BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

INCIDENTE MORTALE SACHSENRING/ Morto Enrico Becker nelle qualifiche della gara di sidecar

Sidecar, un gravissimo incidente è avvenuto ieri in Germania sulla pista del Sachsenring. Enrico Becker, copilota, è morto per le ferite riportate mentre il pilota Hock è gravissimo

Foto InfophotoFoto Infophoto

E’ occorso ieri un gravissimo incidente sulla pista del Sachsenring, in Germania; lo stesso circuito su cui oggi si corre la nona prova del Mondiale MotoGp. Un incidente che, nel corso delle qualifiche per il campionato mondiale di sidecar, è costato la vita a una persona mentre l’altra è ricoverata in prognosi riservata all’ospedale di Chemnitz e le sue condizioni sarebbero gravissime, tanto che ieri si era addirittura sparsa la voce di un doppio decesso. Protagonisti sono Kurt Hock, pilota di 54 anni, ed Enrico Becker, passeggero di 31; le cause dell’incidente non sono ancora note ma è certo che il sidecar del team Suzuki LCR sul quale viaggiavano i due è stato avvolto in brevissimo tempo dalle fiamme e non c’è stato nulla da fare; un testimone oculare riferisce di aver visto il sidecar mentre procedeva sulla ghiaia e terminare la sua corsa contro il guard-rail posto prima di una curva a sinistra. In quel momento Hock aveva il terzo tempo di qualifica; a prestare i soccorsi si sarebbe fermato anche il britannico Reeves, ma a quel punto non c’era più nulla da fare. Enrico Becker è morto per le ferite riportate mentre Hock, un pilota che andava a caccia del settimo titolo mondiale ed era dunque una celebrità nel mondo del sidecar, sarebbe ora in prognosi riservata e in condizioni gravissime all’ospedale. Naturalmente la gara, in programma oggi, è stata annullata in segno di lutto. 

© Riproduzione Riservata.