BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Australia vs Spagna (0-3): i voti della partita (Coppa del Mondo 2014, girone B)

SPAGNA 

Reina sv: molto tranquillo nella sua area di rigore che comanda con grande presenza, ma senza doversi mai sporcare i guantoni;

Juanfran 6.5: dai suoi piedi parte la palla che Villa trasforma nel gol del 1-0. Gioca con continuità sulla corsia esterna, macinando chilometri e giocando bene la palla. Uno dei più positivi;

Albiol 6: il difensore del Napoli gioca con personalità al centro della difesa, anche se oggi l'Australia davanti è davvero poca cosa;

Ramos 6: comanda la difesa da capitano, tiene alta la tensione e soprattutto guida la squadra con la grinta di chi non vuole lasciare il Mondiale con un ko;

Alba 6: non gioa con grande intensità, limitando al massimo le progressioni che l'hanno portato in nazionale;

Alonso 6: partita di normale amministrazione, gioca palla senza troppa continuità e fa solo cose semplici per velocizzare la manovra. Ultima maglia con la Spagna per lui, esce a sette dalla fine;

(83' Silva sv)

Koke 6.5: il giovanissimo talento dell'Atletico Madrid gioca tra le linee e salta l'uomo con grande qualità e numeri importanti. Non riesce a dare la scossa alla nazionale spagnola in una partita che conta poco. Da talenti come lui però deve partire la rifondazione della squadra di Del Bosque;

Cazorla 5.5: ha l'occasione per mettersi in mostra e non la coglie. Tocca pochi palloni e quando lo fa è superficiale ed evanescente. Prestazione al di sotto delle aspettative nei suoi confronti;

(67' Fabregas 6.5): da velocità alla manovra giocando sempre in verticale, delizioso il pallone che serve a Mata per il 3-0;

Villa 7: gioca la sua ultima partita con la maglia della Spagna mettendo a segno una grande rete di tacco. Gioca con grande volontà e voglia nonostante la partita oggi conti davvero poco. Esce all'inizio della ripresa, molto commosso;

(55' Mata 6): gioca tra le linee e il suo nome non si sente fino a dieci dalla fine quando realizza un bel gol con un taglio di sinistro che passa sotto le gambe di Ryan;

Iniesta 7.5: apre per Juanfran che poi servirà a Villa la palla dell'1-0, pesca con una magia Torres per il 2-0. Nonostante la partita valga solo per gli almanacchi Iniesta la gioca con grande professionalità, giocando sempre con fantasia e illuminando ogni pallone che tocca;

Torres 6.5: male nel primo tempo quando si perde tra le linee senza vedere mai il pallone. Nella ripresa cresce e segna anche il gol del 2-0, lottando e tenendo alta la concentrazione, bene;

All. Del Bosque 6: un Mondiale che non si può salvare nonostante i successi del passato. Se continuerà a guidare la Spagna dovrà ripartire dai giovani talenti e far partire una rifondazione.

(Matteo Fantozzi)

© Riproduzione Riservata.