BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Probabili formazioni / Stati Uniti vs Germania: i protagonisti (Coppa del Mondo Brasile 2014 girone G, 3^ giornata)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

(Infophoto)  (Infophoto)

PROBABILI FORMAZIONI STATI UNITI VS GERMANIA: I PROTAGONISTI - In Stati Uniti-Germania, partita valida per la terza e ultima giornata del gruppo G di Coppa del Mondo 2014, ci sono giocatori che possono fare la differenza in campo; possono segnare il gol decisivo, ma anche rendersi protagonisti di giocate che aprano spazi ai compagni o impediscano agli avversari di andare a rete. Vediamo allora quelli che abbiamo scelto, uno per parte. STATI UNITI, IL PROTAGONISTA: JERMAINE JONES Inevitabile: è un ex. Nato a Francoforte sul Meno, il padre è un afro-americano trapiantato in Germania. Jones, che ha sempre giocato in Bundesliga (oggi è al Besiktas), ha addirittura vestito le maglie di tutte le nazionali giovanili tedesche, e pure quella della squadra maggiore in tre amichevoli; poi, grazie alle regole FIFA, ha capito che avrebbe trovato più spazio con gli Stati Uniti e ne ha accettato la convocazione. Qui è già stato decisivo: il suo gol contro il Portogallo può essere quello decisivo per la qualificazione agli ottavi. GERMANIA, IL PROTAGONISTA: MESUT OZIL La sua stagione non è stata clamorosa: pagato a peso d'oro dall'Arsenal per strapparlo al Real Madrid, Ozil in Premier League ha incantato solo a sprazzi. Della nidiata dei campioni d'Europa Under 21 (nel 2009) è sempre stato considerato il più talentuoso e potenzialmente campione; ha fatto vedere grandi cose, ma non ha ancora mai guidato club o nazionale a grandi trionfi. Può dimostrare qui in Brasile che sa essere anche un trascinatore oltre che avere un sinistro fatato; cominci da questo pomeriggio.

PROBABILI FORMAZIONI STATI UNITI VS GERMANIA (COPPA DEL MONDO 2014, GRUPPO G): LE ULTIME NOVITA' - Stati Uniti-Germania si gioca all'Arena Pernambuco di Recife; è valida per la terza e ultima giornata del gruppo G della Coppa del Mondo 2014. Le due nazionali sono in testa al girone con 4 punti, mentre alle loro spalle Portogallo e Ghana ne hanno 1; quasi fatta dunque, anzi con un pareggio le due andrebbero a braccetto agli ottavi di finale e non sono pochi quelli che hanno già previsto una sorta di "biscotto" tra Joachim Loew e il suo ex "capo" Jurgen Klinsmann, tedesco sulla panchina americana ed ex Commissario Tecnico della sua Germania nella spedizione casalinga del 2006. Arbitra l'uzbeko Irmatov.

FORMAZIONE STATI UNITI - Klinsmann dispone la sua nazionale con il consueto 4-2-3-1. La punta avanzata è Dempsey, e questo probabilmente fa già capire quale sarà l'atteggiamento degli Stati Uniti, ovvero non si spinge troppo e si cerca più che altro il pareggio. Bedoya e Zusi sono comunque pronti a fare la loro parte sulla linea della trequarti, con Michael Bradley che rispetto alle stagioni in Italia avanza la sua posizione e si mette a giocare alle spalle della punta. Sono dunque Beckerman e Jermaine Jones, nato in Germania e impegnato con tutte le formazioni giovanili tedesche, a formare la cerniera davanti a una difesa comandata dalla coppia centrale Besler-Cameron, mentre Johnson e Beasley sono gli esterni. Soprattutto dal loro atteggiamento si capirà se gli Stati Uniti avranno intenzioni bellicose, ovvero andare a caccia della vittoria per prendersi il primo posto nel girone, o se invece saranno più accorti per evitare spiacevoli sorprese (ovvero perdere il vantaggio nella differenza reti e rischiare così di essere eliminati).

PANCHINA STATI UNITI - Diskerud, Johansson (il nome più discusso: è stato convocato al posto di Landon Donovan) e Wondolowski: sono soprattutto loro i due giocatori ai quali Jurgen Klinsmann chiederà eventualmente di fare la loro parte. Soprattutto se gli Stati Uniti andranno sotto nel punteggio e ci sarà bisogno di qualcosa in più in attacco per sfondare la difesa tedesca. 

INDISPONIBILI STATI UNITI - E' una tegola quella dell'infortunio di Jozy Altidore, uno dei giocatori più esperti che la nazionale americana aveva a disposizione; per lui niente da fare, si proverà a recuperarlo eventualmente per gli ottavi di finale.

CLICCA SUL PULSANTE QUI SOTTO PER PROSEGUIRE LA LETTURA DELLE PROBABILI FORMAZIONI DI STATI UNITI VS GERMANIA (COPPA DEL MONDO 2014, GRUPPO G)



  PAG. SUCC. >