BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Rafa Nadal/ Tennis news, lesione al polso: salta Toronto e Cincinnati

Pubblicazione:mercoledì 30 luglio 2014

Rafael Nadal, 28 anni, attuale numero 2 del ranking ATP (Infophoto) Rafael Nadal, 28 anni, attuale numero 2 del ranking ATP (Infophoto)

RAFA NADAL TENNIS NEWS: LESIONE AL POLSO PER LO SPAGNOLO - Brutte notizie per Rafa Nadal. Lo spagnolo ha annunciato di doversi cancellare dai tornei di Toronto (Rogers Cup) e Cincinnati, entrambi Master 1000; il motivo, una lesione al polso. Tornano dunque i problemi fisici per l’attuale numero 2 del ranking mondiale: nella seconda parte del 2012 Nadal fu costretto a fermarsi per un problema al ginocchio. Rientrò a febbraio dopo otto mesi, vinse 10 tornei e, avendo pochi punti da difendere da luglio in poi, tornò in vetta alla classifica. Nel 2014 però ha avuto fastidi alla schiena: persa la finale degli Australian Open, che ha giocato a mezzo servizio contro Stanislas Wawrinka, il maiorchino ha faticato parecchio a ritrovare la condizione: anche sull’amata terra ha steccato, vincendo solo a Madrid e al Roland Garros (perchè sulla distanza dei cinque set, sul rosso, non ha avversari anche al 70%) e quando si è passati all’erba non ha tenuto il livello a Wimbledon, facendosi eliminare dal teenager Nick Kyrgios. Vincendo i Championships, Novak Djokovic lo ha scavalcato in testa al ranking, e adesso ha la grande possibilità di allungare: la situazione si è ribaltata rispetto allo scorso anno, saltando i due Master 1000 del Nord America che ha vinto nel 2013 Rafa perderà tantissimi punti e anche Roger Federer potrebbe rimontarlo da dietro. La speranza è di rivederlo in campo per gli Us Open, di cui - anche qui - è campione in carica: il polso per un tennista è la parte del corpo più delicata, basti pensare a come la grande ascesa di Juan Martin Del Potro, che a 21 anni vinceva a Flushing Meadows, sia stata rallentata (e l’argentino è fuori dal circuito da parecchie settimane) o a come Flavia Pennetta non abbia potuto esprimere tutto il suo potenziale con costanza. Auguri a Rafa dunque: a perderci, a parte lui, sono i suoi avversari che non possono confrontarsi contro un campione, i tifosi e gli appassionati che si riverseranno a Toronto e Cincinnati e ovviamente gli organizzatori dei due tornei. 

(Claudio Franceschini)



© Riproduzione Riservata.