BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Italia-Georgia pallanuoto (risultato finale 15-5)/ Facile vittoria per il Settebello (Europei 2014)

Italia-Georgia pallanuoto (15-5): risultato e marcatori della partita valida per la terza giornata del gruppo A degli Europei Budapest 2014. Facile vittoria per il Settebello di Campagna

InfophotoInfophoto

Partita senza storia Italia-Georgia, che ha aperto la terza giornata degli Europei di pallanuoto maschile 2014 a Budapest. Il risultato finale è stato di in favore degli azzurri, che hanno dovuto soffrire un pochino solo all'inizio, quando forse hanno fatto fatica a carburare nell'anomalo orario delle 11.30: primo vantaggio georgiano ed equilibrio fino al 2-2. Ma alla lunga non c'è paragone e ben presto il Settebello dilaga. Parlano chiaro i parziali dei singoli quarti: 3-2, 5-1 (8-3), 5-1 (13-4), 2-1 (15-5). Per l'Italia spiccano le triplette di Niccolò Figari e Matteo Aicardi; doppiette invece per Francesco Di Fulvio, Alex Giorgetti e Andrea Fondelli, reti pure per Pietro Figlioli, Valentino Gallo e Fabio Baraldi. L'obiettivo degli uomini di Sandro Campagna doveva essere una larga vittoria, che puntualmente è arrivata: con tre successi in altrettante partite, è ormai sicura la qualificazione. Ora si può pensare al big-match di sabato contro il Montenegro: la vittoria regalerebbe di fatto il primo posto, e con esso l'accesso in semifinale senza passare dai quarti.

Pronti a vivere Italia-Georgia, partita che apre la terza giornata degli Europei di pallanuoto maschile 2014 a Budapest. Azzurri ampiamente favoriti, ma i verdetti arriveranno dalla piscina...

Oggi agli Europei di pallanuoto 2014 di Budapest tornano protagonisti gli uomini. Attenzione perché Italia-Georgia è la prima partita della giornata, in programma alle ore 11.30 in un tempio di questo sport come è la piscina sull'Isola Margherita della capitale magiara. Il Settebello del c.t. Sandro Campagna è inserito nel girone A e ha già ottenuto due vittorie nelle prime due partite giocate, due successi netti e convincenti rispettivamente contro Russia e Romania. Adesso arriva la sfida contro la squadra più debole dell'intero Europeo: per i georgiani è già stato un successo qualificarsi (torneo a 12 squadre, risultato non banale per un piccolo movimento come la pallanuoto in Georgia), ma per l'Italia si impone oggi vincere possibilmente con un largo scarto, perché anche la differenza reti potrebbe contare per stabilire le posizioni al termine del girone. Ricordiamo dunque la formula della manifestazione: le prime classificate di ogni girone accederanno direttamente alle semifinali, mentre le seconde e le terze accederanno ai quarti, che in effetti saranno due playoff per stabilire le ultime due semifinaliste. Scontato che l'Italia arrivi nelle prime tre, si annuncia però battaglia - in particolare con il Montenegro che affronteremo sabato - per la prima posizione e dunque la semifinale diretta. Si tratta della trentunesima edizione degli Europei, che l'Italia nella sua storia ha vinto tre volte, salendo complessivamente dieci volte sul podio (anche due argenti e cinque bronzi), l'ultima nel 2010 quando perdemmo in finale contro la Croazia. Tornando a oggi, l'appuntamento è quindi per le ore 11.30, quando sia Rai Sport 1 – canale 57 del telecomando disponibile pure al numero 227 della piattaforma Sky – sia Eurosport 2 (canale 211 satellitare e 383 del digitale terrestre di Mediaset Premium) trasmetteranno in diretta tv il match Italia-Georgia. Ricordiamo anche le possibilità di seguire l'incontro in streaming video, che saranno offerte innanzitutto dal sito Internet della Rai (www.rai.tv) gratuitamente e accessibile a tutti, ma anche da Sky GoPremium Play ed Eurosport Player per gli abbonati delle varie piattaforme: occasione importante in orario lavorativo per tutti gli appassionati. Attenzione anche ai social network e al web: vi ricordiamo l'account Twitter ufficiale della Federnuoto italiana (@FINOfficial_) ma anche il sito ufficiale della manifestazione (www.ecwaterpolo2014.com), dove tra l'altro sarà possibile seguire in streaming le immagini di questo incontro.

© Riproduzione Riservata.