BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Roland Garros 2014/ Video hightlights Nadal-Murray: 6-3 6-2 6-1. Nadal Djokovic la finale (tennis)

Roland Garros 2014 streaming video e diretta tv: come seguire gli incontri del torneo dello Slam. Novak Djokovic batte Gulbis, Sara Errani e Roberta Vinci sono in finale nel torneo di doppio

Rafa Nadal, 28 anni, al servizio al Roland Garros Rafa Nadal, 28 anni, al servizio al Roland Garros

VIDEO ROLAND GARROS 2014: HIGHLIGHTS NADAL-MURRAY (6-3 6-2 6-1) Nel torneo del Roland Garros 2014 abbiamo assistito ad una schiacciante vittoria quella di Nadal contro Murray per 3-0 (6-3 6-2 6-1). Lo spagnolo dimostra ancora una volta la sua superiorità sulla terra battuta. Il britannico non è riuscito a reagire ed ha ceduto in 3 set riuscendo solo a raggiungere al massimo la quota di 3 game. Ora a Nadal dovrà affrontare in finale Djokovic, un match che si preannuncia spettacolare tra due campioni in grandissima forma. Clicca qui per il video higlights del match del Roland Garros 2014 tra Nadal e Murray

ROLAND GARROS 2014 STREAMING VIDEO E DIRETTA TV, NADAL-MURRAY 6-3 6-2 6-1 - Adesso lo sappiamo: la finale maschile del Roland Garros 2014 sarà Rafa Nadal-Novak Djokovic, che è anche la riedizione dell'ultimo atto di due anni fa. E' appena terminata la seconda semifinale maschile: il numero 1 del mondo ha demolito Andy Murray in appena un'ora e 40 minuti, con il punteggio di 6-3 6-2 6-1. Prevale la legge del più forte sulla superficie a lui più congeniale: il bilancio degli incontri tra i due tennisti sale a 15-5 a favore di un Rafa che nel corso del torneo ha guadagnato in forma fisica e fiducia nei propri mezzi. Arrivava qui non certo al 100% dell'entusiasmo per una campagna sul rosso che l'aveva portato a perdere i tornei di Barcellona, Montecarlo e Roma di solito azzannati con ingordigia, e a vincere solo a Madrid. E invece, sulla distanza dei cinque set Nadal si è confermato ancora una volta il più forte di tutti: almeno per un Murray che i miglioramenti su questi campi li ha confermati in pieno ma che non ha potuto arginare la potenza dei colpi del numero 1 e la perfezione dei movimenti. E così, sarà Nadal-Djokovic numero 42: i precedenti dicono 22-19 Rafa, ma anche che Nole sta riducendo le distanze e in particolare nell'ultimo periodo ha spesso avuto la meglio. In più il serbo è l'autentico dominatore della stagione in corso: arriva alla finale del Roland Garros avendo già in bacheca tre dei quattro Master 1000 giocati. 

ROLAND GARROS 2014 STREAMING VIDEO E DIRETTA TV, NADAL-MURRAY 6-3 6-2 - Per adesso non c'è storia. Sapevamo che Andy Murray non fosse al 100% della condizione fisica, ma soprattutto sapevamo che il Philippe Chatrier è la casa di Rafa Nadal, che al Roland Garros ha perso appena una partita in dieci anni. Il punteggio per il momento non lascia spazio all'immaginazione: 6-3 6-2 per il numero 1 del mondo. Murray avrà bisogno di un miracolo se vorrà prendersi la finale dello Slam parigino: rimontare due set a Rafa sulla terra rossa è un'impresa più che titanica, sostanzialmente semi-impossibile. Così, andiamo verso il quarantaduesimo episodio della saga infinita Nadal-Djokovic.

ROLAND GARROS 2014 STREAMING VIDEO E DIRETTA TV, ERRANI/VINCI IN FINALE - Missione compiuta per la coppia Sara Errani/Roberta Vinci. Le due azzurre sono in finale nel torneo di doppio del Roland Garros 2014: battute nettamente Lucie Hradecka/Michaella Kraijcek con il punteggio di 6-1 6-2. Sono 19 i tornei vinti da Sara e Roberta, quattro quelli dello Slam; a Parigi hanno già trionfato nel 2012 e adesso, dopo una marcia di avvicinamento che le ha viste portare a casa i titoli di Stoccarda e Madrid, puntano al bis sotto la Tour Eiffel. Le avversarie sono le teste di serie numero 1: la coppia Su-Wei Hsieh/Shuai Peng ha battuto 6-2 5-7 6-2 le spagnole Garbine Muguruza/Carla Suarez Navarro - le ritroveremo nei prossimi tornei, perchè stanno crescendo. Errani e Vinci le hanno affrontate nella finale degli Internazionali d'Italia 2013, perdendo 10-8 al super tie break e non riuscendo a fare doppietta dopo il titolo 2012. Ci sarà dunque la grande rivicinta sempre sulla terra rossa; si preannuncia un incontro molto equilibrato.

ROLAND GARROS 2014 STREAMING VIDEO E DIRETTA TV, GULBIS-DJOKOVIC 3-6  3-6 6-3 6-3 - E' Novak Djokovic il primo finalista maschile del Roland Garros 2014. In una semifinale bella intensa, ma sostanzialmente a senso unico, ha superato Ernests Gulbis con il punteggio di 6-3 6-3 3-6 6-3. Quattro set identici nel punteggio e molto, molto simili per andamento: ci sono stati 7 break nell'incontro, ma uno ininfluente (sul 5-3 Nole nel primo set) e due che nel quarto set hanno rimesso le cose al loro posto. Gulbis dopo aver riaperto i giochi costringendo Nole a stare in campo più di quanto avesse sperato ha avuto l'occasione per provare a portare Djokovic al tie break e da lì forzare il quinto set, ma il serbo non si è fatto intimidire; finisce così la favola del lettone che per la prima volta in carriera ha giocato una semifinale Slam ed è destinato a fare un grande balzo nel ranking. Per quanto riguarda Djokovic, si tratta invece della tredicesima finale in un Major, l'undicesima negli ultimi quindici Slam. Dovesse vincere, porterebbe a casa per la prima volta il trofeo del Roland Garros, di cui gioca l'ultimo atto per la seconda volta, dopo aver perso nel 2012 da Rafa Nadal. Nadal che scende in campo adesso contro Andy Murray: i precedenti sono nettamente a favore del maiorchino, l'ultimo si è giocato nei quarti di finale degli Internazionali d'Italia e a spuntarla è stato il numero 1 del mondo in tre set tiratissimi.

ROLAND GARROS 2014 STREAMING VIDEO E DIRETTA TV, GULBIS-DJOKOVIC 3-6  3-6 6-3 - La prima semifinale maschile del Roland Garros 2014 non è finita. Ernests Gulbis che sembrava essere sull'orlo del baratro ha rialzato la testa: sotto due set a zero si è aggiudicato il terzo, e così ora il punteggio vede sempre in vantaggio Novak Djokovic ma con il lettone che sta provando la rimonta e ha guadagnato qualcosa in termini di fiducia e inerzia. Basterà per avere la meglio sul super favorito? Intanto possiamo dire che i tre set sono andati via sostanzialmente in fotocopia: per il punteggio (tutti terminati 6-3) e per l'andamento, con un break a fare la differenza (nel primo Djokovic ne ha ottenuti due, ma il secondo gli è valso il 6-3 conclusivo con la partita già indirizzata). Abbiamo dunque un match, ed è già una notizia.

ROLAND GARROS 2014 STREAMING VIDEO E DIRETTA TV, GULBIS-DJOKOVIC 3-6 - Il primo set della prima semifinale maschile del Roland Garros 2014 è di Novak Djokovic. Secondo copione, per il momento: 6-3 il punteggio, con tanto di secondo break ottenuto nell'ultimo game. Dunque, un altro piccolo vantaggio per Nole che ora può iniziare al servizio il secondo set e mettere subito pressione a Ernests Gulbis. Che deve rimanere attaccato nel punteggio se non vuole che la sua grande occasione si trasformi immediatamente in un incubo e in un match di breve durata.

ROLAND GARROS 2014 STREAMING VIDEO E DIRETTA TV, GULBIS-DJOKOVIC COMINCIA - Sta iniziando sul Philippe Chatrier la prima semifinale del torneo maschile del Roland Garros 2014: Ernests Gulbis-Novak Djokovic. Il serbo va a caccia della seconda finale a Parigi dopo quella del 2012, non ha mai vinto questo torneo che è l'ultima prova dello Slam che gli manca (e sarebbe la settima in totale). Il lettone è alla prima semifinale in un Major: nel 2008 aveva raggiunto i quarti di finale degli Open di Francia e, guarda caso, era stato eliminato proprio da Djokovic in tre set (ma lottando in ogni singola partita). Questo è un Gulbis diverso, senz'altro più maturo; ma anche Nole è cambiato, trasformandosi da grande promessa a campione affermato. Andrà diversamente questa volta o il risultato sarà comunque lo stesso?

ROLAND GARROS 2014 STREAMING VIDEO E DIRETTA TV, GLI JUNIORES - E' previsto per le ore 13 l'inizio delle semifinali maschili del Roland Garros 2014; ma intanto il torneo prosegue e alle 11 vanno in campo gli juniores, che si sfidano nelle semifinali. Nell'albo d'oro troviamo tanti nomi celebri: Mats Wilander e Stefan Edberg, Richard Gasquet e Gael Monfils, Stanislas Wawrinka e Marin Cilic (e anche il nostro Andrea Gaudenzi); dall'altra parte Martina Hingis e Amelie Mauresmo, Justine Henin e Agnieszka Radwanska, Simona Halep che domani affronta la finale delle "grandi" fino all'ultima, Belinda Bencic, già nelle prime 100 al mondo. Le sfide sono interessanti: in campo maschile la testa di serie numero 5, il francese Quentin Halys, affronta la testa di serie numero 7 che è lo spagnolo Jaime Antoni Munar Clar. Poi, il russo Andrey Rublev contro il brasiliano Orlando Luz, che è la testa di serie numero 2 e forse il vero favorito per la vittoria. I transalpini però non festeggiano dal 2004 (Monfils) e sperano in Halys, che è un classe '96 e quindi tecnicamente già pronto per il grande e definitivo salto tra i pro. In campo femminile sembra che i riflettori siano puntati sulla serba Ivana Jorovic, classe '97; numero 1 del seeding, per ora non ha perso nemmeno un set e se la vede oggi contro la canadese Françoise Abanda, testa di serie numero 10. Dall'altra parte sarà scontro tra Darya Kasatkina, russa e "veterana" del circuito juniores, e Marketa Vondrusova, ceca. Eliminate a sorpresa Catherine Cartan Bellis e soprattutto Tornado Alicia Black, la classe '98 che aveva sorpreso tutti raggiungendo la finale degli Us Open lo scorso anno.

ROLAND GARROS 2014, Errani/Vinci-Hradecka/Kraijcek, Gulbis-Djokovic, Nadal-Murray STREAMING VIDEO E DIRETTA TV COME SEGUIRE IL TORNEO (TENNIS) - Conosciamo le due ragazze che domani si sfideranno nella finale femminile (Sharapova-Halep), siamo alla ricerca dei due finalisti maschili: al Roland Garros 2014 è tempo di semifinali ATP. Ma è anche tempo di ritrovare in campo Sara Errani e Roberta Vinci, che questo torneo in coppia lo hanno vinto nel 2012 e cercano il bis (sarebbe il quinto titolo Slam) affrontando in semifinale la coppia inedita Lucie Hradecka/ Michaella Kraijcek, con la ceca avversaria di tante battaglie ma quando come partner aveva la connazionale Andrea Hlavackova. Dall'altra parte le solite Su-Wei Hsieh/Suhai Peng, teste di serie numero 1 (avevano battuto le Chichi nella finale di Roma) e soprattutto una coppia spagnola che sta facendo rapidi progressi, Garbine Muguruza/Carla Suarez Navarro. Si gioca come terzo incontro sul Suzanne Lenglen (il programma inizia alle 11), dunque con copertura televisiva. Come al solito per seguire gli incontri (quelli sul Philippe Chatrier e sul Suzanne Lenglen) il canale di riferimento è Eurosport (canale 382 del digitale terrestre e 210 del pacchetto satellitare di Sky) ma in Italia c'è anche la possibilità di Eurosport 2 (canale 211 del pacchetto Sky), cosa che non c'è invece in tutti i Paesi. Garanzia dello streaming video con l'applicazione Sky Go, gratuita e riservata agli abbonati Sky. Gli amanti dei social network possono affidarsi come al solito alle pagine dei due circuiti: su Facebook dovete cercare ATP World Tour e WTA, su Twitter i corrispettivi @ATPWorldTour e @WTA. Inoltre ci sono anche i profili del torneo: ROLAND-GARROS su Facebook, @rolandgarros su Twitter. Ad aprire sul centrale, alle ore 13, è la prima semifinale maschile Ernests Gulbis-Novak Djokovic: il bilancio è 4-1 a favore del serbo, il lettone si è imposto unicamente nel 2009 a Brisbane con un doppio 6-4. Naturalmente Nole parte come il predestinato a raggiungere la finale, che a Parigi ha giocato solo due anni fa perdendola da Rafa Nadal; ci arriverebbe con i favori del pronostico per come sta giocando e per quanto ha vinto nel 2014 (Indian Wells, Miami e Roma). Il Roland Garros è l'unico Major che gli manca e sarebbe il settimo in carriera, il primo dagli Australian Open del 2013. Occhio però a Gulbis, che in semifinale al Roland Garros ci era arrivato sei anni fa: ha eliminato strada facendo Roger Federer dominandolo nel quinto set e poi ha umiliato Tomas Berdych, guadagnandosi il rispetto di tutti. E poi, a seguire, il numero 1 del mondo, otto volte vincitore sulla terra della capitale francese: Rafa Nadal dopo aver triturato David Ferrer se la vede con un Andy Murray scampato più per demeriti dell'avversario che per meriti propri a un match durissimo contro Gael Monfils. Dà l'impressione di non stare benissimo, ma è un osso duro: nei precedenti siamo 14-5 per lo spagnolo, i due non si affrontavano dal 2012 ma hanno appena giocato un bellissimo incontro ai quarti degli Internazionali d'Italia nemmeno un mese fa, vinto in rimonta da Rafa che nel terzo set era anche sotto di un break. Sarà dunque l'episodio numero 42 della rivalità Nole-Rafa, oppure sarà un'inedita finale Slam tra Gulbis e Murray?

© Riproduzione Riservata.