BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Probabili formazioni/ Spagna Olanda, i protagonisti (Mondiali Brasile 2014, gruppo B)

(INFOPHOTO) (INFOPHOTO)

Venerdì 13 giugno alle ore 21 italiane si gioca Spagna-Olanda, che inaugura il girone B dei mondiali di Brasile 2014. Il match è la riedizione della finale 2010, vinta dalla Spagna ai tempi supplementari grazie al gol di Andres Iniesta: teatro della rivincita sarà l'Arena Fonte Nova di Salvador nello stato di Bahia. L'arbitro della sfida sarà l'italiano Nicola Rizzoli.

Vicente Del Bosque dovrebbe puntare sul modulo 4-2-3-1: attesa per il debutto mondiale di Diego Costa che sembra recuperato al cento per cento dopo i problemi fisici del mese scorso, ed è pronto a giostrare come unica punta di riferimento. Dietro di lui i "ballerini" Iniesta, Xavi e Silva con le Parche Xavi Alonso e Busquets a centrocampo. Difesa: davanti al portiere Casillas i terzini saranno Juanfran a destra e Jordi Alba a sinistra, dubbio al centro dove Piquè è favorito nel ballottaggio con Javi Martinez. Intoccabile invece Sergio Ramos. Il primatista di presenze delle Furie Rosse è Xavi con 132 gettoni mentre il top scorer dovrebbe partire dalla panchina: David Villa (appena trasferitosi in America a New York), che in 96 partite con la nazionale iberica ha realizzato ben 58 gol.

Louis Van Gaal ha sperimentato il modulo 5-3-2 e dovrebbe proporlo anche nel debutto mondiale contro la Spagna. In porta giocherà Cillessen, venticinquenne dell'Ajax, mentre in difesa spazio ai fluidificanti Janmaat a destra e Blind a sinistra. Il trio centrale sarà composto da De Vrij, Vlaar e Martins Indi. Centrocampo: Nigel Der Jong perno centrale con Sneijder e Clasie ai suoi fianchi, mentre l'attacco sarà affidato a Robin Van Persie, che vanta 43 gol in 85 presenze con gli Oranje, e Arjen Robben (23 reti in 76 partite). Per Sneijder sarà il match numero 100 con la casacca della sua nazionale, traguardo cui punta anche Dirk Kuyt che è a quota 98 prima del mondiale.

© Riproduzione Riservata.