BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Francesco Acerbi/ Sassuolo news, dopo il tumore l'idoneità: può tornare a giocare

Francesco Acerbi Sassuolo news: il difensore ha ricevuto l'idoneità e può dunque tornare a giocare. Lo scorso dicembre gli era stato diagnosticato il ritorno del tumore ai testicoli

Francesco Acerbi (26 anni) con Francesco Magnanelli (29) e Gianluca Pegolo (33)Francesco Acerbi (26 anni) con Francesco Magnanelli (29) e Gianluca Pegolo (33)

Può tornare a giocare. E’ la più bella notizia di questa estate 2014, arrivata al difensore: l’idoneità sportiva dopo aver sconfitto il suo male. Era già sceso in campo in qualche test precampionato (trovando anche la via del gol) ma in via ufficiale sarà nuovamente a disposizione del Sassuolo il 20 agosto, in occasione dell’esordio in Coppa Italia. Il calvario di Acerbi è iniziato il primo dicembre del 2013: dopo la trasferta di Cagliari Acerbi era risultato positivo alla gonadotropina corionica. Sospeso dal Coni, aveva effettuato dei controlli che avevano portato alla luce il riacutizzarsi di un tumore ai testicoli per il quale si era operato appena prima. Il difensore, arrivato dal Milan che lo aveva acquistato dal Chievo (e rigirato in prestito ai gialloblu), era stato costretto a saltare tutta la seconda parte di stagione, ma soprattutto non c’erano certezze sulle sue condizioni di salute. Adesso invece Acerbi torna in campo. “Non mi sentivo così bene da anni” ha detto oggi ai giornalisti presso il ritiro del Sassuolo a Carpineti (provincia di Reggio Emilia). “Sono molto contento di essere qui e di poter fare tutto quello che fanno i miei compagni. Sono nuovamente a disposizione del mister e questo mi fa molto piacere”. Ha poi confidato quelli che sono i suoi obiettivi, ora che la carriera riparte: “Ho sconfitto questa ‘cosa’ e devo prendere le cose passo dopo passo. Voglio lottare in campo per le mie ambizioni, la Nazionale è un sogno sempre aperto”. Buona fortuna allora: la speranza è che la malattia sia davvero alle spalle in via definitiva. 

© Riproduzione Riservata.