BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Camerun vs Brasile (1-4): i voti della partita (Coppa del Mondo 2014, girone A)

Brasile

Poco lavoro per lui stasera. Si divide le colpe sul goal subito con la sua difesa, ma la sua prova è comunque sufficiente.

Spinge un po’ meno rispetto al solito in fase offensiva, ma stasera è perfetto in fase difensiva ed annulla un osso duro come Choupo-Moting.

In qualche occasione si dimostra un po’ troppo lezioso negli interventi, ma il suo contributo in fase difensiva è indispensabile per questa squadra.

Crea una barricata inespugnabile con David Luiz e gioca una buona partita.

Attivissimo stasera sulla sua fascia. Macina chilometri su chilometri e due dei 4 goal verdeoro stasera nascono dai suoi piedi.

 Bellissimo l’assit con cui serve ottimamente Neymar sul primo goal. Molto attivo ed efficiente stasera in tutte e due le fasi.

Gioca un po’ in ombra anche questa partita e nell’intervallo Scolari lo sostituisce.

DAL 45’ FERNANDINHO 7: Entra benissimo in partita e il goal finale ripaga la sua buona prestazione.

Non gioca una delle sue migliori partite e sbaglia un po’ troppo, ma rimane sempre concentrato, anche nei minuti finali e sfodera l’assist per il goal che chiude i giochi di Fernandinho.

Il suo talento è di certo indiscutibile, ma il pubblico brasiliano lo richiama al momento della sostituzione per il gioco un po’ troppo superficiale in fase offensiva.

DAL 63° RAMIRES: 6

Semplicemente impeccabile. Nel momento peggiore della sua squadra riesce a riportare avanti i suoi a suon di goal ed a spianare la strada verso gli ottavi.

DAL 71’ WILLIAN: S.V.

Riesce finalmente a sbloccarsi, ma il Fred visto in questa fase a gironi è tutt’altra cosa rispetto alla sorpresa della Confederetions Cup dello scorso anno.

All.SCOLARI 6,5: Stasera si sono notati buoni miglioramenti, soprattutto in fase offensiva e la sua squadra sembra aver inserito la marcia giusta per affrontare la salita cilena che aspetta il Brasile  agli ottavi di questo straordinario Mondiale.

(Paolo Zaza)

© Riproduzione Riservata.