BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

COPPA DEL MONDO 2014/ Video, Francia vs Honduras (3-0): rivedi la sintesi su rai.tv (girone E)

Video Francia vs Honduras 3-0, i gol della partita: all'Estadio Beira-Rio di Porto Alegre, nella sfida valida per il girone E due gol di Karim Benzema e rete "fantasma". La sintesi di rai.tv

Infophoto Infophoto

Francia-Honduras, seconda partita del girone E della Coppa del Mondo 2014, si è conclusa sul punteggio di 3-0 per la nazionale transalpina. Mattatore Karim Benzema che ha realizzato una doppietta e causato l'autogol del portiere avversario Valladares, per il momentaneo 2-0. La Francia ha totalizzato 20 conclusioni verso la porta avversaria di cui 10 nello specchio: per l'Honduras invece il rapporto è di 4-2. La superiorità dei Galletti d'oltralpe è stata netta anche nel possesso palla: la statistica finale è del 63% contro il 37% honduregno. La partita sarà ricordata anche per il primo caso di utilizzo della moviola in campo nella Coppa del Mondo: in occasione del secondo gol francese l'arbitro ha consultato la telecamera di porta prima di confermare la rete. Una replica dettagliata di Francia-Honduras è fornita dal sito della RAI www.rai.tv.

Dopo la vittoria della Svizzera sull’Ecuador, la Francia affronta e batte 3-0 l’Honduras allo stadio Beira-Rio di Porto Alegre nella seconda gara del girone E. I ragazzi di Deschamps, come da pronostico, dimostrano una netta superiorità sugli avversari sul piano tecnico, però gli honduregni per quasi tutto il primo tempo riescono a non subire gol. Ma dopo il rigore trasformato da Benzema e l’espulsione di Palacios non hanno più le forze per resistere ai ripetiti attacchi dei transalpini che alla fine dilagano. Anche le statistiche confermano il gap tra le due nazionali. I Bleu mantengono sempre il pallino del gioco con il 63% del possesso palla contro il 37% degli honduregni. I francesi vanno anche molto spesso al tiro con 20 tiri totali di cui 10 in porta, contro i soli 4 totali di cui 2 in porta dell’Honduras. Ma nonostante le numerose conclusioni dei transalpini, il risultato non è umiliante per gli honduregni grazie a una buona prestazione di Valladares che in varie occasioni protegge molto bene la propria porta. 

La prima rete del match arriva al 45’ su rigore. Pogba viene imbeccato in area, ma nel momento in cui prova a stoppare il pallone di petto viene spinto da dietro da Palacios. Il giocatore dello Stoke City viene espulso per doppia ammonizione e Benzema trasforma dal dischetto spiazzando Valladares. Nella ripresa arriva il raddoppio al 48’ quando Benzema viene servito da Valbuena, il diagonale del centravanti del Real Madrid sbatte sul palo lungo poi viene deviato da Valladares quel tanto che basta a superare di qualche millimetro la linea di porta. Infine la terza rete avviene al 72’ con la doppietta di Benzema. Valbuena prova lo schema da corner servendo all’indietro Debuchy che colpisce di potenza, il tiro viene deviato e arriva sui piedi di Benzema che con una bordata piega le mani a Valladares battendolo sul primo palo.

All'Estadio Beira-Rio di Porto Alegre la Francia ha regolato l'Honduras con il punteggio di 3-0. E' stato Karim Benzema ad aprire le marcature con un gol su calcio di rigore: destro incrociato a spiazzare il portiere Valladares (45'). Penalty concesso dell'arbitro brasiliano Sandro Ricci per una spinta di Wilson Palacios ai danni di Pogba; nell'occasione il centrocampista honduregno ha rimediato il secondo cartellino giallo e quindi l'espulsione, che gli farà saltare la seconda partita del girone E. Raddoppio al 48' minuto: sinistro di prima di Benzema, diagonale che sbatte sul palo e resta in campo, poi il portiere Valladares lo devia nella propria porta prima di raccoglierlo in gioco; l'arbitro concede il gol e poi lo conferma dopo consultazione della moviola, che stabilisce come la palla sia entrata se pur per un breve istante. Dunque autorete di Valladares ma per Benzema non c'è problema: è ancora lui a segnare servendo il 3-0 al 72', con un destro d'inaudita potenza sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto a schema. Per la Francia di Didier Deschamps primi tre punti nel girone E, per l'Honduras del colombiano Luis Fernando Suarez invece resta la quota zero. Prossimi partite: venerdì 20 giugno Svizzera-Francia (ore 21 italiane) e Honduras-Ecuador (24).

È la seconda partita del Girone E. In attesa della sfida di questa sera i tifosi di entrambe le squadre stanno cercando su video promo in streaming su internet. La nostra refazione ha selezionato uno per ripercorrere il cammino della Francia verso questi mondiali. Ma i Blues questo mondiale hanno seriamente rischiato di non giocarlo. Arrivati secondi nel girone di qualificazione alle spalle della Spagna, i galletti se le sono vista brutta allo spareggio, che li ha visti battersi con l’Ucraina per un posto tra le 32 “finaliste”. L’andata a Kiev è stata disastrosa per la selezione di Didier Deschamps, sconfitta 2-0 dai gol di Zozulia e Yarmolenko. I francesei sono riusciti a ribaltare il risultato e a conquistarsi Brasile 2014 con una sonora vittoria d’orgoglio a Parigi, in uno Stade De France caldissimo, dove si sono imposti per 3-0 grazie ai gol di Sakho (doppietta) e Benzema. Ora i transalpini sono chiamati a fare bene in questa rassegna: il gruppo non è certo proibitivo, ma l’obbiettivo del ct è di gettare le basi per costruire la squadra che vuole andare all’assalto di Euro 2016, in programma proprio in Francia. L’esordio non è certo proibitivo, ma guai a sottovalutare la garra latina dell’Honduras, che vuole stupire. 

Si gioca questa sera alle ore 21.00 all'Estadio Beira-Rio di Porto Alegre: è valida per la prima giornata del gruppo E dei Mondiali 2014. E' questo probabilmente il girone più abbordabile, naturalmente se prendiamo in considerazione i Bleus; che hanno come altre avversarie Svizzera ed Ecuador. C'erano state polemiche in seno al sorteggio: i Galletti infatti avrebbero dovuto essere la nazionale da ripescare nella seconda urna e dunque incrociare una delle teste di serie peggiori; c'è anche da dire che anche senza la decisione della FIFA di aprire all'ulteriore sorteggio per stabilire quale europea si sarebbe "spostata" la Francia avrebbe comunque potuto pescare un raggruppamento abbordabile. In più la Nazionale di Didier Deschamps, che ha ereditato la panchina da Laurent Blanc con il quale ha vinto la Coppa del Mondo nel 1998, non è in Brasile per vincere: il grande obiettivo è quello di arrivare all'Europeo del 2016, che si giocherà in casa, con la nazionale migliore possibile. Sarà lì che non si potrà fallire; si può dire che questa manifestazione può essere una sorta di preparazione. Non ci sarà Franck Ribéry: i suoi problemi alla schiena gli hanno impedito di raggiungere i compagni, mentre Samir Nasri è stato escluso per scelta tecnica. L'Honduras è alla seconda partecipazione consecutiva ai Mondiali: quattro anni fa fu eliminato al primo turno ma non sfigurò sul piano del gioco. Proverà soprattutto a vincere la sua prima partita in una fase finale: per adesso ha collezionato tre pareggi e tre sconfitte, non sembra essere attrezzata per fare strada (c'è soprattutto poca esperienza internazionale) ma la partita contro l'Ecuador potrebbe rappresentare un'occasione per togliersi una bella soddisfazione e portare a casa la prima vittoria ai Mondiali. Segnaliamo anche la possibilità di seguire le partite sui social network: su Facebook c'è la pagina FIFA World Cup che ha il suo corrispettivo su Twitter (e quindi @FIFAWorldCup), e poi ci sono i profili delle due federazioni. La Francia ha la pagina Facebook FFF - Féderation Française de Football e il profilo Twitter @FFF, mentre l'Honduras è su Facebook alla pagina FENAFUTH e su Twitter all'account @FenafuhOrg. Per quanto riguarda gli appuntamenti in tv, è da segnalare che questa partita sarà visibile sia su Sky Mondiali 1 (canale 201 della piattaforma satellitare) sia su Rai Uno, perché fa parte del pacchetto di incontri che la tv di Stato può trasmettere in chiaro. Questo significa inoltre che lo streaming video sarà disponibile non solo agli abbonati tramite Sky Go, ma anche a tutti gratuitamente sul sito Internet www.rai.tv.