BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Bastian Schweinsteiger/ Video, il tedesco canta con i tifosi del Bayern offendendo il Borussia Dortmund

Il video in cui Bastian Schweinsteiger, centrocampista del Bayern Monaco e della nazionale tedesca, canta insieme ai suoi tifosi offendendo i grandi rivali del Borussia Dortmund

Bastian Schweinsteiger, 29 anni: 108 presenze in nazionale (Infophoto) Bastian Schweinsteiger, 29 anni: 108 presenze in nazionale (Infophoto)

Ha appena abbandonato la Nazionale dopo aver vinto il Mondiale da capitano della Germania, e uno dei candidati a ricevere la fascia in eredità è il suo compagno nel Bayern Monaco, l’eclettico e ormai veterano (pur dovendo compiere appena 30 anni il prossimo venerdi) Bastian Schweinsteiger. Peccato che la reputazione del centrocampista tedesco rischi di essere quantomeno messa in discussione da un video che sta girando in rete in queste ore, e che sta facendo molto parlare di sè. Si tratta di una sequenza nella quale Schweinsteiger si intrattiene con alcuni tifosi del Bayern e canta insieme a loro un coro non proprio edificante a indirizzo del Borussia Dortmund; che è lo storico rivale dei biancorossi in queste ultime stagioni, e lo è stato anche negli anni Novanta. Il video è senza data (è stato caricato ieri, per questo se ne parla in questi giorni): risulta quantomeno difficile dire quando sia stato girato, potrebbe trattarsi di materiale vecchio. Quello che per qualcuno conta però è il gesto, fosse anche agli inizi della carriera del giocatore (che, tanto per ricordare, nel 2002 a nemmeno 18 anni faceva il suo esordio nella prima squadra del Bayern Monaco e a 20 era regolarmente in Nazionale, tanto da aver già messo insieme 108 presenze con la maglia della Germania). Il punto è questo: qualche coro potrebbe scappare a chiunque, ma se sei un personaggio pubblico certe cose andrebbero sempre e comunque evitate. E adesso Schweinsteiger, ma forse questa sarebbe una punizione oltremodo severa, potrebbe addirittura perdere la possibilità di diventare capitano della sua nazionale. Anche perchè la Germania non è certo carente in termini di leader in campo…