosa. Collecchio-Savona 21 maggio

Pubblicazione:mercoledì 21 maggio 2014 - Ultimo aggiornamento:giovedì 22 maggio 2014, 2.38

Michael Rogers taglia il traguardo di Savona (da Facebook) Michael Rogers taglia il traguardo di Savona (da Facebook)

DIRETTA GIRO D'ITALIA 2014 UNDICESIMA TAPPA: COLLECCHIO-SAVONA (249 KM), ORDINE D'ARRIVO E CLASSIFICA GENERALE: VINCE MICHAEL ROGERS, CADEL EVANS MAGLIA ROSA – Cadel Evans conserva la maglia rosa di leader della classifica generale dopo l'undicesima tappa del Giro d'Italia 2014, la Collecchio-Savona (249 km) vinta da Michael Rogers con una bella azione nel finale. Così è stata ancora una volta una giornata trionfale per l'Australia, che arriva a quota tre successi di tappa (compresa la cronosquadre della Orica) e dalla seconda tappa in poi ha monopolizzato la maglia rosa, prima con Michael Matthews – che si è ritirato oggi – e poi con il capitano della Bmc, che è uno dei grandi favoriti per il successo finale. La tappa di oggi è stata ancora una volta caratterizzata da tante, troppe cadute: per quanto riguarda i migliori uomini di classifica, da segnalare che sono stati coinvolti anche Steve Morabito, naturalmente aspettato dalla Bmc perché quinto e soprattutto uomo decisivo per Evans, e purtroppo Diego Ulissi, che saluta il sesto posto (che comunque non avrebbe potuto conservare a lungo) e soprattutto le possibilità di giocarsi un nuovo successo di tappa. Con il distacco subito da Ulissi, guadagnano una posizione Nairo Quintana – da nono a ottavo – e Ivan Basso, che entra così nella top ten. I distacchi comunque sono rimasti immutati alla vigilia della cronometro Barbaresco-Barolo, che invece sarà una delle tappe più importanti di questa edizione numero 97 della Corsa Rosa. I ciclisti ci arrivano con la grande fatica di oggi nelle gambe, 249 km tirati a ritmi davvero impressionanti: la fatica domani si farà certamente sentire. (Mauro Mantegazza) CLICCA QUI PER LA CLASSIFICA GENERALE DEL GIRO D'ITALIA 2014 DOPO L'UNDICESIMA TAPPACLICCA QUI PER L'ORDINE D'ARRIVO DELL'UNDICESIMA TAPPA DEL GIRO D'ITALIA 2014 COLLECCHIO-SAVONA (249 KM)

DIRETTA GIRO D'ITALIA 2014 UNDICESIMA TAPPA: COLLECCHIO-SAVONA (249 KM), ORDINE D'ARRIVO, VINCE MICHAEL ROGERS – Michael Rogers ha vinto l'undicesima tappa del Giro d'Italia 2014 con una bella azione solitaria nel finale. E' stata una giornata molto lunga quella della Collecchio-Savona (249 km), infine risolta dallo scatto dell'australiano della Tinkoff-Saxo nell'ultima discesa. Una grande azione che ha sorpreso tutti i rivali, che non hanno saputo contrastare Rogers, il quale ha sfruttato le sue grandi qualità da passista (tre volte campione del Mondo a cronometro) per arrivare da solo sul traguardo di Savona, precedendo nell'ordine d'arrivo il tedesco Simon Geschke (Giant-Shimano) ed Enrico Battaglin (Bardiani-Csf), secondo e terzo a 10” di ritardo, il distacco cioè del gruppo con tutti i migliori dal vincitore. Sono successe davvero tante cose in queste quasi sei ore di corsa: purtroppo ancora una volta tante cadute, che hanno coinvolto anche nomi importanti come Diego Ulissi (impossibilitato così a cercare il tris) e lo svizzero Steve Morabito, cioè l'uomo più prezioso della Bmc, squadra della maglia rosa Cadel Evans, che comunque ha conservato il primato in un'altra giornata all'insegna dell'Australia. Tra i corridori che si sono messi maggiormente in mostra segnaliamo certamente Julian Arredondo, il colombiano che ha conquistato entrambi i Gpm in programma consolidando sempre più la sua maglia azzurra, e poi un Moreno Moser finalmente protagonista con la fuga da lontano e tutti gli uomini della Bardiani-Csf, sicuramente la squadra più attiva in tutte le fasi della tappa, che avrebbe meritato anche qualcosa in più del terzo posto di Battaglin. L'azione nel finale di Rogers è stata però davvero splendida, e l'australiano si è potuto godere un arrivo da solo a braccia alzate per la sua prima vittoria stagionale. CLICCA QUI PER L'ORDINE D'ARRIVO DELL'UNDICESIMA TAPPA DEL GIRO D'ITALIA 2014 COLLECCHIO-SAVONA (249 KM)

DIRETTA GIRO D'ITALIA 2014 UNDICESIMA TAPPA: COLLECCHIO-SAVONA (249 KM), AGGIORNAMENTO ARRIVO – L'australiano Michael Rogers ha vinto l'undicesima tappa del Giro d'Italia 2014 Collecchio-Savona (249 km), che abbiamo seguito in diretta. Splendida azione solitaria per l'atleta della Tinkoff-Saxo, che è scattato nell'ultima discesa e poi - sfruttando le sue qualità di cronoman - ha difeso qualche secondo di vantaggio sul gruppo dei migliori fin sul traguardo, tagliato con 10" di vantaggio sul tedesco Simon Geschke (Giant-Shimano), che ha battuto in volata Enrico Battaglin (Bardiani-Csf), terzo e migliore degli italiani oggi. Per l'Australia continua il momento magico: in maglia rosa resta ancora Cadel Evans.

DIRETTA GIRO D'ITALIA 2014 UNDICESIMA TAPPA: COLLECCHIO-SAVONA (249 KM), IL PERCORSO E L'ALTIMETRIA (AGGIORNAMENTO ORE 16.38) – L'undicesima tappa del Giro d'Italia 2014 Collecchio-Savona (249 km) in diretta. Annullato quasi subito l'attacco dei sei uomini, è partito in contropiede Michael Rogers. L'australiano della Tinkoff-Saxo è scattato in discesa e ha in poco tempo accumulato un vantaggio interessante sul gruppo, di oltre mezzo minuto. Il tentativo di Rogers è dunque molto interessante, anche perché l'australiano è un cronoman e quindi potrebbe anche riuscire ad arrivare da solo fin sul traguardo di Savona, soprattutto perché in gruppo solo pochi sembrano avere l'interesse di chiudere su questo coraggioso tentativo. A 7 km dall'arrivo il vantaggio è di 43": Rogers ce la può fare, sarebbe l'ennesima gioia per il ciclismo australiano in questo Giro.

DIRETTA GIRO D'ITALIA 2014 UNDICESIMA TAPPA: COLLECCHIO-SAVONA (249 KM), IL PERCORSO E L'ALTIMETRIA (AGGIORNAMENTO ORE 16.17) – L'undicesima tappa del Giro d'Italia 2014 Collecchio-Savona (249 km) in diretta. La fuga da lontano è finita sulle rampe della salita del Naso di Gatto. Il merito è quasi tutto dello scatenato Julian Arredondo, il colombiano della Trek che meritatamente indossa la maglia azzurra della classifica degli scalatori e che è andato a riprendere e superare uno alla volta tutti i fuggitivi della prima ora, con l'austriaco Georg Preidler unico a resistergli, sia pure con grande fatica, perdendo solo pochi secondi in prossimità dello scollinamento. Oltre ad Arredondo, ottimo anche l'attacco di Edoardo Zardini della Bardiani-Csf, anche lui uscito dal gruppo con una bella azione, e anche Franco Pellizotti (Androni) ha tentato un allungo con il francese Pierre Rolland e lo spagnolo Losada, formando con Zardini un quartetto davanti al gruppo maglia rosa, che naturalmente ha perso moltissime unità. Da segnalare che tra i corridori in difficoltà in questa salita ci sono stati anche Michele Scarponi, che davvero non riesce a recuperare la condizione migliore dopo la caduta di settimana scorsa, e poi Diego Ulissi che paga invece la caduta di cui è stato vittima proprio nella tappa di oggi. Subito dopo il Gpm, i primi due hanno atteso i quattro contrattaccanti: sei uomini in testa per affrontare la discesa.

DIRETTA GIRO D'ITALIA 2014 UNDICESIMA TAPPA: COLLECCHIO-SAVONA (249 KM), IL PERCORSO E L'ALTIMETRIA (AGGIORNAMENTO ORE 15.40) – L'undicesima tappa del Giro d'Italia 2014 Collecchio-Savona (249 km) in diretta. Siamo ormai vicini all'inizio della salita del Naso di Gatto, il momento decisivo della frazione odierna della Corsa Rosa. La fuga è ancora in corso, ma a 46 km dall'arrivo il vantaggio è di poco più di un minuto e mezzo, margine che sembra troppo scarso per dare speranze agli attaccanti da lontano. Nel frattempo è già stato superato il traguardo volante di Varazze, dove si è tolto la soddisfazione di transitare per primo l'italiano Enrico Barbin della Bardiani-Csf, che ha preceduto il russo Vorganov e lo spagnolo Dani Moreno. Fra non molto però inizierà la fase decisiva di questa corsa: dal gruppo si muoverà qualcuno? Ci sarà battaglia solo per la tappa o potrà cambiare anche qualcosa nella classifica generale?

DIRETTA GIRO D'ITALIA 2014 UNDICESIMA TAPPA: COLLECCHIO-SAVONA (249 KM), IL PERCORSO E L'ALTIMETRIA (AGGIORNAMENTO ORE 15.05) – L'undicesima tappa del Giro d'Italia 2014 Collecchio-Savona (249 km) in diretta. Il vantaggio della fuga è di circa tre minuti e mezzo quando mancano 76 km all'arrivo: l'attacco dei 14 fuggitivi è ostacolato soprattutto dalla Androni Giocattoli, squadra che è rimasta tagliata fuori da questa fuga e dunque adesso sta lavorando per annullarla e giocarsi tutto nel movimentato finale, con la salita del Naso di Gatto e la successiva discesa verso Savona. Intanto però è doveroso citare i nomi di tutti i fuggitivi. Oltre ai tre italiani, Moreno Moser (Cannondale), Enrico Barbin e Francesco Bongiorno della Bardiani-Csf, abbiamo ben tre atleti della Europcar, cioè il tedesco Thurau e i francesi Sicard e Quemeneur, poi la coppia della Tinkoff-Saxo formata dall'irlandese Roche e dal russo Rovny e quella della Katusha formata dall'altro russo Vorganov e dallo spagnolo Dani Moreno. Ecco poi l'irlandese Deignan del Team Sky, l'austriaco Preidler della Giant-Shimano, il venezuelano Monsalve della Neri Sottoli e il francese Mourey della Fdj.fr. Da segnalare infine una nuova caduta, che ha coinvolto fra gli altri lo svizzero Steve Morabito, quinto in classifica generale e 'luogotenente' della maglia rosa Cadel Evans.

DIRETTA GIRO D'ITALIA 2014 UNDICESIMA TAPPA: COLLECCHIO-SAVONA (249 KM), IL PERCORSO E L'ALTIMETRIA (AGGIORNAMENTO ORE 14.05) – L'undicesima tappa del Giro d'Italia 2014 Collecchio-Savona (249 km) ci sta già regalando grandi emozioni. Vi avevamo detto del gruppo spezzato dopo la caduta: ebbene, nel primo troncone era rimasto solo Cadel Evans tra i big, ennesima dimostrazione dell'ottima condizione psicofisica della maglia rosa. Le altre squadre degli uomini di classifica sono state invece costrette ad inseguire, sprecando energie preziose nella prima parte di questa lunghissima tappa. Ora il gruppo è di nuovo compatto dietro ai fuggitivi, che hanno un vantaggio di circa 4'40". Si tratta di ben 14 attaccanti, una fuga dunque molto pericolosa:almeno qualcuno degli attaccanti potrebbe arrivare fino al traguardo. Spicca la presenza di Moreno Moser (Cannondale), e gli italiani in tutto sono tre, grazie alla presenza anche di due uomini della Bardiani-Csf, Enrico Barbin e Francesco Bongiorno.

DIRETTA GIRO D'ITALIA 2014 UNDICESIMA TAPPA: COLLECCHIO-SAVONA (249 KM), IL PERCORSO E L'ALTIMETRIA (AGGIORNAMENTO ORE 13.05) – L'undicesima tappa del Giro d'Italia 2014, la Collecchio-Savona di 249 km, è entrata nel vivo con il Gpm di Passo Cento Croci: alcuni corridori hanno allungato in vista della fine della salita, e i passaggi al Gpm hanno visto al primo posto il colombiano Julian Arredondo (che amplia così il suo vantaggio nella classifica della maglia azzurra) davanti al tedesco Bjorn Thurau e l'irlandese Nicolas Roche. Il gruppo però non sta dando spazio a questo tentativo di un gruppetto molto folto (circa 20 unità) e con alcuni nomi importanti. Il vantaggio è infatti di circa 30 secondi, mentre il gruppo si è frazionato in due tronconi a causa di una caduta in discesa, che ha coinvolto anche Diego Ulissi ma soprattutto l'australiano Luke Durbridge, che ha riportato le conseguenze più gravi ed è stato costretto al ritiro. Brutta giornata per la Orica-GreenEdge, dato che già Michael Matthews non si era presentato alla partenza.

DIRETTA GIRO D'ITALIA 2014 UNDICESIMA TAPPA: COLLECCHIO-SAVONA (249 KM), IL PERCORSO E L'ALTIMETRIA (AGGIORNAMENTO ORE 11.50) – La prima ora dell'undicesima tappa del Giro d'Italia 2014, la Collecchio-Savona di 249 km, non ci ha regalato ancora nessuna fuga: ci sono stati alcuni tentativi, ma nessuno ha avuto successo. In molti tengono a questa tappa, quindi c'è grande lotta fin dai primi chilometri di questa lunghissima frazione del Giro. Da segnalare dunque ci sono due ritiri illustri: non ha nemmeno preso il via l'australiano Michael Matthews, che saluta così la corsa che gli ha dato una nuova dimensione con un successo di tappa (due compresa la cronosquadre) e sei giorni in maglia rosa, mentre dopo pochi km si è ritirato il tedesco Fabian Wegmann della Garmin-Sharp. Stiamo ormai salendo verso il Passo Cento Croci, passo appenninico e Gpm di seconda categoria che porterà la corsa dall'Emilia alla Liguria: la salita porterà novità?

DIRETTA GIRO D'ITALIA 2014 UNDICESIMA TAPPA: COLLECCHIO-SAVONA (249 KM), IL PERCORSO E L'ALTIMETRIA: AGGIORNAMENTO PARTENZA – Tutto è pronto per la partenza dell'undicesima tappa del Giro d'Italia 2014. Frazione molto lunga la Collecchio-Savona (249 km), e dunque partenza più presto del solito: il ritrovo è iniziato in via Saragat a Collecchio alle ore 9.20, e la corsa prenderà il via alle ore 10.50. Sarà una giornata lunga e impegnativa per i 181 corridori rimasti in gara, e il finale movimentato dalla salita del Naso di Gatto, con punte di pendenza massima fino al 13%, attira già l'attenzione dei tifosi, che attendono di vedere chi si muoverà: potrebbe cambiare qualcosa anche in classifica generale? La risposta, come sempre, arriverà dalla strada... CLICCA QUI PER LA CLASSIFICA GENERALE DEL GIRO D'ITALIA 2014 DOPO LA TAPPA DI IERI

DIRETTA GIRO D'ITALIA 2014 UNDICESIMA TAPPA: COLLECCHIO-SAVONA (249 KM), IL PERCORSO E L'ALTIMETRIA – Il Giro d'Italia 2014 propone oggi, mercoledì 21 maggio, la Collecchio-Savona. Sarà molto lunga (ben 249 km) l'undicesima tappa della Corsa Rosa numero 97, e pur non essendo particolarmente difficile presenta un'altimetria certamente interessante, che taglierà fuori i velocisti e si presterà a diverse soluzioni. Il gruppo potrebbe dare via libera ad una fuga da lontano di uomini fuori classifica, altrimenti ci sarà battaglia sull'ultima salita e sulla successiva discesa per conquistare il successo parziale. Andiamo dunque ad esaminare più nel dettaglio il percorso di questa tappa. La partenza sarà da Collecchio alle ore 10.50, come è giusto che sia per una frazione molto lunga. Si attraverseranno in totale quattro province e due regioni: Parma (Emilia-Romagna) e poi La Spezia, Genova e Savona in Liguria. Da Collecchio si punterà dunque verso Sud, verso gli Appennini da superare per arrivare sul Mar Ligure. Ecco dunque che la prima difficoltà altimetrica proposta da questa tappa sarà il Passo Cento Croci (km 66,1), Gran Premio della Montagna di seconda categoria e tradizionale salita quando la carovana passa da queste parti. La discesa porterà la corsa sulla costa a Sestri Levante, dove al km 107,3 è in programma il rifornimento. Si affronterà poi un lungo tratto sostanzialmente pianeggiante, vivacizzato solo da alcuni saliscendi e dall'attraversamento di tutte le località più note della Riviera ligure, compreso il capoluogo Genova e poi Varazze, dove al km 193,7 sarà posto il traguardo volante. Una volta raggiunta Savona, però, la tappa sarà tutt'altro che finita. Anzi, si andrà nell'entroterra per affrontare la salita del Naso di Gatto, altro Gran Premio della Montagna di seconda categoria la cui sommità sarà posta al km 220,8 della corsa. Una ascesa piuttosto impegnativa (7 km con pendenza media 8%), che dovrebbe tagliare fuori i velocisti e fare una certa selezione, anche se non per quanto riguarda i big in lotta per la classifica generale. Dopo il Gpm, per tornare verso Savona – dove l'arrivo è previsto tra le 16.55 e le 17.35 – sarà quasi tutta discesa, e anche qui saranno possibili attacchi da parte di chi vorrà provare a vincere la tappa. Di pianura praticamente non ce ne sarà, se non negli ultimi 3,5 km. Dunque una fuga da lontano oppure grande battaglia tra i cacciatori di tappe nell'ultima parte: questo è il menù più verosimile per la frazione di oggi, in attesa della grande cronometro di domani. Ma anche oggi siamo sicuri che le emozioni non mancheranno...

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER L'ALTIMETRIA DELLA UNDICESIMA TAPPA DEL GIRO D'ITALIA 2014 COLLECCHIO-SAVONA (249 KM)


  PAG. SUCC. >