BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Australia-Olanda (2-3): i voti della partita (Coppa del Mondo 2014 girone B)

Terzo gol in questa Coppa del Mondo per Arjen Robben (Infophoto) Terzo gol in questa Coppa del Mondo per Arjen Robben (Infophoto)

Ryan 4: decide la gara un suo errore grossolano, il portiere australiano non calcola bene il tiro di Depay e finisce per farci una figuraccia. Peccato perchè per il resto della partita era stato attento e senza colpe sugli altri gol;

McGowan 6: la perla di Cahill nasce da un suo lancio molto preciso. Sulla corsia soffre tantissimo in difesa, ma si propone bene davanti;

Spiranovic 5.5: soffre tantissimo la fisicità di Van Persie, ma anche la velocità di Robben. Se nel primo tempo fa a sportellate con il capitano orange, nella difesa cala in maniera importante e da il via libero alla vittoria degli avversari;

Wilkinson 5.5: come il suo compagno di reparto soffre e arranca in mezzo alla difesa, non si dimostra all'altezza dell'impegno a cui è chiamto;

Davidson 6: il più positivo lì dietro, gioca palla al piede e sale per metterla al centro, puntuale sulle chiusure anche se prendere questo Robben è difficile per chiunque;

McKay 5: davanti alla difesa non riesce a tenere palla e ad amministrare le ripartenze che l'Olanda propone. In difficoltà anche in fase di interdizione;

Jedinak 6: il capitano dell'Australia segna il rigore che porta per un attimo la sua squadra in paradiso. Gioca bene palla al piede e ha grande carisma, peccato che però contro avversari così non sia sufficiente;

Leckie 7: il migliore dei suoi, nel primo tempo è una furia sulla corsia esterna dove salta a ripetizione Martins Indi e Vlaar. Cala nella ripresa, ma corre in lungo e in largo e prova a proporsi. Prima del 2-2 ha sul petto l'occasione del 3-1, ma non la sfrutta;

Oar 6.5: bravo a inserirsi negli spazi e a cercare Cahill. Buona prova dinamica e grande corsa. Coraggioso quando solo davanti alla porta serve Leckie che di petto non riesce a fare però il 3-1; (76' Taggart sv)

Bresciano 6: fondamentale per l'Australia la presenza fisica e l'esperienza di questo giocatore che anche se in là con gli anni può sempre inventare qualcosa. Sfortunato nel primo tempo quando un suo tiro termina sopra la traversa. Esce a inizio della ripresa per far spazio al veloce Bozanic;

(51' Bozanic 6.5): entra e si cala subito nella gara, prende palla e si procura il calcio di rigore. Sparisce però quando viene fuori alla fine l'Olanda;

Cahill 6.5: realizza un gol capolavoro nel primo tempo, di volo al sinistro. Gioca ad alto livello sia di testa che palla a terra. Il giallo e un infortunio lo priveranno dell'ultima partita del girone, probabilmente al suo ultimo Mondiale alla sua ultima prestazione lascia tutti con un grandissimo gol; (69' Halloran sv)

All. Postecoglou 6.5: la sua Australia mette in grandissima difficoltà l'Olanda e quasi quasi porta via qualcosa di importante, non ci riesce ma ha merito di averci provato fino in fondo.