BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Inter-Manchester United (3-5 dcr): i voti della partita (Guinness Cup 2014, gruppo A)

I giocatori del Manchester United festeggiano la vittoria contro l'Inter I giocatori del Manchester United festeggiano la vittoria contro l'Inter

Lindegaard 5: nonostante dalle sue parti non arrivi mai nemmeno un tiro il portiere non da sicuramente affidabilità ai compagni di reparto. Ogni qual volta gli arriva un pallone rischia di combinarne una; (46' De Gea 6.5): deve compiere un solo grande intervento quando a sei dalla fine alza in angolo una punizione violenta ma centrale di Guarin;

Smalling 6: fisicità e grande velocità. Dalla sua parte Botta può fare poco; (46' M. Keane 6): gioca una buona prestazione, crescendo i suoi minuti personali e facendo esperienza;

P. Jones 6.5: è il più pericoloso del primo tempo, quando con un bel colpo di testa chiama agli straordinari Handanovic. Buona gara di presenza in difesa; (46' Blackett 6): fisico e discreta tecnica per questo ragazzo;

Evans 6.5: grande prova d'esperienza e spessore in difesa. Van Gaal non può fare a meno di lui;

A. Valencia 5.5: troppo nervoso fin dall'inizio, rimedia un giallo francamente evitabile. Non riesce a essere pericoloso mai;

Fletcher 6: a centrocampo fa buon lavoro di filtro, giocando sempre in ripiegamento e recuperando molti palloni;

A. Herrera 5: Sulla valutazione pesa la leggerezza come ha preso questa partita. Nella prima frazione perde diversi palloni sulla tre quarti, mettendo in difficoltà i compagni del reparto difensivo; (46' Cleverley 6.5): bravo negli spazi a muoversi, tagliare e fare sponda. Pericoloso con un destro al volo da appena dentro l'area di rigore;

A. Young 6.5: vuole provare sulla corsia a fare la differenza e allora salta l'uomo e la mette costantemente al centro. Non c'è però mai nessuno a raccogliere i suoi invitanti palloni;

Mata 6.5: Non c'è niente da fare, quando questi giocatori decidono dai di accendere la lampadina non ce n'è per niente e nessuno; (46' Kagawa 6): la qualità di questo ragazzo è imprescindibile, se ci aggiungesse anche un pò di continuità avremmo un vero campione;

Rooney 6: ci prova come al solito da tutte le posizione, risultando meno fortunato che come contro la Roma. Quando ingaggia uno due con Mata però mette davvero paura; (46' Zaha 6): si muove bene la punta, giocando col fisico e cercando palloni da servire ai compagni;

Welbeck 5.5: qualche tocco di spessore, ma troppo poco per raggiungere la sufficienza. Anche perchè davanti è davvero inconsistente; (46' Nani 6.5): gioca con grande determinazione, diventando uno dei più pericolosi del suo Manchester. Viene sostituito a 14 dalla fine e non gradisce affatto; (76' J. Hernandez 6): entra e crea scompiglio con la sua velocità;

All Louis Van Gaal 7: è incredibile come una squadra allo sbando abbia subito trovato, in pochi giorni, l'identità del suo allenatore. Bravo Louis. 

(Matteo Fantozzi)

© Riproduzione Riservata.