BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Tour de France 2014: ordine d'arrivo e classifica. Vince Kristoff, Sagan conferma la maglia verde (15^ tappa, Tallard-Nimes, oggi domenica 20 luglio)

Diretta Tour de France 2014, 15a tappa allard-Nimes (222 km): il percorso e l'altimetria della frazione in programma oggi, domenica 20 luglio. Nessun Gpm in programma: velocisti ok

Infophoto Infophoto

TOUR DE FRANCE 2014 QUINDICESIMA TAPPA TALLARD-NIMES (222 KM), ORDINE D'ARRIVO E CLASSIFICA GENERALE: LA MAGLIA VERDE - Un altra beffa per Peter Sagan. Il corridore slovacco della Cannondale non riesce proprio a imporsi nelle volate del Tour de France 2014: anche stavolta nella Tallard-Nimes (222 Km) ha dovuto accontentarsi di guardare esultare altri, in questo caso Alexander Kristoff. La consolazione per lui è quella di aver confermato la maglia verde, riservata al vincitore della classifica a punti: è ormai abissale il distacco rispetto a Bryan Coquard, sono 402 punti contro i 226 del francese. A seguire arriva proprio Kristoff, che ne ha 217; il norvegese può ancora sperare di giocarsi il secondo posto, dovrebbe essere invece blindato il virtuale podio perchè Marcel Kittel, vincitore di tre tappe in questa Grande Boucle ma poi bloccatosi, deve recuperargli 40 lunghezze. Il primo degli italiani è ovviamente Vincenzo Nibali: per lo Squalo 134 punti e l’impossibilità di vincere anche questa classifica, ma del resto gli importa ben poco… CLICCA QUI PER LA CLASSIFICA DELLA MAGLIA VERDE 

TOUR DE FRANCE 2014 QUINDICESIMA TAPPA TALLARD-NIMES (222 KM), ORDINE D'ARRIVO E CLASSIFICA GENERALE: LA MAGLIA A POIS – La quindicesima tappa del Tour de France si prospettava buona per i velocisti, e così è stato. La vittoria è andata ad Alexander Kristoff, norvegese che si è aggiudicato la volata beffando ancora una volta Peter Sagan (che è giunto terzo). Dunque, nessuna variazione nella classifica della maglia a pois che premia il miglior scalatore della Grande Boucle: Purito Rodriguez, che ieri si era ripreso la leadership scollinando per primo sul Col d’Izoard, resta davanti con 88 punti sia pure appaiato a Rafal Majka, vincitore del tappone di ieri; insegue a quota 86 Vincenzo Nibali, che oggi ha semplicemente pedalato in gruppo ben sapendo che non avrebbe rischiato nulla. Tutti gli altri sono staccatissimi: il quarto classificato è il francese Thibaut Pinot che sta correndo un bellissimo Tour de France ma qui ha 49 punti. Sono invece 40 quelli di Alejandro Valverde, secondo in classifica generale. CLICCA QUI PER LA CLASSIFICA DELLA MAGLIA A POIS

TOUR DE FRANCE 2014 QUINDICESIMA TAPPA TALLARD-NIMES (222 KM), ORDINE D'ARRIVO E CLASSIFICA GENERALE – E’ il norvegese Alexander Kristoff il vincitore della quindicesima tappa del Tour de France 2014, la Tallard-Nimes di 222 Km. Alla fine i due battistrada non ce l’hanno fatta: arrivo in volata e vittoria del corridore del Team Katusha, che allo sprint regola Heinrich Haussler, lo slovacco Peter Sagan che ancora una volta esce sconfitto e il tedesco André Greipel, che questa volta non ha potuto nulla al pari del connazionale Marcel Kittel (giunto addirittura undicesimo). La frazione ha avuto ben poco da segnalare: fin dalle prime battute sono partiti in due, ovvero lo svizzero Martin Elmiger (IAM Cycling) e il neozelandese Jack Bauer (Garmin-Sharp). Hanno fatto corsa solitaria per tutto il giorno; dietro, il gruppo ha deciso di non forzare l’andatura perchè la fuga non era pericolosa ai fini della classifica. Nel finale però ci hanno messo qualcosa in più, unitamente al fatto che i due battistrada hanno perso smalto nella loro azione; hanno provato a incrementare ulteriormente, ma a pochissimo dal traguardo sono stati ripresi ed è partita la volata. Dalla quale è emerso Kristoff, che porta a casa la seconda vittoria nella Grande Boucle di questa stagione. Non cambia nulla nella classifica generale: Vincenzo Nibali conserva senza problemi la maglia gialla e i 4 minuti e rotti di vantaggio su Alejandro Valverde. Domani giorno di riposo utile anche al trasferimento: si riparte martedi con la Carcassonne-Bagnères-de-Luchon. CLICCA QUI PER L’ORDINE D’ARRIVO DELLA QUINDICESIMA TAPPA - CLICCA QUI PER LA CLASSIFICA GENERALE

DIRETTA TOUR DE FRANCE 2014 QUINDICESIMA TAPPA TALLARD-NIMES (222 KM), IL PERCORSO E L'ALTIMETRIA: POSSIBILE ARRIVO IN VOLATA – Sta succedendo davvero poco in questa quindicesima tappa - la Tallard-Nimes - del Tour de France 2014. Prosegue la fuga a due: Martin Elmiger della IAM e Jack Bauer della Garmin-Barracuda sono sempre davanti e provano ad arrivare a un traguardo che adesso dista meno di 40 Km. Tuttavia il gruppo ha deciso di forzare i tempi: il distacco che aveva superato i due minuti si sta progressivamente consumando e annullando, in questo momento la maglia gialla viene segnalata a un minuto e 40 secondi. Appare ormai chiaro che l'azione dei due fuggitivi stia lentamente andando verso l'esaurimento, e che a questo punto sia molto probabile un arrivo in volata.

DIRETTA TOUR DE FRANCE 2014 QUINDICESIMA TAPPA TALLARD-NIMES (222 KM), IL PERCORSO E L'ALTIMETRIA: PIOGGIA AL TRAGUARDO – Sta iniziando a piovere sul traguardo di Nimes: la quindicesima tappa del Tour de France 2014 potrebbe avere sviluppi inattesi nella sua parte finale, facendo riemergere l'incubo cadute che ha attanagliato le prime giornate della Grande Boucle. Nel frattempo i due fuggitivi hanno aumentato la loro distanza rispetto al gruppo della maglia gialla, che non sta forzando l'andatura e per il momento ha accettato il verdetto; il distacco è superiore ai 6 minuti ed è in costante aumento.

DIRETTA TOUR DE FRANCE 2014 QUINDICESIMA TAPPA TALLARD-NIMES (222 KM), IL PERCORSO E L'ALTIMETRIA: PAESAGGIO SPETTACOLARE – Alta Provenza, alpi che costeggiano la Costa Azzurra. E' qui che sta passando il Tour de France, tra luoghi di straordinaria bellezza, che poi queste grandi corse ciclistiche sono anche occasione per conoscere posti e località e promuovere il turismo. La Citadelle de Sisteron è una di questi, come si vede dall'immagine riportata su twitter, cittadina arroccata sulle rive del fiume Durance a circa 133 chilometri da Marsiglia. Viene chiamata porta della Provenza e qui esiste l'antica cittadella che si vede nella foto, contesa nei secoli durante le tante guerre anche quella tra protestanti e cattolici. Durante la seconda guerra mondiale i tedeschi usarono la cittadella per tenere incarcerati i partigiani francesi. Bombardata dagli alleati durante lo sbarco in Provenza, venne completamente restaurata dopo la fine della guerra.


DIRETTA TOUR DE FRANCE 2014 QUINDICESIMA TAPPA TALLARD-NIMES (222 KM), IL PERCORSO E L'ALTIMETRIA: CONTINUA LA FUGA A DUE – Per il momento la quindicesima tappa del Tour de France 2014 non riserva grosse sorprese: continua la fuga a due, il veterano Martin Elmiger (classe '78) si è tirato dietro il neozelandese Jack Bauer e i due proseguono la loro iniziativa, avendo anche guadagnato rispetto agli inseguitori. Siamo intorno ai 5 minuti e 40 secondi di vantaggio per la coppia; Vincenzo Nibali e gli altri uomini di classifica lasciano fare, la fuga per loro non è pericolosa e questa può essere una giornata di riposo per la maglia gialla, in attesa del ritorno delle montagne (domani sarà invece giornata ufficiale di pausa).

DIRETTA TOUR DE FRANCE 2014 QUINDICESIMA TAPPA TALLARD-NIMES (222 KM), IL PERCORSO E L'ALTIMETRIA: STA NASCENDO UNA STELLA... ALPINA? – La quindicesima tappa del Tour de France 2014 è cominciata: percorso favorevole ai velocisti, i 222 km che vanno da Tallard a Nimes non dovrebbero riservare grosse sorprese. Al momento sono partiti in due: lo svizzero Martin Elmiger (IAM) e il neozelandese Jack Bauer (Garmin-Barracuda). Sono segnalati a circa 3'45'' dal gruppo della maglia gialla che resiste sulle salde spalle di Vincenzo Nibali, capace di incrementare il suo vantaggio sugli inseguitori (in particolare su Alejandro Valverde) anche nella tappa di ieri, dove è giunto secondo dietro il polacco Rafal Majka; la tappa però è lunga e non è detto che questa iniziativa si risolva con un arrivo in volata tra questi due corridori.


DIRETTA TOUR DE FRANCE 2014 QUINDICESIMA TAPPA TALLARD-NIMES (222 KM), IL PERCORSO E L'ALTIMETRIA: STA NASCENDO UNA STELLA... ALPINA? – Rafal Majka viaggia ancora sull’onda della gloria conquistata nella tappa del Tour de France di ieri, dopo che ha conquistato le Alpi. Sta prendendo confidenza con la testa della corsa proprio in questi chilometri di scalate e fatica, e pensare che la sua partecipazione al Tour era tutt’altro che scontata. Prima vittoria da professionista dopo un secondo posto ottenuto nella precedente frazione. Ci mette tutto, “scelleratezza” in una azione forse troppo anticipata e grande grinta a cuore portandola fino in fondo senza farsi rimontare. Vedremo se oggi avrà esaurito o meno la benzina, ma verto da un giovane, che si sappia gestire da vecchio volpone non lo si può pretendere. Però attenzione, perchè oggi di sicuro ci riprova… quando avrà finito di firmare autografi

DIRETTA TOUR DE FRANCE 2014 QUINDICESIMA TAPPA TALLARD-NIMES (222 KM), IL PERCORSO E L'ALTIMETRIA – Il Tour de France 2014 vivrà oggi una domenica sostanzialmente di trasferimento, un passaggio necessario dopo avere lasciato le Alpi e avvicinandosi ai Pirenei. La quindicesima tappa è la Tallard-Nimes di 222 km ed è sostanzialmente pianeggiante, anzi per gran parte è in discesa dall'interno della Francia verso la costa del Mar Mediterraneo. Dunque ci sarà qualche saliscendi nella prima parte del percorso, man mano digradante verso la costa, obiettivo di tanti francesi in questa domenica di metà luglio, ai quali si aggiunge la carovana della Grande Boucle che però si fermerà un attimo prima, in attesa di fermarsi in tutti i sensi domani, per la seconda e ultima giornata di riposo prevista in questa edizione numero 101. Per quanto riguarda la consueta analisi del percorso e dell'altimetria, che vi proponiamo per ogni frazione del Tour 2014, bisogna innanzitutto notare che in programma non c'è nemmeno un Gpm, quindi davvero non si trova traccia di difficoltà significativa se consideriamo che gli organizzatori di solito almeno un Gpm di quarta categoria non se lo negano mai, a patto logicamente che ce ne sia l'occasione. Oggi invece niente, una domenica di relax dopo tante fatiche e in attesa di una terza settimana ancora più impegnativa, con i Pirenei e la cronometro finale. Iniziamo dicendo che la partenza è in programma a Tallard alle ore 12.05: si tratta di una località del dipartimento Alte Alpi della Provenza, che ospita il Tour per la seconda volta nella sua storia. Come si accennava, nella prima fase della corsa non mancherà qualche saliscendi, ma davvero nulla di significativo. Sarà una tappa molto lunga: inevitabile una fuga da lontano, ma è probabile che le squadre dei velocisti non concedano spazi, anche perché di occasioni per gli sprinter ne restano ben poche. Da segnalare lo sprint intermedio in località La Galine al km 175,5 della corsa, poi tutta pianura per raggiungere Nimes, una delle principali città della regione Linguadoca-Rossiglione, celebre anche per la sua Arena romana e sede del Tour per la diciassettesima volta nella sua storia. Sarà praticamente inevitabile lo sprint di gruppo a ranghi compatti, per il quale c'è da considerare che all'ultimo chilometro ci sarà un tratto in leggera salita.

CLICCA SUL PULSANTE QUI SOTTO PER L'ALTIMETRIA DELLA QUINDICESIMA TAPPA DEL TOUR DE FRANCE 2014, TALLARD-NIMES (222 KM)