BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SCHUMACHER/ L'ex medico di F1: possibilità di risveglio al minimo

Le condizioni di Schumacher sarebbero senza speranza. Lo dice l'ex delegato medico della Formula Uno, il medico americano Gary Harstein, ecco cosa ha detto 

Foto InfoPhoto Foto InfoPhoto

Gary Harstein ex delegato medico della Formula Uno e di professione anestesista, da tempo segue a distanza le condizioni di Michael Schumacher che conobbe anche personalmente. Più volte sul suo blog è intervenuto per commentare le condizioni di salute del pilota in coma ormai da mesi. Lo ha fatto ancora in questi giorni dando poche speranze per Schumacher. Con il passare dei giorni le possibilità di risveglio diminuiscono in casi come questo, ha scritto, e dopo sei mesi diventano minime. Nessuno, ha detto ancora, dopo un anno in stato vegetativo riprende conoscenza. Harstein non lascia dunque molte speranze: "Temo, e ne sono quasi certo, che non avremo mai più buone notizie sulla salute di Michael Schumacher". Da parte della famiglia Schumacher ancora nessun commento al proposito. Come si sa l'ex pilota della Ferrari poco prima dello scorso Natale ebbe un incidente sciistico da cui non si è più ripreso.

© Riproduzione Riservata.