BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Colombia vs Costa d'Avorio (2-1): i voti della partita (Coppa del Mondo 2014, girone C)

Costa d'Avorio

Smanaccia su una magia di Cuadrado. Esente da colpe sui gol subiti.

Nel finale è lui a trascinare la squadra proponendo un cross dopo l’altro.

Indeciso nelle marcature, impulsivo nelle uscite.

Pasticcia spesso, non trasmettendo nemmeno un pizzico di affidabilità.

Soffre molto l’elettricità di Cuadrado. Soccombe ma con l’onore delle armi.

Corre tantissimo, facendosi trovare in ogni porzione del campo. Lascia in campo l’anima.

Perde un pallone in maniera indecorosa regalando il gol del raddoppio agli avversari.

(dal 28’ s.t. BOLLY 6 Sovente le sue accelerate sono utili per guadagnare metri o aprire il gioco.)

Si fa vedere poco non riuscendo a garantire quella circolazione di palla tanto necessaria in molte circostanze.

(dal 22’ s.t. KALOU 5,5 Poca roba. Si fa notare per un colpo di testa timido e un piazzato dal limite che non preoccupano Ospina. )

Si accende a intermittenza riuscendo a dare quel cambio di marcia che la squadra attende.

Realizza un gol da ricordare riuscendo a riaprire un match ormai chiuso. Pericolo costante.

Trova raramente la sfera, facendosi trovare spesso impreparato.

(dal 15’ s.t. DROGBA 5,5 Non riesce a farsi vedere, perdendo il duello aereo con Yepes e Zapata.)

L’esclusione di Drogba non convince affatto, anche perché il suo sostituto non ne azzecca una. La qualità non manca, ma la concentrazione non può calare in maniera così vertiginosa.

(Francesco Davide Zaza)

© Riproduzione Riservata.