BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Video Costa Rica-Grecia (1-1, 6-4 dcr) / Gol, sintesi e highlights della partita (Coppa del Mondo 2014, ottavi di finale)

Video Costa Rica-Grecia (6-4 dcr): gol e highlights della partita valida per gli ottavi di finale della Coppa del Mondo Brasile 2014. Gol di Ruiz e Papastathopoulos, ai rigori decide Umana

Infophoto Infophoto

Si gioca per 120 minuti a Recife tra Costa Rica e Grecia. La partita viene sbloccata nel secondo tempo da Diaz. Duarte però lascia in dieci i suoi e Sokratis pareggia all'ultimo minuto. La vince la squadra di Pinto ai calci di rigore. I dati ci parlano di una partita dominata in lungo e largo dalla Grecia, che ha dalla sua parte il possesso di palla 57% contro il 43% degli avversari. Gli uomini di Santos tirano 24 volte, 13 in porta, mentre quelli di Pinto arrivano in porta solo 2 volte, sui 6 tiri. K.Navas è stato decisivo con 12 partite, mentre Karnezis deve sporcarsi i guantoni una sola volta. Gara condizionata fortemente dall'espulsione di Duarte e Costa Rica che nonostante questi numeri ha giocato una gara coraggiosa e molto propositiva. La Grecia è sembrata molto confusionaria nella sua manovra, tirando molto in porta, ma senza riuscire però mai a trovare precisione sotto porta.  Curioso il dato sui fuorigioco, 10 per la Grecia e nessuno per la Costa Rica. La squadra di Santos è spesso andata avanti in profondità con la difesa avversaria molto brava a salire. La Costa Rica commette più irregolarità con 23 falli contro 16. Sono 6 i cartellini gialli per gli uomini di Pinto oltre al rosso di Duarte contro solo due per gli avversari. I dati ci danno un'impressione diversa di una gara che è stata molto equilibrata al di là di chi è andato in porta di più.

Ecco le parole di Pinto alla regia internazionale riportate da Sky: "E' una gioia incredibile del gruppo. Al di là di tutto sono fiero del sacrificio, è stato bellissimo. Abbiamo avuto alcuni problemi, ma molta sicurezza e grande forza. Abbiamo dato tutti noi stessi fino all'ultima goccia. Avevo detto fin dall'inizio che non sarebbe stato facile e abbiamo fatto quello che potevamo fare. Io ho scritto la storia? L'abbiamo fatto tutti insieme, tutto il popolo è felice. Sentite questa forza che abbiamo? Noi sentiamo quella della gente. Giochiamo e continueremo a farla".

Costa Rica Grecia si risolve ai calci di rigore, in una sequenza che sembra davvero infinita. Esecuzioni non perfette, ma con calci di rigore tirati tutti in trance, quasi che nella roulette russa del destino ci fosse scritto già chi doveva passare e chi no. A differenza di altre gare terminate ai calci di rigore, qui sono state tantissime le segnature. Parte la Costa Rica. Borges, gol. Pari di Mitroglu. Gol di Bryan Ruiz, pareggio di Christodoulopoulos. Gol di Gozalez e pareggio di Josè Holebas. Gol di Campbell ed errore di Gekas, con la parata di Navas. Il rigore segnato da Umana manda la Costa Rica ai quarti di finale 

La Grecia non molla mai e proprio in pieno extratime riapre la sfida qualificazione contro la Costa Rica grazie al gol di Sokratis Papastathopoulos che ribadisce in rete con un tiro rabbioso un batti e ribatti nell’area della Costa Rica, che ha giocato una buona fetta della ripresa in dieci uomini, e spalanca agli ellenici le porte dei supplementari. Un gol davvero dal sapore epico e che mette i centramericani in crisi anche per il fatto di essere in inferiorità numerica 

La Costa Rica passa in vantaggio contro la Grecia con un bel gol di Ruiz, che piazza un pallone beffardo e angolatissimo, pur strozzando un po’ il tiro, senza lasciare alcuno scampo a Karnezis. Colpa anche della poca pressione della difesa della Grecia, troppo schiacciata in linea che lascia colpevolmente spazio all’inserimento del numero dieci costaricense che riesce a tirare senza alcuna pressione quando probabilmente non era andato in modo impeccabile sul pallone. Peccato per gli ellenici, che sotto di un gol al 52’ minuto sembrano proprio non riuscire a scuotersi.

La Coppa del Mondo 2014 entra sempre più nel vivo: anche oggi sono in programma due partite valide per gli ottavi di finale, primo atto della fase ad eliminazione diretta. La seconda sfida odierna è quella tra Costa Rica e Grecia: le due nazionali scenderanno in campo all'Arena Pernambuco di Recife alle ore 22:00 italiane, le 17:00 locali. Una sfida che desta una certa curiosità, fra due squadre che in pochi si aspettavano ancora in corsa: soprattutto, era inimmaginabile che il Costa Rica addirittura vincesse il girone D, mentre la Grecia ha conquistato in extremis il secondo posto nel girone C, con una vittoria su rigore al 93' minuto nell'ultima partita. Secondo le quote dell'agenzia di scommesse Bwin, il primo marcatore più probabile è Joel Campbell, quotato a 6,50. Dietro all'attaccante del Costa Rica c'è un “gruppone” a quota 8,00, che comprende anche Bryan Ruiz e Celso Borges tra i centroamericani, e poi Theofanis Gekas, Kostas Mitroglou, Dimitrios Salpingidis e Giorgios Samaras che sono i marcatori più accreditati tra le fila elleniche. Di certo non sono due squadre che segnano moltissimo: quattro per il Costa Rica, di cui però tre in un colpo solo al debutto contro l'Uruguay, addirittura solo due per la Grecia, entrambe nella decisiva vittoria contro la Costa d'Avorio. C'è però chi si è divertito a giocare la partita con la Playstation: ecco come è andata la simulazione nel video che vi proponiamo qui sotto...