BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Sbk 2014/ Superbike news, Gran Premio Malesia Sepang: doppietta Melandri! Risultati e classifica Mondiale

Sbk 2014, Gran Premio Malesia Superbike a Sepang: i risultati e la classifica del Mondiale. Gran colpo di Melandri, che ha fatto doppietta con l'Aprilia sempre davanti a Guintoli

Infophoto Infophoto

SBK 2014: GRAN PREMIO MALESIA SUPERBIKE (SEPANG): RISULTATI E CLASSIFICA MONDIALE – Marco Melandri ha vinto a Sepang entrambe le gare del Gran Premio della Malesia di Superbike: una fantastica doppietta che esalta il ravennate e l'Aprilia, che in entrambe le gare ha conquistato pure il secondo posto con il francese Sylvain Guintoli. Per Melandri è la fine di un incubo: Marco non vinceva dalla bellezza di 22 gare (GP Mosca, luglio 2013), torna a fare doppietta dopo due anni e soprattutto recupera in un colpo solo 34 punti nella classifica del Mondiale Piloti al leader Tom Sykes (Kawasaki), terzo in gara-2 dopo che nella prima era stato buttato a terra proprio dal compagno di squadra Loris Baz. Certo, il ritardo resta sempre di 54 punti, ma un Mondiale che per Melandri sembrava già finito si è ora riaperto nel migliore dei modi: inoltre, con l'undicesima doppietta iridata, l'Aprilia prende il comando nella classifica costruttori e avanza anche con Guintoli, adesso al secondo posto a soli 13 punti da Sykes. Gara-1 è stata immediatamente decisa dall'incidente Baz-Sykes, diventando così una passerella trionfale per le due Aprilia. Guintoli ha provato la fuga ma al decimo dei sedici giri Melandri lo ha sorpassato vincendo poi senza troppi problemi. Terzo Eugene Laverty (Suzuki). In gara-2 altri brividi: al terzo giro la Mv Agusta di Claudio Corti è andata in fiamme seminando olio. Bandiera rossa e gara poi accorciata a dieci passaggi. Con Guintoli di nuovo in fuga, Melandri è rimasto intrappolato tra le due Kawasaki di Sykes e Baz e l'Aprilia satellite di Toni Elias. Per non perdere contatto da Guintoli, Marco ha forzato i tempi rischiando il patatrac in una frenatona: manovra forse azzardata, ma perfettamente riuscita. Restavano quasi due secondi da recuperare sul fuggitivo in appena sette giri: l'ultimo giro è stato di fuoco, Melandri ha sorpassato nel tornante a metà tracciato, ma il francese è ripassando davanti. Decisivo l'attacco a due curve dalla fine: il francese ha tentato di replicare all'ultima ma Melandri ha resistito. “Ho passato un periodo duro ma non ho mai mollato perchè sapevo che la vittoria sarebbe arrivata, ho cambiato parecchie cose nel warm up fidandomi delle mie sensazioni e ho avuto ragione. Ho cercato questa giornata con tutte le mie forze, i punti da recuperare sono ancora tanti ma adesso la storia del Mondiale cambia”, ha detto Melandri che ha dedicato il successo alla compagna Manuela, in dolce attesa di una bambina che nascerà in agosto. Appuntamento adesso a Misano, dove si correrà domenica 22 giugno.

CLICCA SUL PULSANTE QUI SOTTO PER L'ORDINE D'ARRIVO DELLE DUE GARE DEL GRAN PREMIO DELLA MALESIA 2014 A SEPANG E LA CLASSIFICA DEL MONDIALE SUPERBIKE 2014