BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Probabili formazioni/ Latina-Cesena: gli assenti (ritorno finale playoff Serie B)

Probabili formazioni Latina-Cesena: le ultime notizie sulla partita di ritorno della finale playoff di serie B. Le scelte e le dichiarazioni di Breda e Bisoli, i titolari e gli schemi

Pierpaolo Bisoli (Infophoto) Pierpaolo Bisoli (Infophoto)

Nelle probabili formazioni di Latina-Cesena non compaiono i giocatori infortunati e squalificati e per entrambe le squadre si tratta di defezioni non irrilevanti. Qualche anno fa si segnalò positivamente in Serie A con il Lecce, oggi il difensore classe 1986 è una colonna del Latina con cui ha disputato 40 partite stagionali tra campionato, Coppa Italia e playoff. Questa sera però non sarà in campo perché squalificato: era diffidato ed è stato ammonito nella sfida d'andata, per un fallo di ostruzione su Garritano al limite dell'area. Al suo posto Roberto Breda dovrebbe schierare il ventiquattrenne Matteo Bruscagin. Assenza di peso perché D'Alessandro è stato uno dei giocatori più positivi e decisivi nella stagione cesenate, tanto da finire sul taccuino di alcune squadre di Serie A (sembra che le due genovesi se lo stiano già connettendo). D'Alessandro non ha segnato molto in stagione (3 gol) ma spesso ha saputo entrare negli highlights delle partite accelerando e saltando l'uomo sulla fascia. Non potrà giocare per l'infortunio alla spalla (lussazione, potrebbe essere operato) rimediato dopo pochi minuti dell'andata al Manuzzi.

Si gioca questa sera alle ore 20.30 allo stadio Domenico Francioni la partita Latina-Cesena, ritorno della finale dei playoff di Serie B: in palio c'è l'ultima promozione. La situazione è piuttosto semplice: i romagnoli hanno due risultati su tre a disposizione, mentre i padroni di casa sono obbligati a vincere (con qualsiasi risultato). Per il Latina sarebbe un'impresa leggendaria, visto che la squadra laziale è in Serie B per la prima volta nella sua storia e conquisterebbe subito la promozione nel massimo campionato, ma attenzione perché in casa non vince dal 9 maggio. Per il Cesena sarebbe invece un ritorno nell'élite dopo due stagioni. Ieri test antidoping a sorpresa per quattro giocatori di ciascuna squadra. Andiamo dunque adesso a vedere quali sono le probabili formazioni delle due squadre e le ultime notizie su Latina-Cesena, sfida che sarà diretta dall'arbitro Di Bello di Brindisi.

L'allenatore Roberto Breda ha parlato così alla vigilia della partita: “Mio figlio ha la maturità. Io invece faccio le serali... (ride, ndR). Loro hanno il vantaggio di poter contare su due risultati, noi giochiamo in casa. Si chiuderanno? L'hanno fatto anche domenica, eppure abbiamo segnato e sfiorato altri gol. Queste gare hanno trame tutte loro: è vero che è da un po' che non vinciamo in casa, del resto non si perdeva fuori da tempo ed è successo a Cesena”. I nerazzurri si schiereranno con un 3-5-2 di partenza, nel quale in difesa lo squalificato Esposito sarà sostituito da Bruscagin al fianco di Cottafava e Brosco. A centrocampo rientro da titolare per Bruno al fianco di Crimi e Viviani, sugli esterni Alhassan e Ristovski, in attacco Cisotti è il favorito per affiancare il bomber Jonathas dopo il gol preziosissimo segnato nella partita d'andata.

Queste sono state invece le parole di Pierpaolo Bisoli alla vigilia: “Si sentirà l'assenza di D'Alessandro, ed è la fotografia di una stagione sfortunata per gli infortuni. Ci sarà da soffrire ma dobbiamo fare un'impresa. Sappiamo cosa fare e non vediamo l'ora di giocare. Ai miei ragazzi dirò di mettere in campo la voglia che vidi in loro il 15 luglio, quando iniziò il ritiro”. Per D'Alessandro lussazione alla spalla, potrebbe essere operato e naturalmente è indisponibile: i numeri sono contati, tanto che in panchina andrà anche Succi, di fatto nel ruolo di capitano-non giocatore visto che è fermo da un mese e non è nelle condizioni di giocare. Il Cesena è in ritiro a Roma da lunedì e scenderà in campo con un 4-1-4-1 imperniato sul regista basso Cascione e sulla punta centrale Marilungo, davvero scatenato in questi playoff in cui ha già segnato tre gol. Sulla fascia sinistra spazio a Garritano che sarà titolare.