BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Probabili Formazioni / Algeria vs Russia: tutte le ultime novità (Coppa del Mondo Brasile 2014 girone H, 3^ giornata)

(Infophoto) (Infophoto)

PROBABILI FORMAZIONI ALGERIA VS RUSSIA (COPPA DEL MONDO BRASILE 2014 GIRONE H): LE NOTIZIE ALLA VIGILIA – In pochi avrebbero scommesso qualcosa sull’Algeria, ma la nazionale nord-africana ha mostrato nelle prime di uscite di meritarsi il passaggio del turno. Nel gruppo H regna l’equilibrio: il Belgio guida il girone con 6 punti e alle sue spalle la lotta per passare il turno è agguerrita e si deciderà in questa terza e ultima giornata. La Russia di Fabio Capello ha deluso: pareggio all’esordio contro la Corea del Sud e sconfitta (seppur immeritata) contro i belgi. I russi, per passare il turno, devono battere gli algerini, che sono però squadra agguerrita, solida e molto ben allenata da Vahid Halilhodžic. Si gioca alle 22.00 italiane all’Arena de Baixada di Curitiba di Brasilia. Eccovi le probabili formazioni delle due squadre e le ultime notizie su Algeria-Russia, partita che sarà diretta dall'arbitro turco Cuneyt Cakir.

QUI ALGERIA – Dopo aver perso all’esordio contro il Belgio una partita che meritavano di pareggiare, gli algerini hanno tramutato la delusione in rabbia e nel match contro la Corea del Sud hanno trionfato per 4-2 conquistando 3 punti decisivi in ottica qualificazione alla seconda fase della Coppa del Mondo. La nazionale di Halilhodžic sa di giocare una partita storica per il proprio Paese con il vantagio di avere a disposizione due risultati su tre, ma guai a fare conti. Il commissario tecnico conferma il modulo schierato in finora, ovvero il 4-2-3-1, e gli stessi interpreti. Davanti a M'Bolhi giocheranno Mandi, Bougherra, Halliche e Mesbah. La coppia di centrali dientrocampo sarà composta da Medjani e Bentaleb, mentre il tridente alle spalle di Slimani sarà formato da Feghouli, Brahimi e Djabou.

QUI RUSSIA – Fabio Capello sotto accusa. I media russi puntano il dito contro il ct friulano per aver utilizzato poco in questo mondiale uomini di esperienza come Denisov, Zhirkov, e Kerzakhov, molto amati in patria. Don Fabio sembra dunque intenzionato a cambiare modulo: dal 4-3-3 che ha dato pochi – pochissimi frutti e punti – al 4-2-3-1. L’unico dubbio di formazione riguarda Kozlov, uscito malconcio dalla sfida col Belgio. Quindi, in porta Akinfeev, in difesa Eshchenko, Berezutskiy, Ignashevich e Kombarov. Fayzulin e Glushakov i due davanti alla retroguardia. Dietro all'unica punta Kokorin, confermato Kanunnikov, con Shatov e Zhirkov, che dovrebbe spuntarla su Samedov.

© Riproduzione Riservata.