BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Probabili Formazioni / Argentina-Iran: Higuain titolare! Lavezzi verso la panchina (Coppa del Mondo Brasile 2014, Girone F, 2a giornata)

(Infophoto) (Infophoto)

PROBABILI FORMAZIONI ARGENTINA-IRAN: TRIDENTE OFFENSIVO CON MESSI-LAVEZZI-AGUERO (COPPA DEL MONDO BRASILE 2014, GIRONE F SECONDA GIORNATA) – Alle ore 18.00 di domani (ci riferiamo all’orario italiano) si affronteranno, al Mineirão di Belo Horizonte, l’Argentina e l’Iran. I sudamericani sono partiti a cannone, superando 2-1 la Bosnia di Pjanic e Dzeko nel match d’esordio. Messi ha timbrato il cartellino e la Selección vuole salire a quota 6 punti in classifica per ipotecare il primo posto nel Girone F, che vede la presenza anche della Nigeria. L’Iran ha debuttato proprio contro gli africani in un match che si è concluso in parità e a rete bianche. Gli asiatici, se vogliono continuare a sognare la qualificazione alla fase finale del Mondiale brasiliano, sperano di portare via un punticino e, poi, di giocarsi tutto contro i bosniaci nell’ultima giornata, ma reggere all’urto argentino non sarà certo cosa semplice, soprattutto visti gli attaccanti che Sabella ha a disposizione: chi fermerà Messi, Lavezzi, Aguero e Di Maria? Quella dell’Iran è un missione impossibile? Nel calcio non si sa mai. La sfida di domani sera verrà diretta dall’arbitro internazionale serbo Milorad Mazic. Eccovi dunque le notizie alla vigilia sulle due squadre e le probabili formazioni di Argentina-Iran della giornata di domani.

QUI ARGENTINA – C’era tanta tensione, in casa Argentina, prima del debutto al Maracanã di Rio de Janeiro contro la Bosnia, ma il 2-1 finale ha dato molto ossigeno  e coraggio a una nazionale che sogna il colpo grosso in casa dei rivali storici del Brasile. Tutti gli occhi sono puntati su Leo Messi, che con la nazionale non ha mai brillato e vinto alcunché: sarà questa la volta buona per la redenzione? La bellissima rete all’esordi promette bene. Sabella gli ha costuito intorno una squadra, messa in campo con il 4-3-2-1. Tra i pali una vecchia conoscenza del campionato italiano, Romero (ora in forza al Monaco); difesa a 4 con Zabaleta e Rojo sui terzini, mentre i due centrali sono Garay e F. Fernandez. Gago e Mascherano davanti alla difesa a sostegno del tridente d’attacco formato da Lavezzi, Di Maria e Aguero che agiscono alle spalle di Leo Messi in un reparto spumeggiante. Sabella cambia dunque due uomini e l’assetto tattico rispetto alla prima giornata: fuori Campagnaro e Maxi Rodriguez per Gago e Lavezzi.

QUI IRAN – Riuscirà l’Iran a fare lo sgambetto all’Albiceleste? Queiroz sogna il colpaccio e il punto raccolto nel match inaugurale contro la Nigeria ha dato comunque coraggio alla selezione iraniana, che se vuole passare il turno è chiamata a una prova eroica contro l’Argentina di Messi& co. L’undici messo in campo dell’allenatore portoghese è apparso ben organizzato in un classico 4-4-2. Haghighi in porta; a fargli da scudo Montazeri, Hosseini, Sadeghi e Beikzadeh. Centrocampo a 4 con Nekounam, Heydari, Teymourian e Dejagah a sotegno delle due punte Ghochannejad, Shojaei. Tutti a disposizione, l’infermeria è vuota.

© Riproduzione Riservata.