BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Classifica Gruppo C/ Risultati finali e marcatori delle partite: Colombia agli ottavi, Giappone nei guai (Coppa del Mondo 2014, prima giornata)

Classifica gruppo C, risultati e marcatori delle partite: la Colombia a punteggio pieno è la terza squadra già qualificata agli ottavi di finale, il Giappone di Zaccheroni rischia grosso

James Rodriguez, due gol in questi Mondiali (Infophoto) James Rodriguez, due gol in questi Mondiali (Infophoto)

Si è giocata ieri la seconda giornata del gruppo C della prima fase di Coppa del Mondo 2014. E' questo il girone che incrocia quello dell'Italia nel tabellone degli ottavi di finale; abbiamo già una squadra qualificata e che con tutta probabilità chiuderà al primo posto. Nel dettaglio, ecco i risultati: Colombia-Costa d'Avorio 2-1, Giappone-Grecia 0-0. I Cafeteros dunque sono già agli ottavi, avendo rispettato pienamente i pronostici: dopo aver schiantato la Grecia nella prima giornata, gli uomini di José Pekerman hanno battuto anche gli Elefanti con un terrificante uno-due firmato James Rodriguez-Quintero. Hanno subito il gol di Gervinho e sofferto nel finale, ma si sono portati a quota 6 punti e visto il pareggio di mezzanotte tra le altre due squadre hanno già potuto festeggiare il superamento del primo turno, che nella storia finora era avvenuto soltanto nel 1990. Anche il primo posto è piuttosto al sicuro: la differenza reti è adesso +4 contro lo 0 della Costa d'Avorio, questo significa che basterà pareggiare contro il Giappone o comunque contenere un'eventuale sconfitta, sempre che gli ivoriani non banchettino contro la Grecia. A proposito: anche la nazionale di Sabri Lamouchi è vicina all'obiettivo. Basta un pareggio nell'ultima partita contro la Grecia, e che contemporaneamente il Giappone non batta la Colombia con più di un gol di scarto. Per quanto riguarda le altre due formazioni, adesso la strada è tutta in salita: l'unico risultato possibile è la vittoria, e anche così non sarebbero certissime di qualificarsi. Andasse a finire in questo modo, la favorita sarebbe il Giappone che parte da una differenza reti di -1 contro il -3 della Grecia. Delusione per i Blu Samurai, dai quali ci si aspettava onestamente di più; ieri hanno anche giocato quasi un'ora in superiorità numerica ma non sono riusciti a farla valere. Si apriranno altri processi in patria nei confronti di Alberto Zaccheroni, che già alla vigilia della partita aveva ricevuto qualche commento negativo. La conferma come detto arriva dalla Colombia, che si sta dimostrando squadra di grande qualità e capace di folate offensive che possono metterti kappaò. L'Italia farebbe bene a evitarla: almeno sulla carta la Costa d'Avorio sembra più malleabile, pur se può schierare un certo Didier Drogba al quale va sempre concesso il rispetto e la riconoscenza di una straordinaria carriera.