BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Pagelle/ Spagna-Cile (0-2): i voti della partita (Coppa del Mondo 2014, gruppo B)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Il gol di Eduardo Vargas (dal profilo Twitter ufficiale @FIFAWorldCup)  Il gol di Eduardo Vargas (dal profilo Twitter ufficiale @FIFAWorldCup)

LE PAGELLE SPAGNA-CILE (0-2): I VOTI DELLA PARTITA (COPPA DEL MONDO 2014, GIRONE B) - Tracollo totale per la Spagna campione del mondo di del Bosque che, sotto i colpi di un Cile inarrestabile, saluta il mondiale brasiliano a causa dello 0 a 2 patito questa sera. La squadra europea dà segni di esser tatticamente disunita fin da subito, con un gioco allungato e tantissimi errori nei passaggi. Protagonista in negativo è sicuramente Xabi Alonso, incapace di resistere al pressing sudamericano che favorisce il suo errore e propizia il goal al 20' di Vargas su assist di Aranguiz. Al 40', sempre il centrocampista madridista commette fallo nei pressi del limite dell'area e la punizione di Sanchez viene ribattuta malamente coi pugni da Casillas: Aranguiz fa sua la respinta e ribatte a rete per il 2 a 0 al 43'. La squadra cilena ha un altro passo e, oltre ai fulminei contropiedi, cerca un possesso ragionato coi propri centrocampisti, finalizzato ad accendere Sanchez e a favorire gli inserimenti dalle retrovie. Le proposte offensive delle Furie Rosse vengono controllate bene dai difensori del tecnico Sampaoli e anzi viene sfiorato il terzo goal con Isla. Gli spagnoli sembrano increduli e mortificati dalla situazione in campo, tanto da provare a reagire solo nei minuti finali con i tiri di Jordi Alba, Iniesta e Ramos su cui il portiere cileno Bravo è insuperabile. Inutili gli esagerati 6 minuti decretati dall'arbitro: è festa per il Cile che si qualifica agli ottavi(si giocherà il primo posto nel girone B con l'Olanda) e delusione evidente sui volti dei giocatori della Spagna eliminata.

VOTO PARTITA 6,5 Primo tempo entusiasmante, il Cile ferma gli spagnoli e colpisce in contropiede mentre i tentativi degli europei sono sterili e fuori misura. Nel finale il moto d'orgoglio della Spagna è poca roba e viene invece sfiorato il terzo goal sudamericano.

VOTO SPAGNA 4 Squadra disorientata, come anche il suo allenatore, cade mentalmente e perde il suo proverbiale possesso palla. CLICCA QUI PER LE PAGELLE DELLA SPAGNA

VOTO CILE 8,5 Gara perfetta, poteva essere 3 a 0 se solo Isla fosse riuscito a colpire meglio. Dal portiere all'attacco, bravi tutti. CLICCA QUI PER LE PAGELLE DEL CILE

VOTO ARBITRO: Geiger (USA) 6,5 Direzione buona senza particolari episodi di rilievo. Forse 6 minuti di recupero sono però un po' troppi.

LE PAGELLE DI SPAGNA-OLANDA: I VOTI DELLA PARTITA (COPPA DEL MONDO 2014, GRUPPO B 2^ GIORNATA). I VOTI DEL PRIMO TEMPO - Altro crollo per la Spagna nella prima metà di gioco della partita contro il Cile con i sudamericani che rientrano negli spogliatoi in vantaggio per 2 a 0. I campioni del mondo in carica si disuniscono nella manovra già a partire dal 10' e i cileni sono attenti su ogni offensiva avversaria. Tra i tanti errori delle furie rosse, la maggior parte sono stati commessi da un irriconoscibile Xabi Alonso (4,5), decisivo in negativo sul goal del vantaggio di Vargas al 20' su assist di Aranguiz (7,5), con una ripartenza fulminea propiziata dall'incertezza del madridista. I ragazzi di Sampaoli sfoderano una prestazione di grande qualità e insistono nel loro gioco trovando il raddoppio al 43' grazie ad Aranguiz, approfittando della respinta di pugni del colpevole Casillas sulla punizione dal limite dell'area di Sanchez. Il portiere di del Bosque e il centrocampista del Real Madrid si giocano il posto di peggiore in campo ma tra i loro compagni forse solo Pedro (6) si salva per la voglia espressa. I Cileni invece sono ben organizzati, non riuscendo però a sfruttare le ripartenze da fondo campo a causa dei continui rilanci sbagliati da Bravo (5,5), protagonista comunque di buoni interventi in presa. (Alessandro Rinoldi)


  PAG. SUCC. >