BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

VIDEO / Uruguay-Inghilterra 2-1 (Coppa del Mondo 2014): gol di Suarez e Rooney, sintesi e highlights. La cronaca della Gialappa's Band

Video Uruguay-Inghilterra 2-1, i gol della partita: all'Arena Corinthians di San Paolo una doppietta di Luis Suarez stende i Tre Leoni, cui non basta la rete di Rooney

InfophotoInfophoto

La partita Uruguay-Inghilterra ha regalato la vittoria alla Celeste (2-1): match valido per il gruppo D ossia quello dell’Italia e che quindi ci riguarda da vicino, tra l’Inghilterra del commissario tecnico Roy Hogdson e l’Uruguay di Oscar Tabarez è commentata su Rtl 102.5 dalla Gialappa’s Band. In studio ci sono il mitico Ted per l’Inghilterra e Renzo per l’Uruguay. Come consuetudine prima di entrare nel merito della telecronaca, i due tifosi presenti in studio leggono le formazioni con cui si schierano le squadre e Marco ha una sorta di sobbalzo quanto sente il nome di Alvaro Pereira chiedo tra il divertito ed il preoccupato: “Gioca Alvaro Pereira? Ho visto bene?!” poi rivolgendosi a Renzo esclama: “Allora avete già perso in partenza!”. La prestazione di Alvaro Pereira, giocatore ancora sotto contratto con l’Inter, sarà messa sotto la lente d’ingrandimento della Gialappa’s Band che sottolineare praticamente ogni intervento anche se poi il giocatore proporrà un’ottima prestazione tant’è che lo stesso Marco sarà costretto a fare un appello al direttore sportivo dell’Inter Ausilio, di prendere la valigia e partire immediatamente per tentare di vendere il giocatore entro la mezzanotte al fine di guadagnarci un 500 euro in più. Renzo poi fa notare come Alvaro Pereira sia stato in ballottaggio con un altro terzino di nome Fucile, nome che fa esclamare la battuta: “Fucile? Quello che spara ca…te”. Dopo i primi minuti di gioco e un’uscita “thriller” dell’ex portiere della Lazio che per qualche istante perde il contatto con il pallone fa sottolineare a Giorgio come Muslera sia capace qualsiasi cosa sia nel bene che nel male e che dalle premesse non sempre essere una giornata ottimale per lui. Poi parlando dell’altro portiere ossia Joe Hart, i commenti non sono migliori con i componenti della Gialappa’s Band che rimarcano come sia una “pippa”. Il signor Carlo poi evidenzia una statistica abbastanza curiosa ossia che sia l’allenatore dell’Inghilterra Roy Hogdson che l’allenatore dell’Uruguay Tabarez, sono ritornati in un mondiale dopo 20 anni. Hogdson sedeva sulla panchina della Svizzera nel 1994 ed è tornato in questo 2014 mentre Tabarez nel mondiale del 1990 sedeva sempre sulla panchina dell’Uruguay per poi tornare nel 2010. Tuttavia viene ricordato come il record sia del brasiliano Mario Zagallo che lo ha vinto nel 1970 con il Brasile per poi tornare nel 1994 anche se soltanto come assistente dell’allenatore. Arrivano le prime giocate importante con Luis Suarez che mostra di essere abbastanza in forma tenendo conto che è reduce da un intervento al ginocchio e la Gialappa’s Band rimarca come sia un grandissimo giocatore e al tempo stesso un’idiota per certi atteggiamenti a volte tenuti sul campo di calcio. Mentre Ted incomincia a parlare di Tempio della Patata con i tanti messaggi di persone che si dicono pronte a ospitarlo, la Gialappa’s Band ricorda come Gattuso nel 2006 prima della finalissima ebbe dei problemi di intestinale che risolse con una sorta di “supposte di ghiaccio”. Intanto arriva un messaggio per Ted con un ragazzo che gli fa presente che sta perdendo 50 euro in quanto aveva scommesso sul fatto che avrebbe fatto almeno un rutto nel corso del primo tempo. Ted per non essere scortese nel giro di pochi secondi lo accontenta immediatamente. Nel frattempo arriva il goal del vantaggio dell’Uruguay con Luis Suarez e in studio Renzo che si lascia andare a un urlo di gioia che fa scattare la reazione di Ted che gli tira addosso una serie di cupcake che lui stesso aveva preparato e portato in studio. Si sentono le urla di Renzo che chiede clemenza. Piccola reazione dell’Inghilterra prima della fine del primo tempo con Muslera che si fa trovare impreparato su un’uscita facendo esclamare a Giorgio: “Muslera stava prendendo un’ordinazione al tavolo quattro: tre margherite e una quattro stagioni”.Nella ripresa si alza decisamente il ritmo della partita che cattura tutta l’attenzione della Gialappa’s Band con le azioni che si susseguono a grande ritmo. A un certo punto si vede Suarez mentre abbraccia un uomo che Giorgio identifica in Mogol, in realtà era il fisioterapista dell’Uruguay e quando la regia televisiva inquadra Ibra tra i tifosi, Marco sottolinea come il cameraman sia stato aiutato dal naso per rintracciarlo tra la grande massa di tifosi. All’improvviso si riaccende l’entusiasmo di Ted grazie al pareggio di Rooney a circa 15 minuti dalla fine con l’Inghilterra che sembra averne di più e spinge tanto. Alla 
fine arriva la doccia gelata con il nuovo vantaggio dell’Uruguay grazie a Suarez a pochi minuti dalla fine e nuovo lancio di dolcetti di Ted verso il povero Renzo. - 

Luis Suarez rilancia la Celeste e affonda i bianchi: Uruguay-Inghilterra è finita 2-1 a San Paolo, e la seconda giornata della Coppa del Mondo Brasile 2014 rilancia dunque le ambizioni degli uomini di Luis Suarez, mentre quelli di Roy Hodgson sono salvati solo dalla matematica, che ancora non li condanna definitivamente. In una partita caratterizzata dai gol delle due stelle più attese, la doppietta di Luis Suarez pesa di più della singola rete di Wayne Rooney, buona soltanto a spezzare la maledizione dell'attaccante inglese, che mai prima di questa partita aveva segnato nella fase finale di un Mondiale. Le emozioni non sono mancate, come è normale che fosse in una partita fra due big del calcio internazionale condannate a vincere dopo avere perso il primo incontro: rivivi dunque tutto quello che è successo in Uruguay-Inghilterra con la replica integrale di Rai.tv:

All'Arena Corinthians di San Paolo Uruguay-Inghilterra è finita sul risultato di 2-1 per la Celeste. In gol prima Luis Suarez al 39' minuto di gioco, poi nella ripresa ha pareggiato Wayne Rooney al 75' ma all'85' ancora Suarez ha fissato il punteggio sul 2-1 finale. Nella classifica del girone D l'Uruguay si rimette in carreggiata salendo a 3 punti, gli stessi della Costa Rica che domani (venerdì 20 giugno) giocherà contro l'Italia (6 punti). L'Inghilterra invece rimane a quota 0 ed è appesa a un filo. La prossima giornata del raggruppamento è in programma martedì 24 giugno: all'Estadio Das Dunas di Natal si giocherà Italia-Uruguay mentre all'Estadio Mineirao di Belo Horizonte andrà in scena Costa Rica-Inghilterra (entrambe alle ore 18). Al 39' Luis Suarez sblocca la partita. Molto bravo Cavani che lavora un pallone al limite sinistro dell'area inglese: il Matador finta il tiro poi esegue un bel cross morbido, che scavalca Jagielka e trova la testa di Suarez, altrettanto abile nell'incornare sul secondo palo. Al 75' minuto di gioco il pareggio della nazionale inglese. Grosso merito al terzino Glen Johnson che sfonda sulla fascia destra, entra in area evitando Godin e mette al centro un pallone basso a tagliare l'area: sul secondo palo sbuca Rooney che mette dentro da pochi passi. All'85' minuto Suarez risolve la partita in favore della Celeste. Rinvio di Muslera che piove nella trequarti inglese, Cahill salta con Cavani e colpisce di testa all'indietro lanciando Suarez, che controlla entrando in area e scarica un gran destro in diagonale, che non lascia scampo al portiere Joe Hart.

Sale l'attesa per Uruguay-Inghilterra, sale anche qui in Italia perchè la partita è del girone degli Azzurri, e il risultato di questa sera può influire sul piazzamento della nostra Nazionale. Fortunatamente la copertura in streaming video e in tv della partita sarà imponente, con Sky e Rai che metteranno in campo Skygo e Rai.tv, ma una sfida così affascinante sta scaldando i tifosi salottieri con la ricerca di video su Youtube inerenti la gara. Uruguay-Inghilterra era stato match inaugurale del Mondiale 1966: era finita 0-0. Ma era stato anche un quarto di finale nel 1954, Coppa del Mondo giocata in Svizzera: partita bellissima quella di Basilea, andata in scena il 26 giugno: agli ordini dell'arbitro austriaco Steiner la Celeste aveva superato il turno con un 4-2 (all'epoca, in generale, si segnava di più). Rete iniziale di Borges, pareggio inglese di Lofthouse ma ancora nel primo tempo Varela rimetteva a posto il conto, prima che Schiaffino inaugurasse la ripresa con la rete del 3-1. Finita? No, perchè Finney riapriva i giochi, nuovamente chiusi dal gol di Ambrois. Inghilterra a casa, l'Uruguay proseguiva la sua corsa ma in semifinale veniva ripagato con la stessa moneta dalla straordinaria Ungheria di Puskas, Kocsis e Czibor; andava sotto di due gol, pareggiava con una doppietta in undici minuti targata Hohberg ma nei tempi supplementari due gol di Kocsis mandavano i magiari in finale. Come sappiamo, controversa e persa di fronte alla Germania Ovest. Ma questa sera interessa solo quel precedente terminato 4-2: sarà così anche adesso? 

Tutti i tifosi sono in trepida attesa della sfida e sono pronti a seguirle Uruguay-Inghilterra in streaming, tv e tramite i social e le app per smartphone e tablet ( Prima di presentare le maggiori offerte di dei canali tv Sky e siti web vediamo qualche come sarà possibile ascoltare la cronaca della partita. Impossibile non citare le frequenze di Radio 1, che trasmette tutte le partite del Mondiale in Brasile in diretta, e dalle 20.50 su RTL 102.5 con “Noi dire gol” e la telecronaca della Gialappa's Band, con ospiti in studio due tifosi delle nazionali in campo. Dalle 20.45 su Rai Radio 2 “Un Giorno da Pecorao Mundiao” proporrà la telecronaca “super partes” di un politico italiano. Chi ci sarà in studio con con l’Anziano Sabelli e il Simpatico Lauro? 

L'appuntamento con Uruguay-Inghilterra sarà dunque in tv sia su Sky Mondiale 1 – il canale numero 201 dedicato ai Mondiali dalla piattaforma satellitare – sia su Rai Uno, dal momento che naturalmente è stata proprio questa la partita scelta tra quelle di oggi per essere trasmessa in tempo reale anche in chiaro. Insomma, non ci sono scuse: alle ore 21.00 tutti potranno seguire questo big-match. Ma se non vi fosse possibile mettervi davanti a un televisore? Niente timore, perché anche le possibilità di streaming video raddoppiano grazie alla trasmissione della partita pure in chiaro. Ecco dunque che, oltre al servizio offerto da Sky Go a tutti gli abbonati della tv satellitare, è da segnalare anche lo streaming gratuito e accessibile a tutti sul sito Internetwww.rai.tv. Ancora non basta: c'è anche la “vecchia” radio. Tante emittenti seguono i Mondiali: noi vi ricordiamo la radiocronaca ufficiale su Radio Rai 1 e il racconto della Gialappa's Band su Rtl 102.5. Infine i social network, altra miniera inesauribile di notizie e informazioni di tutti i tipi: per andare sul sicuro, ecco i punti di riferimento ufficiali. Sui Mondiali in generale abbiamo la paginaFacebook Fifa World Cup e il profilo Twitter @FifaWorldCup (oltre al sito fifa.com); per l'Uruguay la pagina Facebook è Asociacion Uruguaya de Futbol – Pagina Oficial e il profilo Twitter @AUFOficial, mentre per l'Inghilterra i riferimenti sono su Facebook la pagina England Football Team e su Twitter il profilo . Uruguay-Inghilterra è il big-match di giornata. Si gioca a San Paolo e la partita è valida per la seconda giornata del girone D, quello dell'Italia: motivo in più per seguire, in tv oppure in streaming video, questa partita già molto interessante di suo per la presenza di tanti campioni nelle due squadre e per le già pressanti esigenze di classifica. Infatti, sia la Celeste del c.t. Oscar Tabarez sia i Leoni allenati da Roy Hodgson (per entrambi un passato nel calcio italiano) hanno perso la prima partita, per cui lo scontro diretto sarà già un crocevia fondamentale, perché per chi perde la Coppa del Mondo di fatto sarà già finita stasera e l'eliminazione precoce sarebbe un flop pesantissimo sia per i sudamericani sia per i britannici, due nazioni da sempre tra le maggiori potenze del calcio internazionale. A tenere banco ci sono sempre le condizioni di Luis Suarez, il talismano a cui si aggrappano le speranze uruguaiane e di conseguenza i timori degli inglesi, che conoscono benissimo il giocatore del Liverpool, abituale protagonista della Premier League. Sotto i riflettori anche Wayne Rooney, nel mirino di parte della critica di oltre Manica, mentre in Uruguay c'è chi teme un sabotaggio da parte dei padroni di casa. Il ricordo del 1950 è ancora vivissimo in Brasile, e tra le termiti nel letto del portiere Fernando Muslera e il sequestro del tipico 'dulce de leche' è facile pensare che i brasiliani stiano tentando di tutto per infastidire i non troppo simpatici vicini. Insomma, anche gli elementi “di colore” rendono caldissimo l'avvicinamento a questa grande partita: l'appuntamento con Uruguay-Inghilterra sarà dunque in tv sia su Sky Mondiale 1 – il canale numero 201 dedicato ai Mondiali dalla piattaforma satellitare – sia su Rai Uno, dal momento che naturalmente è stata proprio questa la partita scelta tra quelle di oggi per essere trasmessa in tempo reale anche in chiaro. Insomma, non ci sono scuse: alle ore 21.00 tutti potranno seguire questo big-match. Ma se non vi fosse possibile mettervi davanti a un televisore? Niente timore, perché anche le possibilità di streaming video raddoppiano grazie alla trasmissione della partita pure in chiaro. Ecco dunque che, oltre al servizio offerto da Sky Go a tutti gli abbonati della tv satellitare, è da segnalare anche lo streaming gratuito e accessibile a tutti sul sito Internet www.rai.tv. Ancora non basta: c'è anche la “vecchia” radio. Tante emittenti seguono i Mondiali: noi vi ricordiamo la radiocronaca ufficiale su Radio Rai 1 e il racconto della Gialappa's Band su Rtl 102.5. Infine i social network, altra miniera inesauribile di notizie e informazioni di tutti i tipi: per andare sul sicuro, ecco i punti di riferimento ufficiali. Sui Mondiali in generale abbiamo la pagina Facebook Fifa World Cup e il profilo Twitter @FifaWorldCup (oltre al sito fifa.com); per l'Uruguay la pagina Facebook è Asociacion Uruguaya de Futbol – Pagina Oficial e il profilo Twitter @AUFOficial, mentre per l'Inghilterra i riferimenti sono su Facebook la pagina England Football Team e su Twitter il profilo .