BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Pagelle/ Chievo-Torino (0-1): i voti della partita (Serie A, 36^giornata)

Pubblicazione:domenica 4 maggio 2014 - Ultimo aggiornamento:domenica 4 maggio 2014, 18.33

Chievo (3-5-2)

AGAZZI 6: compie un paio di buone parate ma si deve arrendere sul tocco involontario di Sardo che vale il gol del vantaggio del Torino.

BERNARDINI 5: combina poco in fase difensiva permettendo agli avversari di entrare più volte in area.

(dal 60’) PELLISSIER 4: entra all’ora di gioco e al 66’ è già sotto le docce per una doppia ammonizione lampo che gli costa l’uscita dal campo anticipata Prima ammonizione per braccio troppo largo ai danni dell’avversario e seconda per veementi proteste successive.

DAINELLI 4: molto nervoso nella prima frazione rischia più del solo giallo estratto da Celi per un paio di interventi rudi contro Immobile. Tecnicamente, la sua partita ha un andamento simile a quello dei compagni di reparto.

CANINI 5: soffre la dinamicità di Cerci e Immobile, poi quando scende anche Darmian si fa tutto ancora più complicato. Al 45’ prima dell’intervallo è costretto ad uscire per infortunio.

(dal 45’) CLAITON 5: gioca tutto il secondo tempo lasciando molto spazio agli scambi degli avversari che hanno la libertà di andare al tiro parecchie volte.

SARDO 4.5: autore dell’autorete che vale il vantaggio di misura del Torino, gioca una partita non sufficiente scendendo poche volte sul fondo e coprendo male la sua corsia.

GUANA 5: parte bene facendo un costante pressing alla linea mediana dei granata, poi nella ripresa cala il suo rendimento come quello di tutta la squadra.

RADOVANOVIC 4: non si vede quasi mai nel vivo del gioco, anche in fase di non possesso non riesce a dare il minimo contributo.

RIGONI 5: discreta prestazione per quanto riguarda il filtro a centrocampo, manca però il suo apporto alla fase offensiva.

DRAME’ 5.5: percorre una paio di volte la corsia di competenza riuscendo spesso a saltare l’uomo, poco costante però nel corso di tutta la partita.

THEREAU 4.5: fa troppo poco per più di un’ora di gioco, neanche un tiro in porta per lui.

(dal 75’) PAREDES: S.V.

PALOSCHI 5: di lui ci si ricorda solo un buon tiro dal limite sul finire della prima frazione, abbandonato dai compagni non vede più una palla giocabile per tutta la ripresa.

ALL.CORINI 4.5: con un atteggiamento tale a quello di questa domenica pomeriggio la salvezza non è per nulla scontata visto anche il risultato eclatante del Catania contro la Roma. Serve più carattere in queste ultime due partite per guadagnarsi meritatamente la permanenza in Serie A.

(Giorgio Davico)


< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >