BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Sorteggio Campionato Primavera 2013-2014/ News, gli accoppiamenti dei quarti: Lazio-Roma, Atalanta-Torino, Fiorentina-Palermo, Juventus-Chievo

Sorteggio Campionato Primavera 2013-2014 news, al via la fase finale: a Rimini si è tenuta la conferenza stampa di presentazione e soo stati estratti gli accoppiamento dei quarti di finale

Foto Infophoto Foto Infophoto

SORTEGGIO FASE FINALE PRIMAVERA 2013-2014, GLI ACCOPPIAMENTI (QUARTI DI FINALE) - Sono stati sorteggiati gli accoppiamenti dei quarti di finale del campionato Primavera 2013-2014, la cui fase finale si gioca a Rimini e Santarcangelo di Romagna. Partite scoppiettanti: gare secche, con eventuali tempi supplementari e calci di rigore in caso di parità. Si apre il 4 giugno alle ore 17 con il derby Lazio-Roma, poi alle 21 si gioca Atalanta-Torino. Il 5 giugno alle 17 Fiorentina-Palermo, alle 21 invece Juventus-Chievo. Le semifinali invece vedranno la luce sabato 7 e domenica 8 giugno, ma i potenziali accoppiamenti sono già noti perchè sorteggiati oggi insieme ai quarti: le vincenti di Lazio-Roma e Atalanta-Torino si sfideranno a Rimini, sempre nella città romagnola giocheranno le vincenti di Fiorentina-Palermo e Juventus-Chievo. La finale sarà mercoledi 11 giugno alle ore 21. CLICCA QUI PER IL TABELLONE COMPLETO DELLA FASE FINALE DEL CAMPIONATO PRIMAVERA 2013-2014

SORTEGGIO FASE FINALE PRIMAVERA 2013-2014, GLI ACCOPPIAMENTI (QUARTI DI FINALE) - E' prevista per domani, alle ore 12, la conferenza stampa di presentazione della fase finale del Campionato Primavera 2013-2014. Si terrà presso la Sala del Giudizio Universale del Museo della Città di Rimini; in questa occasione conosceremo gli accoppiamenti dei quarti di finale, e conseguentemente delle semifinali, del Trofeo Giacinto Facchetti la cui ultima parte si gioca per l'appunto a Rimini e Santarcangelo di Romagna tra il 4 e l'11 giugno. Le squadre sopravvissute sono otto, divise in due gruppi: le teste di serie e le non teste di serie, che dunque formeranno idealmente le due urne per andare a comporre gli incroci. Della prima urna fanno parte Lazio (campione in carica e vincitrice del gruppo C), Torino (vincitrice del gruppo A), Chievo (vincitrice del gruppo B) e Fiorentina (seconda miglior classificata, nel gruppo C). Della seconda urna fanno invece parte Atalanta, seconda miglior seconda (nel gruppo B); Juventus (terza miglior seconda, gruppo A) e Roma e Palermo che si sono qualificate attraverso i playoff, battendo rispettivamente Sampdoria (2-0) e Inter (4-2), Novara (1-0) e Udinese (3-2). Il campionato Primavera ha uno svolgimento molto semplice: la stagione regolare prevedeva tre gironi da 14 squadre ciascuno (ovvero le 20 formazioni le cui prime squadre sono in Serie A e le 22 con le prime squadre in Serie B), al termine delle 26 giornate le prime due si qualificavano direttamente alla fase finale mentre terze, quarte e le due migliori quinte giocavano i playoff con scontri a eliminazione diretta (in casa della meglio piazzata) per determinare le due formazioni qualificate. Anche in questa fase finale si giocheranno partite secche con eventualmente tempi supplementari e calci di rigore per spezzare la parità. Le otto squadre che hanno raggiunto la fase finale in Romagna mettono insieme, nell'albo d'oro, 30 scudetti: in testa il Torino con 8, segue la Roma con 7, quindi Lazio 5, Juventus 4, Fiorentina 3, Atalanta 2 e Palermo 1. Soltanto il Chievo non ha mai festeggiato (lo scorso anno si è fermato in semifinale), come detto i biancocelesti sono campioni in carica mentre la squadra tra queste che non vince da più tempo è la Fiorentina, che ha festeggiato per l'ultima volta nel 1983, quando era allenata da Vincenzo Guerini.