BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Pagelle/ Brasile-Croazia (3-1): i voti della partita (Mondiali 2014, girone A)

Croazia

Pecca un po’ nelle uscite, ma sui goal non ha grandi colpe. Sfortunato al momento del rigore.

Si rivela un vero osso duro sia per Neymar che per Dani Alves. Non tira mai le cuoia e gioca una buona prestazione.

Il fallo da rigore “dubbio” procurato pesa sulla sua prestazione, fino a quel momento al di sopra della sufficienza.

Non sempre grazioso negli interventi, ma efficace.

Prestazione opaca nel primo tempo dove si fa più volte saltare dai brasiliani. Nella ripresa cresce di attenzione, ma non incide.

E’ la stella di questa squadra. Stasera soffre il Brasile per parecchi minuti, ma riesce comunque ad essere decisivo in fase difensiva e molto pericoloso quando sceglie la conclusione dalla distanza.

Prestazione sufficiente, senza infamia e senza lode.

 Mostra buona personalità, quando dopo un minuto va già al tiro. Gioca molto bene in avanti, un po’ meno in difesa dove non riesce mai a dire la sua.

 L’attaccante croato parte benissimo e sfiora il gol dopo pochi minuti. Dai suoi piedi nasce il goal del vantaggio iniziale ed è sempre pericoloso con la sua velocità nel primo tempo. Nella ripresa cala un po’ e non riesce ad essere incisivo.

Pochi palloni buoni per lui stasera. Sull’unica occasione capitatagli fra i piedi riesce a procurare l’autogol di Marcelo. Da rivedere.

Prestazione sufficiente anche per lui. Gioca per la squadra e si sacrifica molto anche in difesa. Troppo lezioso in qualche disimpegno.

All.KOVAC 7: Complimenti a lui ed alla sua squadra che hanno messo in seria difficoltà i padroni di casa del Brasile ed hanno dimostrato di essere un gruppo affiatato e ben organizzato.

(Paolo Zaza)

© Riproduzione Riservata.