BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

FORMAZIONI UFFICIALI / Brasile-Olanda: Maicon confermato, Jo al posto di Fred (Coppa del Mondo 2014, finale 3°-4° posto)

Felipe Scolari, Commissario Tecnico del Brasile (Infophoto)Felipe Scolari, Commissario Tecnico del Brasile (Infophoto)

Brasile-Olanda si gioca domani sera alle ore 22 e vale per la finalina di Coppa del Mondo 2014; in palio dunque il terzo posto del Mondiale, che però conta poco e anzi ricorda semplicemente il fallimento, sia pure arrivato in modi del tutto diversi, delle due nazionali che si aspettavano ben altro. I verdeoro sono arrivati terzi in due occasioni nella loro storia, mentre l’Olanda ha perso l’unica finalina giocata, nel 1998 quando aveva conosciuto l’eliminazione proprio contro la Seleçao. Comunque vada sarà l’ultima partita alla guida della Nazionale per i due Commissari Tecnici, Louis Van Gaal e Felipe Scolari. 

 Abbozzare la formazione dell’Olanda ad un giorno dalla partita è impresa complicata. Possiamo solo dire una cosa: è difficile che vedremo i titolarissimi in campo, perchè vista la posta in palio questa può e deve essere un’occasione per mandare in campo chi ha avuto meno occasioni di mettersi in mostra. Van Gaal ha fatto giocare tutti i suoi calciatori a eccezione del terzo portiere Vorm, che dunque sarà con tutta probabilità in campo. Davanti a lui i centrali saranno i giovani Veltman e Kongolo supportati da Vlaar; sulle corsie laterali probabile che si vedano Verhaegh e Daley Blind che si alzeranno e si abbasseranno per cambiare modulo. A centrocampo è un rebus, ma è possibile che torni in campo De Guzman che aveva iniziato da titolare questo Mondiale per poi essere accantonato, insieme a lui quasi certamente Jordy Clasie che è stato positivo nel suo ingresso in campo nel corso della semifinale ma a giocarsela c'è anche Leroy Fer. Dietro le punte ancora Sneijder, davanti è difficile che si vedano Van Persie (ha lamentato problemi allo stomaco nel corso della partita contro l’Argentina) e Robben, che ha espressamente snobbato questa partita; Huntelaar sarà titolare, al suo fianco dovrebbe agire Lens. 

 Ancora più difficile dire che Brasile vedremo. I verdeoro hanno quantomeno l’obbligo di riscattare l’umiliazione subita in semifinale, ma è anche vero che un fallimento di tali proporzioni non potrà essere dimenticato nemmeno con un trionfo domani sera. E allora, la formazione sarà un mix tra titolari e riserve cercando di mantenere un certo grado di competitività. In porta Julio Cesar, che dà l’addio alla nazionale e verrà riproposto nella sua passerella finale, con probabile sostituzione per prendersi l’applauso di tutti. Dani Alves dovrebbe rientrare sulla destra, con Maxwell finalmente schierato a sinistra; in mezzo sarà titolare Thiago Silva che rientra dalla squalifica, al suo fianco ci sarà Henrique perchè mandare in campo David Luiz a pochi giorni dal tracollo potrebbe risultare controproducente. Stesso motivo per il quale in attacco non ci sarà Fred: entrerà Jo, lo schema sarà ancora 4-2-3-1 con la linea di mezzepunte che prevederà Willian, Ramires e Hulk. A centrocampo ci saranno Hernanes e, molto probabilmente, uno tra Luiz Gustavo e Paulinho.

© Riproduzione Riservata.