BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Giro d'Italia 2014/ Diciassettesima tappa, vittoria di Pirazzi: il commento di Maurizio Fondriest (esclusiva)

Stefano Pirazzi, 27 anni, ha vinto la diciassettesima tappa Stefano Pirazzi, 27 anni, ha vinto la diciassettesima tappa

Per il momento sembra averne di più. E' lui indiscutibilmente il favorito della corsa rosa, quello in grado di arrivare alla fine in testa alla classifica.
Ancora oggi si è parlato della presunta neutralizzazione della discesa dello Stelvio. Cosa pensa di quello che è successo ieri? Non si è mai davvero parlato di neutralizzazione; forse c'è stato un errore nella seconda parte della comunicazione di Radio Corsa, che non ha usato bene le parole giuste da dire alle varie squadre. In questo senso ci può essere qualcosa di sbagliato; non penso comunque che questo abbia influito sul successo di Quintana, anche se certo magari avrebbe vinto con meno margine sui diretti avversari.
Come cercare di strappargli la maglia rosa? Bisognerà usare qualche tattica particolare? No, saranno decisivi la cronometro, che comunque è una cronoscalata favorevole quindi a Quintana, e la penultima tappa dello Zoncolan. Qui ci sarà una salita con una lunga discesa prima dello stesso Zoncolan: potrebbe succedere qualcosa di importante, anche se Quintana mi sembra veramente troppo forte.
Cosa si aspetta dalla tappa di domani? Credo che domani non dovrebbe succedere niente di particolare.
(Franco Vittadini)

© Riproduzione Riservata.