BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Final Six World League 2014/ Il pronostico di Luca Cantagalli (esclusiva)

Final Six World League 2014, il pronostico di LUCA CANTAGALLI sul grande evento di volley che comincia oggi a Firenze. L'Italia è in gruppo con Stati Uniti e Australia

Infophoto Infophoto

WORLD LEAGUE 2014 VOLLEY, FINAL SIX: IL PRONOSTICO DI LUCA CANTAGALLI (ESCLUSIVA) – Si svolgeranno da oggi a domenica 20 luglio a Firenze le Final Six della World League 2014 di pallavolo. L'Italia, ammessa di diritto come organizzatrice ma comunque anche prima del suo gruppo della prima fase, chiuso però con sei sconfitte consecutive dopo altrettante vittorie iniziali, giocherà nel suo girone con gli Stati Uniti e l'Australia, qualificatasi nell'ultimo playoff. L'altro girone sarà sicuramente più duro con Russia, Brasile e Iran, vera rivelazione delle fasi preliminari. Certo la World League dovrebbe servire come preparazione ai Mondiali in Polonia in settembre, ma sarebbe bello vincere questo trofeo, che non è nostro dal 2000. Tra l'altro in caso di successo agguanteremmo a quota nove successi il Brasile in testa all'albo d'oro. Per presentarla abbiamo sentito il grande ex Luca Cantagalli. Eccolo in questa intervista esclusiva per IlSussidiario.net.

Quali saranno le possibilità dell'Italia in queste finali della World League? Speriamo di far bene, magari anche di vincere. Ne avremo tutte le possibilità, considerando pure che giocheremo in casa.
Solo una tappa di avvicinamento ai Mondiali in Polonia? Certo è una tappa di avvicinamento, ma se vinceremo ci darà tanta convinzione e morale per i Mondiali.
Preoccupanti le ultime sconfitte? Più che preoccupanti direi non giustificabili, visto che dopo un grande inizio poi c'è stato un calo notevole.
Come giudica il girone dell'Italia? Ci saranno gli Stati Uniti, una squadra forte fisicamente, una nostra vecchia conoscenza sempre di ottimo livello, da tenere ampiamente in considerazione. Poi ci sarà l'Australia, che non dovremo sottovalutare.
E l'altro girone? La Russia è sempre la squadra più forte con tanti ottimi giocatori. Poi c'è il Brasile, un gradino sotto metto l'Iran.
Quale sarà la squadra favorita? Direi che la Russia avrà più possibilità di vincere la Word League.
Quali saranno le possibili outsider? Dietro la Russia vedo solo il Brasile e l'Italia.
Giusta la scelta di Firenze come sede delle Final Six della World League? Sì, direi di sì. La voglia di vedere la Nazionale è sempre grande da tutte le parti, l'Italia fa sempre il pieno di pubblico. (Franco Vittadini)

© Riproduzione Riservata.