BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Belgio vs Algeria/ Il pronostico di Luca Pelizzon (Mondiali Brasile 2014 girone H: esclusiva)

Pubblicazione:martedì 17 giugno 2014

Infophoto Infophoto

BELGIO VS ALGERIA: IL PRONOSTICO DI LUCA PELIZZON (MONDIALI BRASILE 2014 GIRONE H: ESCLUSIVA) – Debutto di una possibile rivelazione di questi Mondiali oggi alle ore 18.00 italiane: il Belgio sfida l'Algeria allo stadio Mineirao di Belo Horizonte in una partita valida per il girone H. La squadra del c.t. Marc Wilmots e del grande talento Eden Hazard è candidata a fare grandi cose, qualcuno dice anche ad arrivare fra le prime quattro. Un Belgio pieno di talenti, dallo stesso Hazard a Romelu Lukaku fino al portiere Thibaut Courtois: il primo impegno li vede sulla carta favoriti contro la meno conosciuta Algeria, che sarà comunque il primo banco di prova per le ambizioni dei Diavoli Rossi. Per saperne di più su questa nazionale dei miracoli, abbiamo sentito l'avvocato Luca Pelizzon, agente Fifa ed esperto di calcio belga che aveva pronosticato in tempi non sospetti l'esplosione di questa Nazionale. Eccolo in questa intervista esclusiva per IlSussidiario.net.

Belgio-Algeria: che partita prevede? In teoria il Belgio dovrebbe vincere, dato che è tecnicamente e qualitativamente superiore all'Algeria, ma ad un mondiale nulla è scontato. Le sconfitte di Spagna e Uruguay insegnano.
Il Belgio potrebbe essere veramente la rivelazione dei Mondiali? Lo dicono tutti soprattutto negli ultimi 6 mesi, in effetti in Belgio c'è tanto entusiasmo, come non succedeva dai Mondiali del 1986 quando la Nazionale arrivò quarta. Conoscendo Wilmots ed i dirigenti della Federazione belga avevo intuito la qualita' della loro programmazione ed avevo pronosticato un grande futuro per questa Nazionale. Ho seguito tutto il lavoro che era stato fatto, e di sicuro posso dire che oggi il Belgio è una squadra compatta, che lavora da tanto tempo insieme, formata da ottimi giocatori che si conoscono a memoria. Basti dire che per rispettare questa logica non è stato convocato un calciatore come Nainggolan, che io giudico uno dei migliori centrocampistri d'Italia e d'Europa.
Dove potrà arrivare? In finale?  Mah, forse parlare di finale è troppo, oltre alle qualità tecniche per vincere un Mondiale occorre grande esperienza e capacità di gestione di pressioni e tensioni importanti: forse questo manca. Secondo me il Belgio arriverà tra le prime otto, poi vedremo quello che succederà.
Tanto talento e tante alternative nella rosa, ma poca esperienza: potrà essere un limite? E' vero questo: il Belgio è una squadra con tanto talento, ma la mancanza d'esperienza e il fattore emotivo, che ai Mondiali sono sempre componenti importanti, potrebbero contare molto per il risultato finale di questa Nazionale. Incidera' anche il fatto che molti giocatori della rosa hanno vari infortuni.
Quali sono i giocatori più forti? Penso che questi potrebbero essere i Mondiali di Hazard, o meglio si capirà se è veramente un fuoriclasse o meno. Poi ci sono Mertens, Dembele, Aderweireld e Lukaku, di cui si parla tanto anche se non ha le qualità tecniche di Hazard. Comunque nel Belgio quasi tutti i giocatori sono veramente forti.
Courtois potrebbe essere il miglior portiere dei Mondiali?


  PAG. SUCC. >