BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

AMICHEVOLE/ Video Inghilterra-Ecuador (2-2): gol sintesi e highlights (4 giugno 2014)

Inghilterra-Ecuador (2-2): video con gol, sintesi e highlights della partita, amichevole di preparazione ai Mondiali 2014 a Miami. Reti di Valencia, Rooney, Lambert e Arroyo

Foto Infophoto Foto Infophoto

Al Sun Life Stadium di Miami l’amichevole pre-mondiale tra Ecuador ed Inghilterra finisce in parità. Effettivamente anche sul campo non si è vista la superiorità di una delle squadre, anche se sicuramente gli inglesi dimostrano di avere maggiori qualità in mezzo al campo; dall’altra parte la selezione ecuadoriana è molto aggressiva e gioca in velocità evidenziando alcune lacune difensive della formazione di Roy Hodgson. Anche le statistiche del match denotano l’equilibrio visto sul campo: il possesso palla è di poco a favore degli inglesi (53% contro il 47%), mentre i tiri in porta favoriscono la formazione di Ruelda Reinaldo (6 contro 5).

Il primo gol della gara arriva all’ottavo minuto. Walter Ayovì, terzino sinistro col numero dieci, crossa dalla sinistra imbeccando Enner Valencia che di testa batte Foster nell’angolino basso a sinistra, servendo una doccia fredda agli inglesi. Al 29’ la reazione inglese si trasforma nel gol rocambolesco del momentaneo pareggio. Milner dalla destra legge l’inserimento di Chamberlain che in velocità va sul fondo e crossa a centro area dove Banguera in uscita combina un pasticcio, la palla finisce prima su Lambert e poi sul palo, ma sulla ribattuta Rooney è rapido nel depositare in rete a pochi passi, anche se in posizione dubbia. Nella ripresa “i Leoni” passano in vantaggio al 52’ con Lambert. Il neo acquisto del Liverpool insacca con un bel diagonale d’esterno destro, dopo una bellissima azione personale di Barkley che, prima supera con un tunnel un difensore, poi serve l’assist al numero 18. Ma non finisce qui. Al 70’ infatti la selezione ecuadoriana riporta l’equilibrio con il neo entrato Arroyo che con un destro potente dal limite dell’area insacca sotto la traversa battendo Foster sul primo palo.

Alle ore 21 di questa sera, quando a Miami saranno le 15, si gioca Inghilterra-Ecuador, partita amichevole di preparazione ai Mondiali 2014. E' una sfida che ci riguarda molto da vicino: contro gli inglesi infatti faremo il nostro esordio in Brasile, il prossimo 14 giugno, e con loro molto probabilmente ci giocheremo il passaggio del turno nel gruppo D che comprende anche Uruguay e Costa Rica. Ma anche l'Ecuador è ai Mondiali: è inserito nel gruppo E con Francia, Honduras e Svizzera, un raggruppamento che è stato definito "debole" ma che certamente vede favorite le due nazionali europee. Ad ogni modo è un buon test per la nazionale dei Tre Leoni, che contro la formazione sudamericana avevano giocato in Coppa del Mondo: era il , e una punizione di David Beckham aveva portato alla vittoria negli ottavi di finale. Gli inglesi non vincono il Mondiale dal 1966, edizione casalinga: nel corso degli anni hanno più volte avuto nazionali competitive, soprattutto nel 1970 e nel 1990. Eppure sono sempre stati eliminati prima, in questi due casi dalla Germania. Roy Hodgson, che in Italia conosciamo bene (ha allenato Inter e Udinese) e che ha ereditato il gruppo da Fabio Capello e l'ha guidato anche all'Europeo di due estati fa, pensa positivo; tuttavia la squadra ha perso alcuni dei senatori (Rio Ferdinand e John Terry, Ashley Cole che non è stato convocato) e i giovani dovranno dare la spinta verso il grande risultato. In Ecuador c'è entusiasmo per la qualificazione: il gruppo è guidato da Reinaldo Rueda, che è stato anche Commissario Tecnico di Colombia e Honduras (quest'ultima portata ai Mondiali per la prima volta dopo 28 anni); non è forse competitivo come quello che aveva partecipato, oltre che all'edizione del 2006, a quella precedente (era nel girone con l'Italia), ma ha buone individualità come Antonio Valencia (Manchester United), Christian Noboa (Dinamo Mosca) e Jefferson Montero che gioca in Messico ma è stato per qualche anno in Spagna. Il grosso dei giocatori è impegnato tuttavia in patria. Per seguire questa partita dovete andare su Sky Sport 1, Sky SuperCalcio e Sky Calcio 1 (canali 201, 204 e 251 del satellite); c'è possibilità anche di streaming video per tutti gli abbonati al pacchetto Sport, grazie all'applicazione gratuita Sky Go. Non mancheranno poi gli aggiornamenti da parte dei profili Twitter delle due federazioni: @FA per l'Inghilterra, @ecuadorfutbol per l'Ecuador. Per chi si dovesse perdere la partita, alle 23:30 su Sky SuperCalcio ci sarà una differita.