BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Belgio vs Russia (1-0): i voti della partita (Coppa del Mondo 2014, gruppo H)

Aleksandr Kokorin, 23 anni, attaccante della Russia (Infophoto) Aleksandr Kokorin, 23 anni, attaccante della Russia (Infophoto)

LE PAGELLE DEL BELGIO

Courtois 6.5 Sempre attento e preciso sulle conclusioni scagliate degli avversari

Alderweild 6 Gioca una gara appena sufficiente. Contrasta affannosamente gli attacchi Russi

Van Buyten 6,5 Prova ok per il difensore Belga. Insieme a Kompany fa buona guardia e protegge con ordine la linea difensiva

Kompany 6.5 Utile per limitare gli attacchi avversari. Abbina ordine ed efficacia nei suoi interventi

Vermaelen 5.5 A metterlo in difficoltà è il suo stesso infortunio che lo costringe ad abbandonare il campo in anticipo

(31′pt Vertonghen 5.5 Sostituisce il compagno: un altro centrale adattato esterno, soffre fin troppo le avanzate avversarie)

Witsel 6 Cala nella ripresa ma è fondamentale per le geometrie a centrocampo. Molte palle passano tra i suoi piedi per costruire il gioco.

Fellaini 5 Sempre sul pezzo ma poco pericoloso e confusionario. Disordinato!

Mertens 6.5 Nel primo tempo fa tremare la difesa Russa con le sue inizative offensive. Poi cala lentamente, dimostrando una volta di più che in certe occasioni è troppo fumoso.

(30' st Mirallas 6,5 C'è una ragione se si parla di titolare aggiunto: entra e improvvisamente il Belgio acquisce qualità. Centra un palo su punizione con conclusione intelligente e sfortunata)

E. Hazard 7 Decisivo! Il finale di gara con assist riscatta un inizio di partita vissuto nell'ombra. Anzi: il buon Eden non si è mai visto, ma se in tre minuti acceleri e vinci la partita allora il voto lo meriti tutto. Giocasse così dall'inizio...

R. Lukaku 5 Poche palle giocabili per l'attaccante del Belgio ma è altresì vero che le occasioni bisogna sapersele creare. Poco pericoloso, sostuiuto ancora una volta non la prende troppo bene.

(12′st Origi 7 Sfrutta la stanchezza degli avversari e punge con una conclusione perfetta per la vittoria del Belgio. Classe '95: dei giovani terribili del Belgio lui era il meno considerato, e per ora il più decisivo).

All. Wilmots 6,5 I casi sono due: o sbaglia tutto all'inizio, o legge le partite come pochi altri. Il Belgio ha segnato tre gol in questi Mondiali: tutti e tre con giocatori subentrati. Soprattutto riesce a cambiare la gara dal punto di vista dall'inerzia, con Mirallas e il giovane Origi. Il girone è andato: ora mostri la stessa sagacia agli ottavi, e magari disponga un Belgio pungente fin dall'inizio.