BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Cesena-Modena (1-1): i voti della partita (Serie B, ritorno semifinale playoff)

Foto Infophoto Foto Infophoto

LE PAGELLE DEL CESENA

Agliardi 6: si rivela decisivo nel primo tempo, grazie alle sue uscite che sventano i palloni messi in mezzo prima da Signori e poi da Granoche. Con la sua esperienza guida la difesa e nella ripresa è decisivo anche sull'appena entrato DouDou. Rischia di rovinare tutto però con una mezza papera su punizione di Babacar, che porta al 1-1 di Manfrin;

Capelli 6: il terzino di proprietà dell'Atalanta gioca una buona partita sulla corsia. Si deve allargare spesso perchè Babacar prova a prenderlo sull'esterno. Prestazione di livello;

Krajnc 7: il giovanissimo centrale sloveno, di proprietà del Genoa, dimostra ancora una volta di essere una delle sorprese di questa stagione di Serie B. Si trovava di fronte lo strapotere fisico di Babacar e non ha sfigurato di certo;

Volta 7: decisiva la sua presenza fisica in area di rigore, quando se la deve vedere prima con Babacar e poi con Granoche. Altra prestazione di livello per il centrale voluto a Cesena proprio da Bisoli;

Renzetti 6,5: sulla corsia sinistra è a volte devastante, vincendo sempre tutti i contrasti prima con Molina e poi con Bianchi. Se poi fosse entrato il suo tiro a fil di traversa nel primo tempo sarebbe stata una prestazione davvero perfetta;

De Feudis 6.5: tanta quantità in mezzo al campo, soprattutto nel primo tempo quando il Modena ha un evidente calo di forma. Si procura un calcio di rigore con un cross bloccato dalla mano di Manfrin, ma Baracani non lo ravvisa;

M. Coppola 7: è il vero cuore di questa squadra, corre su ogni pallone e non si arrende mai. Detta i tempi e i passaggi anche se ai suoi lati ha due sergenti di ferro come De Feudis e Cascione;

Cascione 7: in pochi ricordano come questo giocatore fu indispensabile nella promozione del Pescara di Zeman. Se il Cesena dovesse salire, avrà in Emmanuel un protagonista silenzioso;

D’Alessandro 7: la sua velocità esplosiva fa la differenza, ce ne accorgiamo a metà della ripresa quando uns suo break porta al 1-0 di Marilungo. Dovrebbe migliorare la precisione sui cross, visto che per un esterno dovrebbero essere pane quotidiano;

(73' Camporese 5): appena entrato causa il fallo da cui scaturirà la punizione di Babacar che porterà il Modena sul 1-1;

Marilungo 7: esce stremato a 20 dalla fine, dopo che ha dato tutto. Nel primo tempo parte in silenzio, ma quando il Modena cala lui è pronto a punire. Ci prova prima d'esterno destro, poi di potenza da fuori, ma deve aspettare la metà della ripresa per buttarla dentro quando sfrutta un tap in dopo un tiro di D'Alessandro. Tra andata e ritorno è decisivo;

(68' Garritano 6,5): in appena 22 minuti si procura due grandi occasioni da gol, che però non concretizza. La sua velocità mette in difficoltà il Modena quando ormai i reparti sono lunghi;

Defrel 5,5: mai in partita, spesso porta il pallone sulla corsia e si allarga, perdendo occasioni per questioni di tempismo. Prestazione al di sotto delle aspettative, nonostante la tanta corsa; (79' A. Rodriguez sv)

All. Bisoli 7: partita di grande concentrazione dei suoi che non sbagliano un colpo. Il gol di Manfrin riaccende la partita, ma ci stava un calo di tensione dopo essersi portati sul 2-0 nel doppio scontro diretto.