BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Davide Nicola/ Morto il figlio 14enne in un incidente stradale

Il figlio di Davide Nicola è morto in un incidente stradale: Alessandro, 14 anni, è stato travolto da un autobus a pochi metri dalla sua casa di Vigone. Lutto per l'ex allenatore del Livorno

Davide Nicola (Infophoto)Davide Nicola (Infophoto)

Una gravissima tragedia ha colpito la famiglia di Davide Nicola: ieri infatti è morto in un incidente stradale Alessandro, il figlio quattordicenne dell'ex allenatore del Livorno. Il tragico evento si è verificato nel tardo pomeriggio a Vigone, in Piemonte, dove il ragazzo abita con la famiglia. Alessandro Nicola è stato travolto da un autobus di linea a pochi passi dalla sua abitazione. A quanto è stato per ora accertato, il ragazzo si trovava in sella alla sua bicicletta quando, per cause ancora in corso di accertamento, è stato schiacciato da una delle ruote posteriori del mezzo. L'impatto è stato mortale, e per gli operatori del 118 non c'è stato niente da fare: vani i tentativi di rianimare Alessandro, che è morto quasi immediatamente. Adesso sull'incidente indaga la procura di Torino, che dovrà stabilire se ci sono state delle responsabilità penali o se si è trattato solo di una tragica fatalità. L'autista del pullman, sotto choc, ha spiegato di non essersi accorto di niente. Alessandro procedeva sul marciapiede di una strada stretta e centrale che attraversa Vigone: l'autobus di linea lo ha affiancato e poi superato, ma a quel punto il ragazzo è finito in strada, finendo schiacciato appunto dalla ruota posteriore del mezzo. Da chiarire perché abbia lasciato il marciapiede. Come si può immaginare, strazianti le scene quando sul posto sono giunti i genitori. A Davide Nicola sono arrivati i messaggi di condoglianze del Livorno, che ha allenato nelle ultime due stagioni (“Il Presidente Aldo Spinelli e tutta la Società A.S. Livorno Calcio, giocatori, dirigenti, allenatori, si stringono con affetto a Davide Nicola ed alla sua famiglia nel dolore per la scomparsa del figlio Alessandro. A Davide giunga il più sincero e grande cordoglio da parte di tutta la famiglia amaranto e dei tifosi del Livorno”), ma anche di tante altre società, a partire da Genoa e Torino, per le quali Davide giocò nella sua carriera, e di altre come Inter, Roma e Sampdoria che aveva incrociato soltanto come avversario.

© Riproduzione Riservata.