BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PROBABILI FORMAZIONI / Latina-Bari: le ultime novità (Serie B, ritorno semifinale playoff)

Pubblicazione:mercoledì 11 giugno 2014 - Ultimo aggiornamento:mercoledì 11 giugno 2014, 11.45

Iacobucci si prepara a difendere un tiro al San Nicola Iacobucci si prepara a difendere un tiro al San Nicola

PROBABILI FORMAZIONI LATINA-BARI (SERIE B, RITORNO SEMIFINALE PLAYOFF) - Agli ordini dell'arbitro Pinzani si gioca questa sera alle 20:30, allo stadio Domenico Francioni, Latina-Bari. E' la semifinale di ritorno dei playoff di Serie B 2013-2014: favoriti i nerazzurri che all'andata sono riusciti a pareggiare in extremis (2-2) e quindi adesso devono semplicemente evitare la sconfitta per accedere in finale, dove troverebbero una tra Cesena e Modena. Per quanto riguarda il Bari l'entusiasmo di un San Nicola esaurito non è bastato, ma la squadra è ancora pienamente in corsa: bisogna vincere, con qualunque punteggio, per proseguire la corsa. Tuttavia i precedenti stagionali sorridono ai laziali, che nella stagione regolare si sono imposti per 1-0 in entrambe le occasioni. 

QUI LATINA - La partita di andata è stata decisamente nervosa e spigolosa, tanto che la presidentessa Paola Cavicchi è stata espulsa e il Giudice Sportivo le ha inflitto un'inibizione fino al 19 giugno. I giocatori però sono riusciti a evitare squalifiche, dunque Roberto Breda si può affidare alla formazione tipo; ancora una volta in attacco è confermato il duo Jonathas-Jefferson, l'uno arrivato la scorsa estate e l'altro invece presente dal 2011, dunque già eroe della promozione dalla Lega Pro. Sugli esterni ci sono Milani e Alhassan, dovrebbe dunque partire dalla panchina Stefan Ristovski che oltre ad aver timbrato la rete del 2-2 a Bari è anche uno degli ex di questo incontro. L'altro è Crimi, che invece sarà regolarmente al suo posto in mediana insieme a Viviani che si occuperà dell'impostazione della manovra e ad Alessandro Bruno. La difesa davanti a Iacobucci è guidata dall'esperienza di Cottafava, mentre Brosco ed Esposito dovranno preoccuparsi delle incursioni degli esterni offensivi avversari. L'arma dalla panchina potrebbe e dovrebbe essere, oltre al succitato Ristovski, Karim Laribi che contro il Cesena in campionato ha firmato una doppietta utile per blindare il terzo posto e ha le qualità giuste per incidere in una partita entrando quando le squadre si allungano. 

QUI BARI - Roberto Alberti è stato chiaro: "Ci crediamo e vogliamo la finale". Dovrà però fare a meno dello squalificato Delvecchio, senza il quale viene a mancare la giusta dose di esperienza. Il Bari è infatti una squadra giovane, che alla lunga potrebbe risentire della carta d'identità. Il tecnico comunque va verso la conferma della formazione che tanto gli ha dato nel finale di stagione e che stava centrando la vittoria la scorsa settimana; l'unico cambio è rappresentato da Samnick che dovrebbe prendere il posto di Ceppitelli, uscito malconcio nel primo tempo della sfida del San Nicola. Se sarà in condizioni accettabili giocherà, altrimenti partirà dalla panchina. Polenta è l'altro centrale, Sabelli e Calderoni gli esterni; Fossati, lo scorso anno votato miglior giovane della Serie B, si occuperà di rendere fluida la manovra a centrocampo e si farà dare una mano da Defendi e Sciaudone. Galano e Joao Silva sono gli incursori che dall'esterno dovranno tagliare in area e portare fuori zona i centrali per permettere gli inserimenti da dietro; ancora una volta è l'albanese Edgar Cani la punta centrale, protagonista di un ottimo finale di stagione (doppietta contro il Novara) potrebbe ancora una volta risultare decisivo nell'economia della partita e quindi della qualificazione. 

CLICCA SUL PULSANTE QUI SOTTO PER GLI SCHEMI CON I MODULI DI PARTENZA E LE PROBABILI FORMAZIONI DI LATINA-BARI (SERIE B, RITORNO SEMIFINALE PLAYOFF)


  PAG. SUCC. >