BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Pagelle/ Australia vs Spagna (0-3): i voti della partita (Coppa del Mondo 2014, girone B)

Pubblicazione:

AUSTRALIA

Ryan 6.5: grande personalità, giocatore di spirito e di grande personalità. Incolpevole sui gol subiti;

McGowan 5.5: non ripete le grandi prestazioni precedenti, quando per esempio contro l'Olanda aveva pescato Cahill con un lancio millimetrico. Deludente in fase offensiva, non fa meglio dietro;

Špiranović 5.5: gioca al centro della difesa con personalità e spirito, ma la velocità di visione della Spagna gli rende la vita difficile. Male oggi;

Wilkinson 6: ha fisico e grande resistenza fisica, si batte con Torres senza farlo muovere nel primo tempo. Gioca con grande personalità al centro della difesa, anche se nel finale perde la bussola anche lui;

Davidson 5: si perde sulla corsia gli esterni veloci della Spagna, giocando spesso troppo largo e senza trovare il tempo dell'intervento. Passo indietro rispetto alle precedenti gare;

McKay 5.5: ci prova col fisico, anche se non riesce mai a stare al passo dei suoi avversari; 

Jedinak 6: il capitano si rende protagonista di un duello rusticano prima con Villa e poi con Torres, lotta e ci mette grande grinta in una partita giocata ad alto livello;

Leckie 5: non riesce a giocare ai suoi soliti livelli, rimanendo spesso imbrigliato sulla corsia esterna e non riuscendo mai a saltare l'uomo. Partita al di sotto delle aspettative;

Bozanić 5.5: gioca senza grande convinzione, rimanendo tra le linee e senza trovare mai spunti interessanti;

(71' Bresciano 6): corsa e grande esperienza, ha qualcosa in più ed è la personalità per giocare queste partite;

Oar 5: scarico dopo una bellissima prestazione contro l'Olanda, gioca alle spalle delle punte e si sente pochissimo. Abulico e senza idee esce all'ora per un problema fisico;

(60' Troisi 5): il suo nome non si sente mai nella mezz'ora finale, prestazione incolore;

Taggart 5: ha la grande emozione di giocare titolare in un Mondiale e forse anche questo influisce sulla sua prestazione. Rimane tra le linee e non riesce mai a trovare spazio. Nella ripresa rimane negli spogliatoi;

(46' Halloran 5.5): non riesce mai a trovare il pallone, rimanendo troppo spesso isolato davanti;

All.Postecoglou 6.5: è capitato in un girone davvero impossibile per la sua Australia, che gioca un buon calcio ed esce sicuramente a testa alta. Alcuni di questi giovani torneranno a far sentire il loro nome in Europa molto presto.

(Matteo Fantozzi)


< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >