BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Pagelle/ Belgio-Algeria (2-1): i voti della partita (Coppa del Mondo 2014, girone H)

Pubblicazione:martedì 17 giugno 2014 - Ultimo aggiornamento:martedì 17 giugno 2014, 20.32

BELGIO

Courtois sv: non deve uscire nemmeno una volta dai pali, se non quando chiamato in causa dai suoi difensori. C'è solo un calcio di rigore dove può diventare protagonista, ma viene spiazzato;

Alderweireld 6.5: è un centrale, ma gioca in corsia a destra. Lo fa con lode, salendo e puntando sempre l'avversario. Sempre bravo a buttarla in mezzo, senza riuscire però mai a trovare l'uomo libero;

Van Buyten 6.5: alla fine Wilmots lo preferisce a Vermaelen e ha ragione. La sua affidabilità è senza dubbio un'arma di questo Belgio e davanti quando sale col suo fisico fa paura;

Kompany 7: è il capitano di questo Belgio tutta fantasia. Imposta e segue l'azione palla a terra. Ha grande qualità nei piedi e lo dimostra ogni volta che viene chiamato in causa;

Vertonghen 5.5: disastroso quando stende in area di rigore Feighouli, non si riprende più da questo episodio eppure ne avrebbe l'occasione pochi minuti dopo. Batte una punizione da ottima posizione, ma la tira in curva. E' un centrale e, a differenza di Alderwireld, si vede;

Dembele 6: fa da filtro in mezzo e si propone, andando anche al di là delle sue caratteristiche. Corre in largo e lungo, ma poi esce dal campo per fare spazio al match-winner;

(65' Fellaini 7.5): non aveva mai segnato quest'anno, ha aspettato il momento più bello. Usa il suo fisico imponente non solo per metterla dentro, ma anche per tenere alta la squadra. Il cambio che ha fatto vincere la partita;

Witsel 7.5: il migliore in campo, gioca con la palla incollata al piede e la mette dove vuole. Nel primo tempo ci prove due volte da fuori, con poca fortuna. Nella ripresa gioca una decina di metri più avanti, dimostrando di aver qualità nelle due fasi;

Chadli 6.5: corre e si danna, rimanendo chiuso tra le linee nel primo tempo. Poi Wilmots lo mette più avanti e lo fa giocare vicino all'area, non è nelle sue caratteristiche, ma ce la mette tutta. Nella ripresa rimane negli spogliatoi;

(46' Mertens 7): la sua velocità è devastante, salta l'uomo e la mette in mezzo una ventina di volte. Realizza il gol della vittoria con un tiro mica facile, che lui però fa sembrare davvero facilissimo. Inspiegabile che sia partito dalla panchina;

De Bruyne 5.5: un voto e mezzo in più per la deliziosa palla messa sulla testa di Fellaini che porta al momentaneo pari e per l'intervento. Disastroso per il resto della partita. Sbaglia clamorosamente una punizione nel primo tempo che non butta ne in mezzo, ne tira in porta. Perde palla in continuazione e non riesce a stoppare nemmeno un pallone;

Hazard 7: la sua qualità è fondamentale, peccato che si accenda tardi ma al momento giusto diventa devastante. Salta l'uomo, gioca con velocità e ha molta tecnica. Bella partita;

Lukaku 5: totalmente estraneo alla gara, non riesce mai a fare male. Viene a prendersi qualche pallone spalle alla porta, ma lo perde subito;

(58' Origi 6.5): meglio di Lukaku, fa movimento e gioca con grande volontà. Si divora un gol solo davanti al portiere dell'Algeria;

All.Wilmots 7: clamorose le esclusioni iniziali di Mertens e Fellaini, nella ripresa però i suoi cambi invertono oltre alla squadra anche il risultato;

(Matteo Fantozzi)


< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >