BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Probabili formazioni/ Varese-Novara, le ultime novità (Serie B 2013-2014, ritorno playout)

Probabili formazioni Varese-Novara (playout serie B): ecco le ultime notizie sulla partita di ritorno dello spareggio per la salvezza. Le scelte di Bettinelli e Gattuso

Infophoto Infophoto

Questa sera alle ore 20.30 si gioca Varese-Novara: lo stadio Franco Ossola ospita la partita di ritorno dei playout della Serie B 2013-2014. Si decide dunque oggi chi conserverà la categoria e chi invece retrocederà in Lega Pro: fortemente indiziato il Novara, che all'andata ha perso 2-0 in casa e dunque stasera sarà costretto a cercare la vittoria esterna con tre gol di scarto. Non basterebbe nemmeno vincere con due gol di margine, perché a parità di gol segnati avrebbe la meglio il Varese, che si è piazzato meglio nella classifica del campionato. Ecco perché al seguito dei piemontesi dovrebbero esserci solo 200 tifosi circa: la missione è quasi impossibile. Il Varese invece deve completare l'opera avviata venerdì scorso con la doppietta di Leonardo Pavoletti. Eccovi dunque le probabili formazioni di Varese-Novara e le ultime notizie sulla partita che sarà diretta dall'arbitro Merchiori di Ferrara.

L'allenatore Stefano Bettinelli, promosso un mese fa dalla Primavera alla prima squadra, dovrebbe confermare la formazione titolare di settimana scorsa, secondo il classico detto per cui “squadra che vince non si cambia”. Ci sono però alcuni dubbi, legati alle condizioni di Grillo: se il terzino non dovesse farcela, dovrebbe scalare indietro Cristiano, con Falcone che guadagnerebbe un posto a centrocampo. Da sottolineare che in porta probabilmente ci sarà ancora Bastianoni, anche se Bressan ha ormai scontato il turno di squalifica. Trevisan è recuperato, almeno per la panchina, dunque gli unici assenti sono Neto Pereira e Blasi. In attacco naturalmente intoccabile il bomber Pavoletti, al suo fianco ecco Forte.

Anche gli ospiti hanno in panchina l'ex tecnico della Primavera: nomina ancora più fresca per Giacomo Gattuso, che è subentrato ad Alfredo Aglietti dopo la sconfitta di venerdì scorso. Una sola partita per lui, per tentare l'impresa leggendaria dopo un'ottima stagione con la Primavera, arrivata fino ai playoff. Qui è molto più difficile, anche perché ci sono tante assenze: gli ultimi che si sono aggiunti all'elenco degli indisponibili sono Vicari e Poutoridis, e anche il portiere Kosicky è in dubbio e potrebbe essere sostituito da Montipò. Dovrebbe dunque essere necessario passare al 4-4-2 con Lambrughi difensore centrale e Pesce terzino sinistro. In attacco la coppia formata da Gonzalez e Manconi.