BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Ecuador vs Francia (0-0): i voti della partita (Coppa del Mondo 2014, girone E)

Francia

Lloris 6,5: Bravo a salvare la porta sul colpo di testa di Enner Valencia. Poi nella ripresa compie un’altra bella parata su Ibarra.

Sagna 6: Fatica un po’ a contenere Montero in fase difensiva. All’inizio è un po’ bloccato anche in fase offensiva, poi comincia a spingere con maggiore continuità mettendo una serie di buoni cross nell’area avversaria.

Koscielny 6: Non ha tantissimi problemi a respingere gli attacchi avversari, però ogni tanto cigola sulle accelerazioni degli ecuadoriani.

Sakho 6,5: L’arbitro non vede una sua gomitata in area che poteva valergli l’espulsione. Poi però dimostra tutta la sua bravura ergendosi a pilastro della difesa blues nonostante l’acciacco ad una gamba. (dal 61' Varane 6: Fa il suo nell'ultima mezz'ora.)

Digne 5,5: Il terzino classe ’93 del PSG parte forte con qualche bella discesa sulla sinistra. Poi però l’inesperienza lo limita soprattutto in fase difensiva dove spesso è fuori posizione.

M.Sissoko 7: Scambia posizione con Griezmann a partita in corso. A destra mette in difficoltà Ayovi con la sua agilità. Bellissimo il pallone per Pogba che però fallisce il colpo di testa da posizione ravvicinata.

Pogba 6,5: Dopo il riposo con la Svizzera il gioiello juventino torna in mezzo al campo. In qualche spezzone di gara mostra una qualità sopraffina però è lui, dopo aver impegnato nel primo tempo Dominguez con un colpo di testa, a fallire l’occasione più ghiotta dei francesi mancando la porta da pochi passi.

Schneiderlin 6: Primo tempo da fantasma. Nella ripresa invece prende coraggio gestendo bene il possesso e andando anche alla conclusione.

Matuidi 5,5: Meno bene rispetto alle prime due gare. Prova a spingere sulla sinistra ma non trova mai lo spazio sufficiente. (dal 67' Giroud 6: Il suo ingresso dà maggior peso offensivo alla Francia, ma il gol non arriva.)

Griezmann 6: Fa parecchi movimenti in avanti senza riuscire ad essere veramente incisivo. Si avvicina al gol ad inizio ripresa quando anticipa tutti sul cross dalla destra di Sagna, ma Dominguez riesce a deviare il pallone sul palo salvando il risultato.

Benzema 6: Siccome Guagua ed Erazo non gli concedono spazi, spesso deve andare a prendere il pallone lontano dall’area. Il capocannoniere dei Blues stasera non riesce a trovare il sigillo nonostante le tante conclusioni, quasi sempre centrali.

(Federico Montanaro)

© Riproduzione Riservata.