BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Video / Milan-Olympiacos (risultato finale 0-3): gol e highlights della partita (25 luglio 2014, Guinness Cup gruppo B)

Video Milan Olympiacos (risultato finale 0-3): cronaca, gol e highlights della partita. I rossoneri cadono pesantemente a Toronto nella prima partita del gruppo B di Guinness Cup 2014

Filippo Inzaghi, allenatore del Milan (Infophoto) Filippo Inzaghi, allenatore del Milan (Infophoto)

La partita tra Olympiacos e Milan è terminata 3a0 in favore dei Greci. Non è stata una gara molto equilibrata seppur le statistiche relative al possesso palla facciano pensare ad un match tutt'altro che a senso unico: 47% e 53% . Gli uomini di Inzaghi non hanno avuto di certo problemi nel costruire gioco bensì nel finalizzarlo. Poco impegnato il portiere dell'Olympiacos Roberto che ha potuto sonnecchiare tranquillamente per tutto il match: 5 i tiri rossoneri che sono terminati fuori dallo specchio della porta. Per i Greci invece 5 tiri in porta di cui 3 conclusi in rete. Altri 3 tiri lontani dallo specchio. Il MIlan ha subito un numero maggiori di falli e ha guadagnato diversi calci di punizione e calci d'angolo ma l'Olympiacos èstato senza alcun dubbio più solido, concreto ed efficace con giocate di gran qualità.

E' iniziata la partita tra Milan e Olympiacos,  prima sfida della Guinness International Champions Cup. Sono state rese note le formazioni ufficiali che prenderanno parte al match. Inzaghi ha scelto di affidarsi al tridente Niang, Pazzini, El Shaarawy, con a sorpresa Saponara impiegato a centrocampo. Scelta molto offensiva quella del tecnico milanista. Dei giovani schierato da subito Albertazzi sulla fascia sinistra. Riportiamo qui di seguito le formazioni ufficiali: Olympiacos: Jimenez; Elabdellaoui, Manolas, Abidal, Masuaku; Samaris, Kasami; Dossevi, Dominguez, Fuster; Papazoglou. A disposizione: Maniatis, Saviola, Ndinga, Kolovos, Bouchalakis, Cholevas, Siovas, Fortounis, Salino, Diamantakos, Megyeri, Ghazaryan, Avlonitis. - Milan: Gabriel; Zaccardo, Rami, Bonera, Albertazzi; Poli, Cristante, Saponara; Niang, Pazzini, El Shaarawy. A disposizione: Abbiati, Agazzi, Alex, Benedicic, De Sciglio, Di Molfetta, Honda, Mastalli, Mastour, Mexes, Modic, Pinato, Simic.

Mancano pochi minuti all'inizio di Milan e l'Olympiacos, partita di apertura del torneo Guinness International Champions Cup. Le squadre sono arrivate al BMO Field di Toronto, teatro di questa sfida. Le due squadre dopo aver effettuato il sopralluogo sul terreno di gioco, stanno effettuando il riscaldamento pre partita.

I precedenti tra Milan e Olympiacos sono due. Entrambi risalgono alla stagione 1959-1960 e in particolare al primo turno della Coppa dei Campioni. La sfida di andata si disputò in Grecia e si concluse con il risultato di 2-2: per il Milan a segno il brasiliano Josè Altafini (doppietta). Al ritorno invece vittoria rossonero per 3-1: mattatore Giancarlo Danova che realizzò una tripletta. Questa sera le due squadre si ritrovano di fronte dopo oltre cinquant'anni: sarà la prima sfida amichevole tra Milan e Olympiakos.

Attesa per il debutto del Milan nella Guinness Cup 2014: a Toronto i rossoneri affrontano i greci dell'Olympiacos, vincitori dell'ultimo campionato ellenico. Per prepararsi alla partita di questa notte il Milan si è allenato a New York, sul campo di una delle squadre locali: i New York Cosmos, che militano nella NASL (North American Soccer League) ovvero una sorta di Lega alternativa alla MLS (Major League Soccer) fondata nel 2009, che si rifà all'omonima Lega calcistica attiva dal 1968 al 1984. Clicca qui per vedere il tweet -

Ci siamo: la Guinness Cup 2014 inizia questa notte. Notte italiana si intende, qui saranno le due di notte ma a Toronto, in Canada, saranno invece le 20: Milan-Olympiacos va in scena dunque tra poche ore, e inaugura ufficialmente la seconda edizione della International Champions Cup (ll nome ufficiale del torneo). Lo scorso anno il Real Madrid si impose in finale sul Chelsea; questa volta la formula è leggermente cambiata, non prevede più finali per i piazzamenti “inferiore” ma semplicemente una finalissima che sarà giocata a Miami Gardens (clicca qui per tutte le informazioni). Il Milan è nel girone con i greci, il Manchester City che trova per il terzo anno consecutivo nel corso della preparazione estiva e il Liverpool; un gruppo impegnativo. Filippo Inzaghi però non vede l’ora di confrontarsi con queste squadre: per il momento i rossoneri hanno effettuato un test in famiglia, poi hanno giocato contro due formazioni di Lega Pro, vincendo entrambe le gare 2-0 (contro Renate e Monza). Adesso però si fa sul serio: certo l’Olympiacos non è forse al livello delle altre, ma è pur sempre la squadra che ha dominato l’ultimo campionato greco (+17 sulla seconda) e ha vinto gli ultimi quattro (e dodici titoli dal 2000-2001, non festeggiando solo in due occasioni).  Non hanno invece bisogno di presentazioni Manchester City e Liverpool: una ha vinto la Premier League e grazie alle finanze dello sceicco Mansour è diventata una delle superpotenze del calcio europeo e mondiale, mentre i Reds sono stati ad un passo dal titolo perdendolo in casa contro il Chelsea e poi pareggiando contro il Crystal Palace. Due squadre di assoluto livello che saranno grandi protagoniste della prossima Champions League, la competizione dove il Milan vuole immediatamente tornare. Mentre i rossoneri sono impegnati in America la società prosegue nelle trattative di calciomercato: va definito il futuro di Mario Balotelli in primis, in caso di cessione si potrebbe arrivare ad acquistare qualche giocatore importante. Per seguire Milan-Olympiacos dovete andare sul satellite: i canali sono Sky Sport 1, Sky SuperCalcio e Sky Calcio 1 (201, 204 e 251) disponibili anche in alta definizione. In assenza di un televisore potrete comunque avere accesso alle immagini in streaming video su PC, tablet o smartphone con l’applicazione Sky Go, gratuita e riservata a tutti gli abbonati. Qualora invece vogliate affidarvi ai social network, potete selezionare le pagine ufficiali del Milan che sono A.C. Milan (Facebook) e @acmilan (Twitter); altrimenti ci sono quelle del torneo, ovvero International Champions Cup su Facebook e @IntChampionsCup su Twitter. L’Olympiacos invece mette a disposizione la pagina Facebook Olympiacos F.C. (Official) e @olympiacos_org (Twitter).