BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Finale Primavera/ Video Torino-Chievo (3-4 dcr): gol, sintesi e highlights della partita (Final Eight scudetto)

Torino Chievo streaming video e tv: come seguire la finale scudetto del campionato Primavera 2013-2014. Alle ore 21 allo stadio Romeo Neri di Rimini granata e veneti nell'ultimo atto

Foto InfophotoFoto Infophoto

Allo stadio Romeo Neri di Rimini il Chievo riesce, senza i favori dei pronostici a causa delle assenze degli attaccanti titolari, a imporsi ai calci di rigore sul Torino di Longo e a conquistare la vittoria storica del Campionato Primavera. Il match è stato davvero equilibrato per tutti e centoventi minuti, come possono confermare le statistiche. I clivensi fanno più possesso palla (53 contro il 47) ma concludono meno volte nella porta avversaria (12 tiri di cui 4 in porta contro i 17 di cui 7 in porta). Grande equilibrio anche per quanto riguarda la fase offensiva e difensiva delle due squadre e alla pericolosità, che vede i granata di poco avanti con il 36.8% sul 30.4% dei clivensi). 

Proprio per l’equilibrio tra le due squadre e l’assenza degli attaccanti titolari del Chievo non ci sono gol da segnalare nei 120’. Sono i tiri dal dischetto a sancire il vincitore. Il primo rigore viene sbagliato da Gyasi che colpisce la traversa. Poi segnano consecutivamente Costa, Rosso, Brunetti, Aramu, Gatto, Barale e Yamga. Al dischetto per i granata va Morra che non può sbagliare. Ma Moschin intuisce la traiettoria e para il rigore portando i gialloblu ad una vittora storica e, all’inizio del match, non troppo sperata.

E' prevista per le ore 21 di questa sera la finale del campionato Primavera 2013-2014: la partita è Torino-Chievo. Ultimo atto di un torneo la cui fase finale si è giocata in Romagna: granata e clivensi si sfidano allo stadio Romeo Neri di Rimini, con tempi supplementari in caso di parità dopo i novanta minuti ed eventualmente i calci di rigore per definire la squadra che vincerà lo scudetto di categoria, succedendo alla Lazio nell'albo d'oro. Per il Torino si tratterebbe del nono titolo ma del primo dal 1992; il Chievo invece scriverebbe per la prima volta il suo nome nell'albo d'oro. Per arrivare fino a qui le due squadre hanno giocato 28 partite nel corso della stagione: entrambe hanno dominato la prima fase, il Toro vincendo il gruppo A con 63 punti e il Chievo giungendo primo nel gruppo B con 58 punti. Si sono qualificate perciò per la fase finale senza passare dai playoff; i granata di Moreno Longo hanno avuto scontri difficilissimi con Atalanta (3-2 in rimonta con i gol di Coccolo, Ientile e Gyasi) e Lazio (4-3 ai supplementari con doppietta di Aramu, autogol di Seck e gol di Morra) trovando il gol decisivo sempre a quattro minuti dal termine. Anche il Chievo ha sofferto: contro la Juventus è bastato un gol di Alimi nel primo tempo, ma contro la Fiorentina dopo il vantaggio dello stesso Alimi i viola si sono portati sul 2-1; Yamga ha forzato i supplementari dove nuovamente i veneti sono andati sotto per rimontare con un autogol. Ai calci di rigore dopo cinque realizzazioni Moschin ha fermato Petriccione e poi Magri ha siglato il penalty decisivo per i ragazzi di Paolo Nicolato, che dunque migliorano la semifinale centrata lo scorso anno. Potrete seguire questa partita anche attraverso i social network: le pagine ufficiali delle due squadre seguiranno infatti le loro formazioni Primavera. Per il Torino ci sono il profilo Facebook Torino Football Club e quello Twitter @TorinoFC_1906, per il Chievo su Facebook dovete cercare A.C.ChievoVerona, su Twitter @ACChievoVerona.