BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

PROBABILI FORMAZIONI / Argentina-Belgio: le ultime novità (Coppa del Mondo 2014, quarti di finale)

Probabili formazioni Argentina-Belgio: tutte le notizie sulla partita dei quarti di finale della Coppa del Mondo Brasile 2014. Si gioca sabato 5 luglio a Brasilia alle ore 18.00

InfophotoInfophoto

Oggi alle ore 18.00 italiane la Coppa del Mondo 2014 ci propone Argentina-Belgio, interessante quarto di finale che andrà in scena all'Estadio Nacional di Brasilia. L'Argentina parte naturalmente favorita, ma non di molto contro un Belgio che sta confermando lo status di squadra in grande ascesa: entrambe le formazioni vantano fin qui un bilancio di quattro vittorie in altrettante partite, e questo la dice lunga sul valore delle due squadre, anche se l'Argentina non ha del tutto convinto per un gioco troppo dipendente da Messi. Una cosa è certa: sarà una partita da non perdere. Eccovi dunque ora le ultime notizie sulle due squadre e le probabili formazioni di Argentina-Belgio, partita che sarà diretta dall'arbitro italiano Nicola Rizzoli.

Queste sono state le parole di Alejandro Sabella nella conferenza stampa della vigilia: “La formazione ce l'ho in testa, ma non l'ho ancora comunicata ai giocatori. Fin qui non abbiamo giocato come avremmo potuto, non abbiamo toccato il livello che ci aspettavamo. Abbiamo vinto con risultati risicati. Ma è un Mondiale molto equilibrato. Il calcio è molto equilibrato. Non bisogna giudicare il lavoro per un risultato positivo o negativo. Gli argentini pensano sempre di essere meglio di quello che siamo. A volte è giusto, altre volte meno. Il Belgio ha la sua generazione d'oro, è una squadra molto forte. Quando non avremo la palla dovremo stare molto attenti perché hanno grandi individualità e lavorano molto bene di squadra. Messi è il migliore del mondo, ma dietro di lui c'è una vera squadra che lo supporta e lo fa sentire forte. Per anni è stato criticato, oggi ci dicono che dipendiamo troppo da lui”. Al di là della pretattica del commissario tecnico, nessuna novità di formazione, a parte ovviamente la presenza di Basanta al posto dello squalificato Rojo come terzino sinistro. Per il resto, nulla cambia nell'Albiceleste che continua ad affidarsi al 4-3-3 con il tridente formato da Leo Messi, Gonzalo Higuain ed Ezequiel Lavezzi, sperando che finalmente anche dagli ultimi due arrivi un contributo importante. Per adesso la migliore spalla di Messi è Angel Di Maria, che come sempre agirà da esterno sinistro di centrocampo al fianco di Fernando Gago e Javier Mascherano. Doveva essere il punto debole, invece la difesa subisce pochissimo: merito anche di Sergio Romero e Federico Fernandez, più decisivi in Nazionale che nel campionato italiano.

Si rivede in panchina Sergio Aguero: la camera iperbarica ha funzionato, anche se ovviamente non è ancora al top e dunque la prima alternativa per l'attacco resta Rodrigo Palacio, comunque una garanzia. In panchina anche gli altri interisti Ricky Alvarez e Hugo Campagnaro, al pari degli altri “italiani” Mariano Andujar e Lucas Biglia.

Come abbiamo già detto, il recupero di Aguero almeno per la panchina è una bella notizia per l'Argentina, che così non ha più nessun giocatore infortunato. L'unico assente oggi sarà dunque lo squalificato Rojo, che sarà sostituito da Basanta nel ruolo di terzino sinistro.