BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Roland Garros 2014/ Tennis news, il parere di Sandra Cecchini (esclusiva)

Pubblicazione:venerdì 30 maggio 2014

Gael Monfils, 27 anni, prossimo avversario di Fabio Fognini Gael Monfils, 27 anni, prossimo avversario di Fabio Fognini

TENNIS ROLAND GARROS 2014: IL PARERE DI SANDRA CECCHINI (ESCLUSIVA) - Sono rimasti solo tre tennisti italiani al terzo turno del Roland Garros 2014. Andreas Seppi, Fabio Fognini e Sara Errani: un bilancio discreto, realisticamente: 3 su 13 è una percentuale scadente, ma andando a guardare gli incontri va sottolineato che solo le eliminazioni di Roberta Vinci e Flavia Pennetta sono un grosso rammarico. Per Sara Errani potrebbe essere l'occasione della vita: con Serena Williams e Na Li clamorosamente fuori dai giochi, con tante teste di serie cadute, la bolognese può seriamente andare a vincere il torneo, anche se certamente restano in corsa potenziali avversarie temibili come Maria Sharapova, che l'ha battuta nella finale di due anni fa, e Simona Halep che sta confermando di essere ormai diventata una top. In campo maschile impegno proibitivo per Seppi, mentre Fognini ha già dimostrato di saper battere Gael Monfils; in generale si viaggia spediti verso una finale Nadal-Djokovic, l'ennesima, ma gente come Andy Murray e Milos Raonic, che a Roma ha dimostrato grandi miglioramenti sulla terra rossa, potrebbe pensare di mettere loro i bastoni tra le ruote. Per parlare del Roland Garros 2014 e di come siano andati gli incontri fino a qui IlSussidiario.net ha contattato in esclusiva l'ex giocatrice Sandra Cecchini.
Sono rimasti tre italiani in corsa al terzo turno: risultato positivo, di sconfitte clamorose ci sono solo quelle di Vinci e Pennetta. Come giudichi il bilancio? Buono, in fondo non è così male arrivare con tre giocatori al secondo turno. E' un peccato solo per Flavia e Roberta; Flavia ha certamente perso un po' di concentrazione dopo il successo a Indian Wells, ma è normale, non si può stare sempre ad alti livelli.
Ci si poteva aspettare qualcosa in più da Camila Giorgi? Camila è un po' mancata nei momenti decisivi del suo match. Nel primo set doveva chiudere l'incontro: non si può sempre tirare a tutto braccio, bisogna usare un po' di raziocinio e saper leggere l'incontro. Speriamo solo che sia per mancanza di esperienza per la sua giovane età.
Seppi-Ferrer, Fognini-Monfils, Errani-Glushko: realisticamente possiamo aspettarci due italiani agli ottavi? Diciamo che Ferrer partirà favorito contro Seppi, anche se in cinque set può succedere di tutto. Fognini dovrebbe vincere, e la Errani non dovrebbe avere particolari problemi contro la sua avversaria.
Sara in particolare ha un tabellone semi-spalancato: è la sua grande occasione, Halep e Sharapova potranno essere gli ostacoli più temibili? Speriamo che sia così e che Sara possa veramente portare a casa il successo finale; aspetterei però a dare un giudizio definitivo, prima bisogna arrivarci a giocare gli ultimi incontri.
Parlando degli uomini, sembra che Wawrinka dopo aver vinto gli Australian Open abbia avuto un calo, Montecarlo a parte… qual è il problema? 


  PAG. SUCC. >