BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Brasile-Olanda: i voti della partita (finale terzo posto, Coppa del Mondo 2014)

Pagelle Brasile-Olanda: i voti della finale per il terzo posto della Coppa del Mondo 2014. Giudizi commentati per ogni giocatore della partita di Brasilia che vale il riscatto e l'orgoglio

Thiago SIlva (Foto: Infophoto) Thiago SIlva (Foto: Infophoto)

Nel primo tempo è subito Olanda. Gli orange passano in vantaggio dopo appena 2 minuti sugli sviluppi di un calcio di rigore guadagnato da Robben, il fallo di Silva che andava espulso inizia fuori area, e realizzato da Van Persie. Dopo 15 minuti è Blind a raddoppiare grazie a una sponda involontaria in area di rigore di un disastroso David Luiz. Nella ripresa l'Olanda solo a tratti gioca come sa, lasciando la manovra a un Brasile che non ha nemmeno la forza di riaprirla. Segna ancora alla fine la squadra di Van Gaal che la chiude 3-0 al 91 con una rete di Wijnaldum.
il 2-0 di Blind chiude la gara che per un ora buona si addormenta e non ci regala grandissime occasioni. L'Olanda ha dimostra di essere superiore, giocando un calcio semplice e allo stesso tempo molto efficace.
Un Brasile senza idee e senza qualità, come raramente ne avevamo visti prima. Gioco spento e difesa disastrosa che non si può aggrappare solo alla qualità di Thiago Silva. Davanti manca un terminale offensivo e i trequartisti liberi di agire sono inconcludenti. Ci sarà molto da lavorare per tornare in alto e anzi chiudere questo Mondiale per quello che si è visto al quarto posto avendo eliminato squadre come Colombia e Cile è già tanto;
l'Olanda gioca da squadra e i suoi talenti, vedi Robben, sono messi in risalto anche dal grande lavoro dei gregari, come Kuyt. Straordinario l'esterno del Fenerbache che si è rinventato terzino giocando un Mondiale sontuoso. Gli orange sono la vera sorpresa di questo Mondiale;
dopo 2 minuti sbaglia in maniera pesante sul calcio di rigore, fischiando un fallo iniziato fuori area di rigore con la massima punizione. Inoltre ammonisce Silva che andava espulso per aver fermato Robben praticamente a tu per tu con Julio Cesar. I suoi assistenti non lo aiutano, non ravvisando un fuorigioco sull'azione che porta al 2-0 orange. Si prende una grande responsabilità quando ammonisce con un giallo Oscar per simulazione in area di rigore, rimangono dei dubbi sul possibile fallo di Blind. Nega a dieci dalla fine un rigore solare a Robben, affossato in area da Fernandinho;

Pronti via l'Olanda passa in vantaggio, siamo al secondo minuto quando Van Persie (voto 6.5) realizza un calcio di rigore che si era procurato Robben. Thiago Silva (voto 5.5) viene solamente ammonito, ma aveva trattenuto il giocatore orange fuori dall'area di rigore. Passano appena 15 minuti e l'Olanda raddoppia. David Luiz respinge al centro dell'area di rigore un pallone messo in mezzo, Blind (voto 6.5) si avventa sul pallone e fa 2-0. Il Brasile prova la reazione, senza grande spessore. Davanti manca un terminale offensivo con Jo (voto 4) totalmente inadatto. Si salvano tra i verdeoro gli esterni di difesa Maxwell (voto 6) e Maicon (voto 6) che con grande vigore provano a saltare l'uomo per smuovere il match;
Partita che ci ha regalato qualche sussulto iniziale e qualche sbadiglio nella sua seconda parte. Gli orange giocano un bel calcio, ma il Brasile è sembrato ancora in bambola dopo i 7 gol presi dalla Germania. Nella ripresa speriamo di veder riaprire una gara che sembra già chiusa;
MIGLIORE BRASILE 6 Oscar - In un disastro totale è l'unico che prova a fare qualcosa prendendo palla e saltando l'uomo. Anche lui evanescente, ma brancola nel buio;
Mette in difficoltà dopo due minuti la difesa verdeoro con una delle sue solite uscite dall'area di rigore, da lì nascerà l'azione che porta al calcio di rigore e all'uno a zero orange. Inspiegabile e raccapricciante il colpo di testa che favorisce in mezzo all'area di rigore il 2-0 di Blind. Dopo essersi reso conto degli errori difensivi prova con carattere, ma poca qualità il riscatto. Palle in continuazioni in profondità che però sono sempre preda facile per Cillessen;
Si invola in area di rigore dopo 2 minuti, guadagnandosi il calcio di rigore. Determinante anche nell'azione del raddoppio con un pallone liftato dentro. Gioca un primo tempo di grande qualità, dimostrando di essere un valore aggiunto e sopperendo con la sua esperienza alla mancanza di Sneijder;
Se ha sbagliato qualcosa l'Olanda nel primo tempo l'ha fatto nella gestione della palla a centrocampo dopo il doppio vantaggio, lasciando troppo giocare il Brasile. Il meno brillante è sembrato Wijnaldum, troppo lento nell'impostare e far girare il pallone;
clamoroso errore dopo appena due minuti quando ammonisce Thiago Silva e fischia un calcio di rigore all'Olanda. Il fallo avviene fuori area e il difensore verdeoro andava espulso perchè comunque si trattava di chiara occasione da gol.
M.F.